Memorie DDR3 con tecnologia MetaRAM da Hynix

Memorie DDR3 con tecnologia MetaRAM da Hynix

Sono a 16 Gbytes di capacità per un singolo modulo memoria DDR3: questo quanto messo a disposizione da Hynix grazie alla tecnologia MetaRAM

di pubblicata il , alle 15:55 nel canale Memorie
 

In concomotanza con l'Intel Developer Forum Fall 2008, Hynix Semiconductor ha annunciato di aver sviluppato una nuova serie di moduli memoria DDR3 di elevata densità di memorizzazione, abbinando i propri moduli memoria alla tecnologia MetaRAM.

Alla base di questo connubio la volontà di ottenere moduli memoria di elevata capacità, utilizzando tuttavia chip memoria che non presentino densità di memorizzazione eccessivamente elevate e che quindi abbiano un costo unitario molto contenuto.

Nel corso della dimostrazione effettuata all'IDF Hynix ha mostrato moduli memoria DDR3 da ben 16 Gbytes di capacità per modulo; all'interno di un singolo server sono stati montati 10 di questi moduli, per un totale di 160 Gbytes di memoria complessivamente disponibili.

hynix_metaram.jpg (26919 bytes)

La tecnologia sviluppata da MetaRAM permette, attraverso un chip di gestione montato direttamente sul modulo memoria, di gestire un elevato numero di chip memoria su ogni modulo senza creare problemi di frequenza di clock massima che può essere utilizzata. In genere, con un approccio tradizionale, al crescere del numero di chip memoria montati su un modulo corrisponde la necessità di ridurre la frequenza di funzionamento della memoria, così da assicurare stabilità operativa.

La possibilità di montare un elevato numero di chip memoria permette non solo di ottenere moduli dall'elevata capacità complessiva, ma anche di utilizzare chip memoria dalla densità di memorizzazione non particolarmente elevata così da contenere i costi di produzione dei moduli memoria. E' ben noto, infatti, che il raddoppio della densità di memorizzazione di un chip memoria può portare, con le densità più elevate, ad una crescita più che proporzionale dei costi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gr@z!21 Agosto 2008, 15:59 #1
..ma sticazz.

Chissà le caratteristiche tecniche.
Wilfrick21 Agosto 2008, 16:21 #2
Un bel cubetto grande come un case doppio di HD esterno pieno di questi cosi, batteria tampone e vedi come li spazza via i "lenti" ssd
M4R1|<21 Agosto 2008, 16:27 #3
@ Wilfrick: sta LOL
Mafio21 Agosto 2008, 16:39 #4
soluzione interessante a patto che lo siano anche i costi.
al3x_.199221 Agosto 2008, 16:57 #5
Originariamente inviato da: Mafio
soluzione interessante a patto che lo siano anche i costi.


be questo e certo
cmq 160gb non sono male dovrebbe far aprire 100 programmi tutti insieme
Luca6921 Agosto 2008, 17:10 #6
..e pensare che tra 4~6 anni sará la dotazione standard di un PC :o
Pier de Notrix21 Agosto 2008, 17:22 #7
Originariamente inviato da: Luca69
..e pensare che tra 4~6 anni sará la dotazione standard di un PC :o


Secondo me si penserà alle miniaturizzazioni, al design domestisco, all'implementazioni dei computers in consolle per televisori e al consumo energetico... e addio ai PC in senso stretto.

Mi sembra che il trend sia portatile/netbook/smartphone, nn cascione/desktop.

La potenza di cui ci muniamo a che ci serve (parole di un fanatico pentito ).
piccolokin21 Agosto 2008, 17:26 #8
@ Wilfrick: non potro più sfottere i colleghi in panne con la frase: <Formatta la ram>
CTR21 Agosto 2008, 19:00 #9
e ke cpu montano x saturare 160BG di ram?
Mafio21 Agosto 2008, 19:03 #10
Originariamente inviato da: CTR
e ke cpu montano x saturare 160BG di ram?


su server la ram non basta mai

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^