Memorie GDDR6 in arrivo con le GPU di prossima generazione

Memorie GDDR6 in arrivo con le GPU di prossima generazione

Sarà quello GDDR6 lo standard adottato per le memorie delle schede video di prossima generazione basate su GPU NVIDIA: bandwidth sempre più elevata, a parità di tensione

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Memorie
HynixGDDR6NVIDIAGeForceAMDHBM
 

Ci sono molte attese circa il lancio ufficiale delle nuove schede video NVIDIA di prossima generazione, destinate a sostituire la gamma GeForce GTX 1000 attualmente offerta sul mercato. In precedenti occasioni abbiamo riportato le indiscrezioni apparse online, rimarcando come a nostro avviso il debutto di queste soluzioni avverrà nel corso del mese di agosto e non prima.

Una delle novità che vedremo abbinate alle GPU di prossima generazione riguarda il comparto memoria: si passerà ai moduli GDDR6, evoluzione di quelli GDDR5 al momento attuale in commercio e capaci di offrire una bandwidth massima superiore grazie ad un incremento della frequenza di clock.

Non sappiamo se le memorie GDDR6 verranno da subito adottate su tutta la gamma o inizialmente limitate alle sole proposte top di gamma; quest'ultimo scenario è quanto si è verificato con le memorie GDDR5X in precedenza, utilizzate quale alternativa più veloce alle soluzioni GDDR5 per alcuni prodotti.

SK Hynix è il produttore che dovrebbe fornire i moduli GDDR6: al momento attuale l'azienda elenca soluzioni da 8 Gbit di capacità con velocità sino a 14 Gbps a 1.35V di tensione e sono a 12 Gbps con tensione più contenuta di 1.25V, ma sulla carta ci si può spingere sino a 16 Gbps con questa tecnologia di memoria. A titolo di confronto segnaliamo come la memoria GDDR5X operi quale massimo a 11 Gbps.

Una densità di 8 Gbps implica l'utilizzo di 8 moduli memoria per una capacità complessiva sulla scheda di 8 Gbytes di memoria video, servendosi di un bus da 256bit: per passare a 16 Gbytes è necessario, con questa architettura, raddoppiare i moduli memoria montandoli raddoppiati per ogni bus da 32bit e quindi incidendo in misura consistente sul costo complessivo di produzione della scheda.

Ci si attende l'utilizzo di memoria GDDR6 per le soluzioni video NVIDIA di nuova generazione, ma non è da escludere che AMD possa scegliere questo standard quale alternativa alle memorie HBM2, High Bandwidth Memory di seconda generazione, per alcune delle proprie soluzioni di prossima generazione. Vedremo nel corso della seconda metà dell'anno in quale direzione si sposterà il mercato di queste memorie ad elevate prestazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Micene.124 Maggio 2018, 12:46 #1
vediamo che fine faranno le hbm
kamon24 Maggio 2018, 12:47 #2
*Grande festa nelle case dei miners di criptovalute*
Gyammy8524 Maggio 2018, 12:53 #3
Wow, sono più veloci perché vanno a frequenze più alte!
Tutti convinti che amd abbia l'obbligo di usarle perché le usa nvidia e le hbm2 sono brutte e antipatiche, intanto vega 20 va come una fucilata con le hbm2 nuove, aspetta che le cambiano, sisi
Micene.124 Maggio 2018, 12:54 #4
piu che altro memoria da 8gb per avere i 256bit mi sembra poco flessibile
al13524 Maggio 2018, 12:59 #5
Originariamente inviato da: Gyammy85
Wow, sono più veloci perché vanno a frequenze più alte!
Tutti convinti che amd abbia l'obbligo di usarle perché le usa nvidia e le hbm2 sono brutte e antipatiche, intanto vega 20 va come una fucilata con le hbm2 nuove, aspetta che le cambiano, sisi


beh nsomma, tanto fucilata no, pero' diciamo che vanno bene.
cmq nvidia sta ancora un passo avanti in ambito gaming performance.
in 2k e in 4k ancora non sta dietro alla top della controparte, ho quasi sempre avuto amd, ma necessitando di prestazioni molto alte son dovuto passare a nvidia da qualche anno a questa parte.
Portocala24 Maggio 2018, 13:14 #6
Originariamente inviato da: Gyammy85
intanto vega 20 va come una fucilata con le hbm2 nuove, aspetta che le cambiano, sisi

Oh wow, +10% di media... più pistola d'acqua forse.

E poi se solo si trovassero a prezzo "giusto"! Volevo prendermi un Vega 56 lanciata 2 anni a 400 euro (quindi con prezzo ad oggi sui 300) e sotto i 600 non si trova.
Gyammy8524 Maggio 2018, 13:30 #7
Originariamente inviato da: Portocala
Oh wow, +10% di media... più pistola d'acqua forse.

E poi se solo si trovassero a prezzo "giusto"! Volevo prendermi un Vega 56 lanciata 2 anni a 400 euro (quindi con prezzo ad oggi sui 300) e sotto i 600 non si trova.


Mi sa che non ti sei visto i leak, da dove salta fuori sto 10%, sul 3d mark abbiamo tipo il 50% in più rispetto alla Vega fe a parità di frequenze, e alcuni dicono fino al 70% in più.
Nuovo tormentone del forum, gddr6 ftw
Portocala24 Maggio 2018, 16:19 #8
Ma che vuol dire a parità di frequenze? Io ho fatto una media dei dati visti e viene un 10%... Ovvio che se fanno rapporti su frequenza si inventano boost che non stanno ne in cielo ne in terra.
al13524 Maggio 2018, 16:23 #9
Originariamente inviato da: Portocala
Ma che vuol dire a parità di frequenze? Io ho fatto una media dei dati visti e viene un 10%... Ovvio che se fanno rapporti su frequenza si inventano boost che non stanno ne in cielo ne in terra.


poi i leak non sono molto attendibili
Gyammy8524 Maggio 2018, 17:14 #10
Originariamente inviato da: Portocala
Ma che vuol dire a parità di frequenze? Io ho fatto una media dei dati visti e viene un 10%... Ovvio che se fanno rapporti su frequenza si inventano boost che non stanno ne in cielo ne in terra.


E che dati avresti visto, solo il 3dmark c'è, boh...
Una sta a 1000 e l'altra a 1600, dove lo vedi sto 10%?
Mi sa che non avete capito a cosa mi riferisco, passo la palla, mi ritiro nei miei thread

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^