Adobe compra Cool Edit Pro

Adobe compra Cool Edit Pro

Il software audio Cool Edit Pro arricchisce la famiglia di prodotti Adobe per il digital video

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:51 nel canale Programmi
Adobe
 
Adobe ha annunciato la firma di un accordo finalizzato all'acquisizione del patrimonio tecnologico di Syntrillium Software, un'azienda leader nei tool per audio digitale. Il prodotto di punta di Syntrillium Software, Cool Edit Pro, entrerà quindi a fare parte della linea di soluzioni Adobe per il digital video, attualmente composta da Adobe Premiere, Adobe After Effects, Adobe Encore DVD e Adobe Photoshop.

I termini dell'accordo non sono stati resi noti. Adobe ha dichiarato che l'acquisizione non influirà sugli utili per azione relativi al secondo trimestre del 2003 o all'intero anno fiscale.

"Cool Edit Pro vanta una solida reputazione tra gli operatori dei settori video e musicale e, grazie al supporto di Adobe, avremo ora la possibilità di offrire questa applicazione completa per la registrazione multitraccia a un pubblico di utenti ancora più vasto", ha dichiarato Bob Ellison, Presidente di Syntrillium. "L'inserimento di Cool Edit Pro nella famiglia di prodotti Adobe è un'ottima notizia per i nostri clienti, i quali potranno beneficiare dei prodotti complementari di Adobe e del suo impegno volto ad offrire soluzioni di alta qualità".

Cool Edit Pro offre funzionalità indispensabili per la produzione professionale di audio digitale, oltre ad una facilità di utilizzo che ha conquistato i favori del pubblico. Tra le principali caratteristiche di Cool Edit Pro figurano: il supporto di un massimo di 128 tracce audio; la funzione "loop mixing" avanzata; varie funzioni ineguagliate per l'editing ad onda; gli effetti DSP, i tool di masterizzazione e analisi professionali;il restauro del suono; un encoder multicanale per l'audio surround; e il supporto DirectX, MIDI e video.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fan-of-fanZ23 Maggio 2003, 17:59 #1
Questa è la seconda notizia, dopo quella antica in cui Photoshop divenne suite (e fu offerto ImageReady) a svecchiare il parco programmi Adobe.
Sicuramente entrerà nell'area tematica dove già si trova Premiere, di cui potrebbe diventare complemento nella ver. 7 prossima ventura.
kronos200023 Maggio 2003, 18:17 #2
Sono anni che cooledit non viene aggiornato!
cionci23 Maggio 2003, 18:22 #3
Già...gran programma...
Cimmo23 Maggio 2003, 18:38 #4
Ma se e' uscita la versione 2.1 da poco...
Mr.Gamer23 Maggio 2003, 23:52 #5
mm i programmi adobe non li amo molto (al di fuori dalla loro professionalità, soprattutto x l'inaccessibilità all'utente anche medio/alto, ma che non ha fatto un buono se non ottimo corso x il programma deve usare (es: io non sono ancora riuscito a fare un quadrato in photoshop e a dargli l'effetto gradiente )
Fan-of-fanZ24 Maggio 2003, 01:10 #6
Qual'è l'effetto gradiente???
Siluro24 Maggio 2003, 10:56 #7
Originally posted by "kronos2000"

Sono anni che cooledit non viene aggiornato!

Non è vero!
Siluro24 Maggio 2003, 10:59 #8
Io spero che in questo modo magari Premiere possa integrare un'uscita multicanale. Ma sapete che la 6.5 ancora può uscire solo in stereo? Se uno vuole fare un video con Surround o anche semplicemente con uscita quadrifonica deve lavorare sull'audio separatamente (o usare Vegas ).

Seconda considerazione: CoolEdit è un ottimo programma. Speriamo che, dopo che ci ha messo le mani Adobe, continui ad essere stabile, tipo Photoshop, e non tipo Premiere che è un pianto... Sono un po' preoccupato...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^