Socket Opteron per le future cpu IBM

Socket Opteron per le future cpu IBM

L'iniziativa Torrenza sembra avere le prime ripercussioni pratiche: le future cpu Power7 di IBM utilizzeranno schede madri Opteron

di pubblicata il , alle 12:23 nel canale Processori
IBM
 

Sembra che l'iniziativa Torrenza di AMD stia portando i primi frutti concreti, nella forma di prodotti di altre aziende che possano sfruttare il Socket 1207 pin che AMD ha introdotto nel mese di Agosto per le cpu Opteron con supporto alla memoria DDR2.

Stando alle informazioni pubblicate dal sito The Register, IBM avrebbe intenzione di utilizzare proprio questo Socket per le future cpu Power7, abbinandole a schede madri per processori Opteron opportunamente modificate.

E' possibile che Sun possa seguire questa scelta di IBM, adattando i propri processori UltraSPARC e UltraSPARC T1 al Socket 1207 pin nel momento in cui verranno resi disponibili sul mercato.

Una scelta di questo tipo potrebbe aprire la strada a sistemi particolarmente flessibili, dotati di un elevato numero di Socket che possano ospitare differenti tipologie di processori. Del resto, questo altro non è che la base dell'approccio Torrenza di AMD: fornire una piattaforma unificata nella quale sia possibile utilizzare processori e coprocessori che siano collegati dallo stesso bus, differenziati tra di loro a seconda del tipo di applicazione verticale che devono svolgere.

Del resto, la stessa Intel sta seguendo un trend simile per la propria gamma di prodotti: entro il 2009, possibilmente già dal 2008, Intel prevede di unificare il Socket di connessione tra processori Itanium e Xeon, rendendo quindi più semplice configurare sistemi Itanium in quanto si potranno utilizzare le stesse schede madri già disponibili per sistemi Xeon.

Di seguito sono riportati i link a precedenti notizie su Torrenza:

Si espande il supporto alla tecnologia Torrenza
AMD annuncia di aver ottenuto il supporto di vari player di mercato per la propria iniziativa Torrenza

AMD e Raza Microelectronics: partnership per processori Alchemy
Le due compagnie stringono un accordo che prevede la cessione a Raza della divisione che si occupa dello sviluppo dei processori Alchemy

Torrenza Technology: coprocessori e acceleratori per sistemi server
A dispetto del nome, si tratta di una tecnologia particolarmente interessante: più acceleratori, ad esempio coprocessori, collegati direttamente alla cpu via HyperTransport

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Automator25 Settembre 2006, 12:34 #1
non caisco... e il chipset?
metteranno su socket pure quello?
cionci25 Settembre 2006, 12:39 #2
Il controller della memoria è già integrato nella CPU (anche per il power7 dovrà esserlo a questo punto)...il resto del chipset sono "chip" standard grazie a HyperTransport...e quindi sono interfacciabili con qualsiasi CPU...
Automator25 Settembre 2006, 12:41 #3
ora è + chiaro, grazie
farinacci_7925 Settembre 2006, 12:46 #4

Ma AMD...

...chiede delle royalities alle case che monteranno processori e coprocessori sul socket per Opteron? Oppure si tratta di un socket aperto, dove chiunque può montare ciò che vuole?

Se fosse completamente libero, tante case come appunto IBM e SUN si troverebbero una piattaforma già pronta e affidabile a costo zero, o quasi, e sinceramente non capisco AMD cosa ci guadagni.

Certo venderà più chipset, ma meno CPU......

Probabilmente il concetto OPEN varrà per le case che costruiranno co-processori, ovvero da affiancare CPU Opteron che devono necessariamente essere presenti per far funzionare il sistema.

Ma, se non ho capito male, una scheda madre con socket 1207 può funzionare anche senza nessun Opteron installato, ovvero con vere e proprie CPU di terze parti. Possibile? In questo caso verranno richieste per forza delle royalities, altrimenti che ci guadagna AMD?

Altro scenario possibile, e che credo più realistico, è che AMD permetta di installare anche altre CPU vere e proprie, ma deve essere presente necessariamente almeno una CPU Opteron......

Vedremo gli sviluppi............
Brigno25 Settembre 2006, 13:00 #5
Sicuramente avrà degi accordi con altri produttori e comunque è già ipotizzabile una GPU (ATI ) sul 1207 con un notevole risparmio economico !.
Il discorso del socket "universale" ha moltissimi punti a favore e pochissimi contrari !

La maggior parte degli utilizzatori comunque sarà orientata su degli Opteron e magari IBM e altri offriranno (con costi diversi) il sistema configurabile o con Opteron o con PowerPC lasciando libero l'utente di scegliere.

Saranno poi i SW che preferiranno una versione al posto di un'altra e quindi in funzioni delle esigenza uno sceglie cosa comprare.
killer97825 Settembre 2006, 13:08 #6
Vedo sempre + AMD nel mondo ha lavorato benone in questi anni e adesso incomincia a raccogliere i suoi frutti!!!

Spero solo che K8L o K9 escano presto, intanto mi trastullo con il nuovo Conroe!!!

bYz!
axias4125 Settembre 2006, 13:26 #7

intel insegue

Secondo altre fonti (toms credo,se non ricordo male) intel non sta seguendo un trend simile a quello di amd, ha aspettato a vedere come sarebbe stata accolta Torrenza...
sirus25 Settembre 2006, 13:36 #8
Mi piace questa soluzione, AMD ha già accordi con IBM e Sun, non credo che una situazione di simile compatibilità possa creare problemi, quello che è certo è che AMD deve battersi con Intel sfruttando queste alleanze e queste idee.
soft_karma25 Settembre 2006, 13:57 #9
Piano a dire che ha già un accordo con SUN, la news dice che si tratta solo di una possibilità. In ogni caso se non chiede royalties adesso non vuol dire che non le chiederà in futuro. Adesso la mission è piazzare la tecnologia, poi quando sarà diffusa si pensa a come guadagnarci.

In ogni caso non intaccherà la vendita dei processori AMD, dato che processori IBM e SUN hanno ambiti di utilizzo differenti. Anzi, maggiore produzione di schede madri compatibili AMD non potrà far altro che favorire l'azienda.
M@n25 Settembre 2006, 13:58 #10
vuoi vedere che se IBM + SUN + altri cominciano a produrre questi processori (o co-processori) Intel si vedra' costretta ad utilizzarli anche lei??
Beh, un po' di fantapolitica non guasta...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^