TGtech: problemi per Sony e Microsoft

TGtech: problemi per Sony e Microsoft

Molti gli argomenti dell'edizione di TGtech di venerdì 2 luglio: Editech 2010, idee per il futuro dell'editoria digitale,Microsoft Windows 8 e le prime indiscrezioni, Cisco annuncia il tablet Cius con piattaforma Intel Atom e Android, Portatili Sony VAIO CW e F a rischio surriscaldamento, Huawei entra nel mercato italiano con 2 smartphone e un tablet, Soppressi i due cellulari KIN di Microsoft, Le caratteristiche principali di Bulletstorm, descritte da Cliff Bleszinski

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 14:51 nel canale Portatili
IntelSonyAndroidMicrosoftVAIOWindowsAtomHuawei
 

Come ogni settimana TGtech raccoglie le notizie più importanti apparse sulle pagine del network di Hardware Upgrade, ecco gli argomenti dell'edizione di oggi 2 luglio 2010. Problemi per Sony e in casa Microsoft: i portatili Vaio delle serie CW e F lamentano problemi di surriscaldamento e il produttore nipponico ha messo online una pagina per idenficare i pezzi difettosi e con gli aggiornamenti firmware per risolvere la problematica.

[HWUVIDEO="702"]TGtech: problemi per Sony e Microsoft[/HWUVIDEO]

In casa Microsoft il progetto KIN, che aveva visto la presentazione di due smartphone dalla vocazione social, naviga in cattive acque e a causa dello scarso successo è stato bloccato, e il personale che ci lavorava integrato nel gruppo di sviluppo di Windows Phone 7. Sempre in casa Microsoft qualcuno sembra essersi lasciato sfuggire le prime indiscrezioni su Windows 8: un app store, supporto a display 3D e altre novità.

Si è tenuta a Milano la terza edizione di Editech 2010, appuntamento che permette a editori e operatori del settore di incontrarsi a discutere del futuro in digitale che attende libri e pubblicazioni in genere. Ecco il nostro report dall'evento e l'analisi degli scenari futuri.

Novità inattesa da Cisco, che presenta una propria versione di tablet basato su sistema operativo Android e piattaforma Intel Atom destinato al mondo business: si tratta di un terminale che fa della videoconferenza la sua vocazione principale, ma che non disdegna tutte le funzionalità di un tablet.

Importante passo del colosso cinese Huawei: dopo aver fornito cellulari e chiavette agli operatori il produttore arriva sul mercato italiano con il suo brand e prezzi molto interessanti. In particolare si segnalano i prodotti basati su sistema operativo Android 2.1: due smartphone e un tablet da 7 pollici di diagonale.

Non manca uno sguardo al mondo dei videogiochi: Bulletstorm è il nuovo sparatutto in prima persona prodotto da Electronic Arts e sviluppato da Epic Games e People Can Fly con tecnologia Unreal.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ringway02 Luglio 2010, 14:59 #1
Mi meraviglia il fatto che microsoft possa aver pensato di ritagliarsi un significativo spazio nel mondo della telefonia con quegli affari imbarazzanti.

Ma chi hanno nel marketing a redmond, Sbirulino?

Mi pare talmente chiaro che oggi lo smarphone è sostanzialmente uno status symbol e la maggior parte dei consumatori lo compra in quanto tale, non certo per sfruttarne le features. Apple ha fuso le due cose insieme diventando leader, nokia e samsung cercano di diversificare l'offerta, ma la politica dei prezzi è fallimentare. Un nokia n97 tanto per fare un esempio te lo trovi nei cestini di mediaworld dopo 6 mesi a 199 euro.

Microsoft deve iniziare a darsi una svegliata secondo me, i tempi cambiano!
unnilennium02 Luglio 2010, 15:57 #2
sony lasciamo perdere, e meno male che era solo acer che aveva sti problemi..
x quanto riguarda microsoft, ci ha sempre provato coi telefoni, sia con il sistema operativo che con i telefoni, meravilgia che abbiano insistito anche vedendo che non andava bene, ormai solo i giganti vanno bene, anche google con il nexus non ha fatto bene, non è riuscita a vendere come previsto, e si è dovuta adeguare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^