Patriot, in arrivo moduli Viper 4 Blackout da 32 GB fino a 3600 MHz

Patriot, in arrivo moduli Viper 4 Blackout da 32 GB fino a 3600 MHz

Viper Gaming ha annunciato l'ampliamento della gamma di memorie Viper 4 Blackout con moduli da 32 GB che formano kit da 64 GB con frequenze di clock di 3000, 3200 e 3600 MHz. L'azienda promette l'arrivo di altre soluzioni ad elevate prestazioni nelle prossime settimane.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Memorie
Patriot
 

Viper Gaming (Patriot) ha annunciato l'espansione della linea di memorie Viper 4 Blackout con moduli da 32 GB. L'azienda si accoda quindi alla tendenza del mercato, con ADATA e TEAMGROUP che hanno svelato soluzioni simili nelle scorse settimane.

La divisione gaming di Patriot propone kit di memoria da 64 GB (32 GB x 2) dedicati a piattaforme Intel e AMD, con frequenze di 3000, 3200 e 3600 MHz. I moduli sono caratterizzati da un PCB a 10 layer, chip di memoria testati e un heatspreader in alluminio per dissipare meglio il calore. Queste memorie potrebbero essere un ottimo complemento per le motherboard UNIFY di MSI (come le recenti Z490 o la precedente X570), in quanto colorate completamente di nero e prive di RGB.

VIPER GAMING, per bocca del marketing manager Aziz Saigal, fa sapere di avere in cantiere atri kit di memoria ad alte prestazioni che saranno annunciati nelle prossime settimane. Per quanto concerne i prezzi e la disponibilità, i nuovi moduli sbarcano anzitutto negli Stati Uniti con prezzi su Amazon tra 285 e 310 dollari, quindi ce li aspettiamo in Italia al più tardi nel corso dell'estate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^