Intel ambiziosa sulle consegne dual-core

Intel ambiziosa sulle consegne dual-core

Il colosso IT stima di poter consegnare 60 milioni di processori dual-core per l'anno in corso

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Processori
Intel
 

Nel corso della dimostrazione del primo processore x86 quad-core, il CEO di Intel ha svelato l'ambizioso piano di consegnare 60 milioni di processori dual-core nel corso dell'anno, il che rappresenterebbe un interessante risultato nella strategia di diffusione dei processori dual-core attraverso il segmento consumer del mercato.

Anche Justin Rattner, Chief Tecnology Officer, ha dichiarato: "Intel stima di poter consegnare 60 milioni di processori dual-core nel corso dell'anno, ovvero un quarto circa di tutti i processori che verranno commercializzati".

Lo scorso anno Intel ha promesso di consegnare milioni di processori dual-core. Nel 2005 però la compagnia ha presentato processori dual-core ad uso desktop e solo alla fine dell'anno ha introdotto sul mercato processori dual-core indirizzati all'ambiente server per impieghi dual- e multi-processor.

Nel 2006 Intel commercializzerà processori dual-core per sistemi desktop, server e sistemi mobile, fattore che permetterà di allargare il potenziale bacino d'utenza rispetto all'anno precedente. Intel, inoltre, introdurrà nel corso dell'anno una nuova microarchitettura assieme ai processori Conroe, Merom e Woodcrest.

Nel corso del 2005 i processori dual-core proposti da Intel sono stati realizzati con tecnologia a 90 nanometri, motivo per cui la compagnia non ha potuto mantenere una politica di prezzi aggressiva. Nel 2006 i processori dual-core saranno prodotti a 65 nanometri che permetterà di ridurre i costi di produzione.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
goldenman15 Febbraio 2006, 14:26 #1
no-comment
21-5-7315 Febbraio 2006, 14:34 #2
Originariamente inviato da: goldenman
no-comment


Se non hai niente da dire perche' sprechi tempo a postare? Cmq avrei gia' comprato un pentium D se non avessi letto del taglio dei prezzi previsto per aprile..... tanto meglio, invece del 930 mi portero' a casa un 950.
Robbysca97615 Febbraio 2006, 14:56 #3
Chè coraggio!
StiloS15 Febbraio 2006, 15:27 #4
Credo che vogliano forzare l'adozione dei dual core per sfruttare le loro ampie capacità produttive a scapito di AMD.
overfusion15 Febbraio 2006, 16:12 #5
AMD ha fatto leva sui 64bit (inutili a mio parere, e parlo da possessore di AMD64 3000+) ed Intel invece sta forzando il dual-core, finalmente si sta muovendo bene.... BRAVA INTEL !
freeeak15 Febbraio 2006, 16:44 #6
i 64bit non sono inutili lo hanno reso inutile alcune decisioni di microzoz
Narmo15 Febbraio 2006, 16:47 #7
I 64Bit non sono per nulla inutili.... sono come la tecnologia SMP ovvero inutile se il software non è scritto per sfruttarla
maxsin7215 Febbraio 2006, 17:01 #8
Originariamente inviato da: overfusion
AMD ha fatto leva sui 64bit (inutili a mio parere, e parlo da possessore di AMD64 3000+) ed Intel invece sta forzando il dual-core, finalmente si sta muovendo bene.... BRAVA INTEL !


Ehi ma è possibile che tu e molte altre persone vi facciate abbagliare così facilmente dal marketing intel?
Amd adesso come adesso sta facendo leva sui dual core a 64 bit e ci riesce più che bene visto che le sue cpu dual core a 90 nm stracciano quelle di intel con processo prioduttivo a 65 nm. Quando anche AMD passerà a questo processo il divario aumenterà ulteriormente. Le cpu intel adesso consumano di più (a volte anche il doppio!!!!) e vanno di meno. Intel magari costerà un po' meno ma va di meno e entro un anno la differenza di prezzo con amd la si paga sulla bolletta dell'enel. Intel forza sui dual core di vecchia generazione con il netburst e quindi deve svuotare i propri magazzini di ferri da stiro prima di passare alla nuova architettura che porta avanti la filosofia dothan e dovrebbe permetterle di avvicinarsi ad AMD ma non credo di superarla. In questo momento amd ha portato via quote di mencato a intel e quest'ultima deve correre ai ripari come meglio può visto che tecnologicamente è indietro e anche di molto. Ricordiamoci che gli amd hanno anche il controller di memoria integrato!!!
Insomma almeno per ora non credo ci sia storia.
21-5-7315 Febbraio 2006, 18:18 #9
Wow oltre che fan boy sei pure veggente..... allora non me lo compro piu' il 930, AMD Rulezz!!!! one11one11111!!!! Ma perfavore quanti anni hai? Ma non ti passa nemmeno per l' anticamera del cervello pensare che qualcuno usi un computer per altre cose oltre a far girare benchmark utili solo a dire chi c'e' l' ha piu' lungo? Poi per quanto riguarda le quote di mercato vatti a leggere il rapporto di iSupply del 2005 sulle aziende IT con la crscita piu' alta, poi ne riparliamo. Ah per la cronaca io ho un xp come procio.....
genna8415 Febbraio 2006, 18:31 #10
quanto sono inutili i vostri commenti....w amd w intel!!!sembrate dei bambini....

chi ama amd odia intel e viceversa....ho un p4 640..prima ho avuto un 540...prima ancora una 3.2ghz socket 478 e non ho mai dico MAI avuto nessun problema...ci lavoro e gioco tantissimo....se poi uno dice viva AMD senza nemmeno aver provato altro allora tutto questo è solo stupididtà....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^