Anche Merom è al debutto

Anche Merom è al debutto

Assieme alle soluzioni Core 2 Duo per sistemi desktop, Intel ha ufficialmente presentato le proprie nuove cpu per sistemi notebook

di pubblicata il , alle 12:18 nel canale Processori
Intel
 

Assieme alla famiglia di soluzioni desktop Core 2 Duo, della quale abbiamo parlato nella notizia pubblicata a questo indirizzo e analizzato le prestazioni velocistiche in questo articolo, Intel ha ufficialmente presentato anche le soluzioni Core 2 Duo per sistemi notebook.

Si tratta dei processori precedentemente indicati con il nome di Merom, basati sulla stessa architettura Core già utilizzata nelle soluzioni Conroe e Woodcrest, rispettivamente per sistemi desktop e server.

Queste le 5 nuove cpu Core 2 Duo per sistemi notebook:

  • Core 2 Duo T7600: frequenza di clock di 2,33 GHz, frequenza di bus di 667 MHz; cache L2 da 4 Mbytes; prezzi uficiale di 637 dollari;
  • Core 2 Duo T7400: frequenza di clock di 2,16 GHz, frequenza di bus di 667 MHz; cache L2 da 4 Mbytes; prezzi uficiale di 423 dollari;
  • Core 2 Duo T7200: frequenza di clock di 2 GHz, frequenza di bus di 667 MHz; cache L2 da 4 Mbytes; prezzi uficiale di 294 dollari;
  • Core 2 Duo T5600: frequenza di clock di 1,8 GHz, frequenza di bus di 667 MHz; cache L2 da 2 Mbytes; prezzi uficiale di 241 dollari;
  • Core 2 Duo T5500: frequenza di clock di 1,66 GHz, frequenza di bus di 667 MHz; cache L2 da 2 Mbytes; prezzi uficiale di 209 dollari.

Al pari delle versioni desktop, quindi, i processori notebook sono basati sulla stessa frequenza di bus di 667 MHz, differenziandosi solo per il quantitativo di cache L2 che può essere pari a 2 oppure a 4 Mbytes a seconda del modello. I nuovi processori sono pin to pin compatibili con le piattaforme notebook Napa, utilizzate da Intel con i processori Core Duo e meglio note con il nome di mercato di Centrino Duo.

La disponibilità di questi processori in sistemi notebook dei vari partner è attesa nel corso del mese di Agosto; è presumibile che i primi modelli di notebook Merom verranno introdotti in Italia nel corso del mese di Settembre.

Nel corso della prima metà del 2007 Intel presenterà una nuova piattaforma, indicata con il nome di Santa Rosa, che introdurrà nuovi chipset con video integrato e sarà abbinata a nuove versioni di processore Merom, non compatibili con quelle che Intel ha presentato questa settimana a livello di pin di contatto. Ulteriori dettagli su Santa Rosa sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HeDo_Progz28 Luglio 2006, 12:21 #1
Quant'è il TDP di queste cpu?
MasterGuru28 Luglio 2006, 12:42 #2
ovviamente...il T7600 è un mostro!!!!
dema8628 Luglio 2006, 12:47 #3
Bestiali questi nuovi proci mobile...
pil28 Luglio 2006, 12:50 #4
ma il bus delle versioni desktop non è 800 o 1066 MHz?
Dias28 Luglio 2006, 13:01 #5
E chi li ferma più questi qua...

E pensare che hanno ancora HT da giocarsi (anche se non sono informato se sia possibile o meno la sua implementazione in questi proci).
dario228 Luglio 2006, 13:01 #6
differenze principale quali osno i 64bit e basta ?
MaerliN28 Luglio 2006, 13:08 #7
Originariamente inviato da: Dias
E chi li ferma più questi qua...

E pensare che hanno ancora HT da giocarsi (anche se non sono informato se sia possibile o meno la sua implementazione in questi proci).


Su nessuna architettura Core sarà applicato l'HT. Era una feature utilizzabile sui "vecchi" proci intel con architettura NetBurst.
dsajbASSAEdsjfnsdlffd28 Luglio 2006, 13:13 #8
qualche info riguardo ai mac book? monteranno merom anche loro a breve?
j_c_maglio28 Luglio 2006, 13:20 #9
Ma sono a 64 bit oppure no?
mackillers28 Luglio 2006, 13:23 #10
lo spero proprio almeno la nuova versione di Mac OS x potra essere compilata a 64bit invece che 32... mi chiedo perchè non li abbiano fatti a 64bit da subito visto avevano gia fatto i Pentium a 64bit??...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^