Revolut lancia Revolut Junior in Italia: l'app per gestire i soldi dei bambini. Come funziona?

Revolut lancia Revolut Junior in Italia: l'app per gestire i soldi dei bambini. Come funziona?

Revolut lancia la sua app per i bambini. Si chiama Revolut Junior e permetterà ai genitori di poter far imparare ai propri figli a gestire i risparmi da un punto di vista ''smart''. Ecco come funziona.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Mercato
Revolut
 

Revolut, la piattaforma finanziaria mondiale che conta ad oggi ormai oltre 10 milioni di clienti nel mondo, lancia oggi Revolut Junior per i clienti Premium e Metal italiani. Un nuovo prodotto che sostanzialmente altro non è se non un'app creata specificamente per genitori e bambini dai 7 ai 17 anni.

Revolut Junior: ecco come funziona

Revolut Junior ha l’obiettivo di promuovere le buone abitudini nella gestione del denaro già ad un'età in cui i bambini stanno diventando adolescentiò. Chiaramente il tutto con l'uso di parametri sicuri e la super visione di un adulto. Ecco che gli account possono essere creati solo da un genitore o tutore legale che è già un utente Revolut e offrono gli strumenti necessari a insegnare ai più giovani le capacità nella gestione del denaro di cui avranno bisogno quando diventeranno finanziariamente indipendenti. 


Clicca per ingrandire

Il prodotto ha tre principali componenti: 

  1. L’app Revolut Junior, creata appositamente per i bambini, e che permette loro di controllare il proprio saldo e ricevere gli alert delle transazioni 
  2. Una nuova sezione speciale all’interno dell’app Revolut che permette a genitori e tutori di gestire le spese dei ragazzi
  3. Una carta esclusiva Revolut Junior per i bambini 

Una sicurezza per i genitori. Utilizzando infatti il proprio account Revolut, i genitori potranno gestire la paghetta dei bambini e i propri conti da un’unica app in tutta sicurezza, ma anche usufruire di una singola soluzione per la gestione del budget familiare. Questo significa che vi sarà la possibilità di trasferire denaro verso l’account dei figli e accedere a saldo e transazioni. 

I genitori potranno inoltre ricevere le notifiche delle spese dei bambini. Presenti anche delle impostazioni di sicurezza che permettono al genitore di controllare funzionalità della carta e delle transazioni, come i pagamenti online. Ulteriori funzionalità che verranno introdotte durante l’anno includono la possibilitá di impostare una paghetta automatica, missioni e obiettivi e finanziari, opzioni di risparmio, report di spesa dettagliati, limiti di spesa e assistenza nello sviluppo delle abilitá finanziarie dei bambini. Ogni funzionalità è stata progettata per coinvolgere genitori e figli in un confronto costante.

Aurelien Guichard, Product Owner di Revolut Junior afferma: “Ci siamo fatti guidare dalla volontà di aiutare i bambini a sviluppare le proprie skill finanziarie e siamo orgogliosi di lanciare questo prodotto in Italia e in altri mercati europei. Le conversazioni relative al denaro iniziano solitamente in casa e crediamo che certe conoscenze vengano apprese poco a poco attraverso l’esperienza e l’aiuto di genitori e tutori. Revolut Junior ‘cresce’ con i bambini fino a quando non raggiungono i 18 anni necessari per aprire un account Revolut.  In questo modo, una volta indipendenti, avranno l’esperienza necessaria a evitare errori potenzialmente costosi”. 

Revolut: come funziona il conto online

Ricordiamo che Revolut risulta ad oggi un ottimo servizio sia per privati che per professionisti vista la possibilità di ricevere pagamenti in qualsiasi valuta con il vero plus di poter convertire quando il tasso è migliore senza alcun aggiuntivo o nascosto. Revolut è essenzialmente un conto "virtuale" ossia online a cui viene associata una carta virtuale anche se è possibile in qualunque momento richiedere anche quella fisica che arriverà nel giro di qualche giorno direttamente a casa.

In questo caso la facilità con la quale è possibile aprire un conto Revolut di certo è un vantaggio non indifferente rispetto a molti concorrenti. Basterà infatti andare sul sito ufficiale di Revolut e scegliere in base alle proprie esigenze quale conto sarà più giusto. Tre sono le opzioni che l'utente potrà fare:

  • Conto STANDARD: quello completamente GRATUITO che comunque possiede un IBAN (anche questo gratuito) e con il quale è possibile realizzare spese in oltre 150 valute al tasso di cambio interbancario, cambio senza commissioni in 29 valute fino a 6.000€ e soprattutto prelievi da bancomat senza commissioni fino a 200€ al mese. Possibilità anche di utilizzare Apple Pay e Google Pay e richiedere la carta fisica.
  • Conto PREMIUM: costo di 7,99€ al mese con la possibilità oltre alle cose già viste sullo standard anche di realizzare prelievi fino a 400€ mensile, assicurazione medica internazionale, assicurazione per ritardi su volo e bagagli, consegna espresso/prioritaria globale, assistenza clienti prioritaria, accesso immediato a 5 criptovalute, carta PREMIUM con design esclusivi, carte virtuali usa e getta, accesso tramite Pass LoungKey
  • Conto METAL: costo di 13,99€ al mese con tutte le priorità del conto standard e premium con l'aggiunta di carta Revolut METAL esclusiva, prelievi fino a 600€ al mese, fino allo 0,1% di cashback in Europa e fino all'1% fuori dall'Europa su ogni pagamento fatto con la carta e servizio di Concierge esclusivo.

Revolut permette poi di ricaricare la propria carta o il proprio conto tramite dei trasferimenti diretti da altri conti Revolut oppure tramite carta di credito associata o ancora tramite bonifico bancario.

QUI per ogni ulteriore informazione

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^