Il lancio di SpaceX Crew-1 rinviato almeno fino all'inizio di novembre

Il lancio di SpaceX Crew-1 rinviato almeno fino all'inizio di novembre

La NASA ha fatto sapere tramite un comunicato stampa che il lancio di SpaceX Crew-1 è stato rinviato dal 23 ottobre a una data (ancora da confermare) nella prima metà del mese di novembre. Il tutto per garantire la sicurezza dell'equipaggio.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Scienza e tecnologia
NASASpaceX
 

Prima delle ultime novità, SpaceX Crew-1 avrebbe dovuto essere lanciata il 23 ottobre. Ma in una nota della NASA ora si legge che invece il lancio è stato posticipato almeno fino alla prima metà del mese di Novembre 2020 per via di alcuni controlli ulteriori da parte della società di Elon Musk.

spacex

Come annunciato pubblicamente, la modifica del lancio di SpaceX Crew-1 permetterà di effettuare ulteriori test hardware e le revisioni dei dati. Inoltre ci sarà modo di analizzare quanto accaduto con un lancio di un razzo Falcon 9 (GPS III SV04) che ha visto un comportamento non nominale con un incremento di pressione imprevisto per una parte del primo stadio.

SpaceX Crew-1: la sicurezza prima di tutto

Ovviamente la sicurezza dell'equipaggio formato da tre astronauti NASA (Michael Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker) e uno JAXA (Soichi Noguchi) è il principale pensiero. Quindi ogni minima possibilità di problemi deve essere esclusa, nonostante la presenza di sistemi di sicurezza aggiuntivi.

spacex

Kathy Lueders (dirigente NASA) ha voluto comunque confermare l'ottimo rapporto con SpaceX. Lueders ha infatti dichiarato durante l'annuncio del rinvio del lancio che "con l'elevata cadenza delle missioni che SpaceX esegue, ci offre davvero una visione incredibile di questo sistema commerciale e ci aiuta a prendere decisioni informate sullo stato delle nostre missioni".

Allo stato attuale, nonostante queste misure prudenziali, gli altri lanci accordati tra NASA e SpaceX utilizzando lanciatori Falcon 9 sono ancora confermati. Oltre a SpaceX Crew-1 troviamo anche quello di Sentinel-6 Michael Freilich (10 novembre) e CRS-21 (fine novembre o inizio dicembre).

Chiaramente lanciare un equipaggio umano e lanciare dei satelliti (per quanto costosi) hanno impatti diversi sulle dinamiche di controllo della sicurezza. C'è anche da considerare che questo sarà il primo lancio effettivo di una capsula Crew Dragon, dopo il successo del test Demo-2.

Alla capsula della missione SpaceX Crew-1 è stato dato il nome di Resilience. L'obiettivo è quello di arrivare sulla ISS portando nuovi esperimenti e membri dell'equipaggio a bordo della stazione orbitante. Ci saranno anche una serie di prove importanti.

Se tutto andrà come previsto, arriveranno le capsule Cygnus (Northrop Grumman), il nuovo modello di SpaceX Dragon nella versione per il trasporto di rifornimenti e il test senza equipaggio della Boeing CST-100 Starliner. Inoltre saranno previste anche alcune passeggiate spaziali (EVA) e poi l'attesa per un nuovo avvicendamento a bordo.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko_00113 Ottobre 2020, 17:48 #1
La società aerospaziale americana Blue Origin
(è di un vs partner, l'Amazon) ha lanciato oggi un volo suborbitale,
il razzo New Shepard, riutilizzabile, al fine di testare
i componenti del futuro sistema di atterraggio lunare
che dovrebbe essere utilizzato per far atterrare due astronauti
sulla superficie lunare come parte del programma Artemis nel 2024.
a bordo ci sono 12 strumenti scientifici tra i quali
le apparecchiature della NASA, che garantiranno
il processo di atterraggio di un veicolo spaziale
sulla superficie lunare.
Il lancio è stato effettuato alle 16:37 (ora di Mosca)
da un sito di test in Texas.
Dopo la separazione dal vettore,
la capsula dovrebbe raggiungere un'altitudine di circa 100 km,
per poi tornare sulla Terra con i paracadute.
Nel frattempo, il lanciatore dovrebbe effettuare
un atterraggio automatico in posizione verticale.
Ago7213 Ottobre 2020, 23:49 #2
Originariamente inviato da: Marko_001
La società aerospaziale americana Blue Origin
(è di un vs partner, l'Amazon) ha lanciato oggi un volo suborbitale,...


La sfortuna di arrivare secondi... nessuno di considera. Comunque complimenti a Blue Origin.
Marko_00114 Ottobre 2020, 18:49 #3
beh! primi sono arrivati i russi, oggi,
che hanno stabilito un nuovo record
per la tratta Terra-MKC (ISS)
3 ore e 3 minuti
ma, non essendo record di Musk, non viene neppure
citato a titolo di curiosità.
altrimenti aveva il box notizie doppio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^