Turbo Unlocker: l'alternativa a Turbo Core di Asus

Turbo Unlocker: l'alternativa a Turbo Core di Asus

Con Turbo Unlocker Asus propone una tecnologia per l'overclock dinamico di tutti i processori Phenom II, a prescindere dal numero dei core

di pubblicata il , alle 14:12 nel canale Processori
ASUS
 

Immagini da una presentazione interna di Asus, pubblicate dal sito Donanimhaber a questo indirizzo, hanno permesso di scoprire l'intenzione del produttore taiwanese di implementare una propria tecnologia di overclock automatico delle cpu Phenom II che possa essere una alternativa a quella Turbo Core che AMD implementerà nelle cpu Phenom II X6.

Asus Turbo Unlocker è il nome scelto ad indicare questa novità, implementata da Asus con le proprie schede madri socket AM3 basate su chipset AMD della serie 800 attraverso una versione aggiornata del software TurboV-EVO e un aggiornamento del bios.

La tecnologia opera un incremento dinamico della frequenza di clock, variabile a seconda del numero di core. Con un solo core attivo l'aumento può raggiungere i 500 MHz rispetto alla frequenza di default; i 400 MHz di incremento massimo vengono toccati quando sono abilitati da 2 sino a 4 core, mentre sino a 6 core utilizzati al massimo delle risorse l'aumento della frequenza di clock raggiunge i 200 MHz di massimo.

L'approccio differisce quindi sensibilmente da quello Turbo Core implementato da AMD, che prevede incrementi nella frequenza di clock sino ad un massimo di 500 MHz per alcune versioni di cpu, ma che è limitato ad un massimo di 3 core attivi contemporaneamente con cpu a 6 core. Questa tecnologia AMD, inoltre, opera solo con le cpu Phenom II X6 e con quelle della famiglia Phenom II X4 900T: l'implementazione di Asus, viceversa, opera correttamente con qualsiasi processore Phenom II.

Asus specifica come il funzionamento della tecnologia Turbo Unlocker permetta di mantenere il processore all'interno delle specifiche predefinite in termini di TDP massimo e di alimentazione. Il debutto della tecnologia Asus Turbo Unlocker è previsto non prima del 27 Aprile, quindi in concomitanza con il lancio ufficiale delle cpu Phenom II X6.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123419 Aprile 2010, 14:27 #1
interessante!! Peccato che sia solo con i chip serie 800

Ma.. funziona con i processori anche non black edition? Perchè il turbo amd funziona solo su 3 core, non su 6 come quello asus, quindi con un ipotetico 1055t con molti bloccato verso l'alto come funziona la cosa? Aumenta il bus? Oppure il moltiplicatore amd non è proprio così bloccato?
supertigrotto19 Aprile 2010, 14:33 #2

probabilmente amd non occa di più i suoi proci

per contenere consumi e calore.
Se asus lo fa,probabilmente le sue mobo glielo possono premettere e prende i suoi rischi
xXxDarkoxXx19 Aprile 2010, 14:35 #3
quindi sul mio Phenom 965 X4 dovrebbe girà tranquillo quello asus, anche se 4 cpu 3.4ghz di default vanno già benissimo
DragonZ19 Aprile 2010, 15:32 #4
se effettivamente rimane in linea con il TDP mi sembra una grande cosa... tenendolo a clock di default, poi volendo un piccolo overclock si potrebbe tentare cosi va ancora di piu...... dovro' vedere un po i test il top della gamma 6 core di amd VS intel i7 930... uno dei 2 sara' la mia prossima cpu credo..
sna69619 Aprile 2010, 15:32 #5
@roccia1234:
è vero che il supporto è solo per i chipset serie 800, ma magari c'è qualcosa di fattibile (tipo una forzatura) a livello software...
blackshard19 Aprile 2010, 16:15 #6
Che ci vuole... anche se uno non ha un BE, basta aumentare il bus HT e usare un moltiplicatore più basso per ottenere la frequenza stock. Poi, in base al carico, si porta il core o i core designato/i ad un moltiplicatore più alto.
ninjakstyle19 Aprile 2010, 19:59 #7

k10stat non vi è pervenuto?

Comunque sia sono anni che esiste k10stat per la regolazione automatica del clock , in questo caso si basa sul carico dei singoli core aumentando il clock del singolo, oppure in media aumentando il clock di tutti i core e devo dire che funziona perfettamente senza problemi. Inoltre restituisce all'utente la decisione e quindi la possibilità di personalizzare a piacimente l'OC.
roccia123419 Aprile 2010, 20:19 #8
Originariamente inviato da: ninjakstyle
Comunque sia sono anni che esiste k10stat per la regolazione automatica del clock , in questo caso si basa sul carico dei singoli core aumentando il clock del singolo, oppure in media aumentando il clock di tutti i core e devo dire che funziona perfettamente senza problemi. Inoltre restituisce all'utente la decisione e quindi la possibilità di personalizzare a piacimente l'OC.


Per quanto mi riguarda, k10stat lo uso da quando ho un processore amd. Più che altro la mia curiosità era per il comportamento di questo bios con le cpu non BE, visto che non hanno il molti sbloccato verso l'alto e che il turbo amd funziona con tre core o meno.

Più che altro sarebbe interessante se si potesse giocare con il turbo mode a piacimento e su qualunque core anche su cpu non BE, in questo modo si otterrebbero delle "fake" BE (o BE dei poveri, a te la scelta ) che consentono di salire con il molti anche di 2,5x rispetto al molti massimo di default, con tutti i vantaggi che ne derivano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^