4 e più Core in un singolo processore per il futuro di AMD

4 e più Core in un singolo processore per il futuro di AMD

Al System Builder Summit emergono le prime informazioni sulle prossime verisoni di cpu multicore che AMD introdurrà nei prossimi anni

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Processori
AMD
 

In occasione del System Builder Summit di Dublino, AMD ha rilasciato alcune informazioni preliminari sulle future architetture Opteron che verranno rilasciate sul mercato negli anni a venire.
Come noto, AMD ha recentemente dimostrato le prime versioni di processore Opteron dotati di architettura Dual Core, costruiti con processo produttivo a 0.09 micron.

Nel corso del prossimo anno AMD introdurrà le prime cpu Opteron Dual Core sul mercato, soluzioni Socket 940 che non richiederanno niente altro che un aggiornamento del bios della scheda madre per poter operare sulle piattaforma attualmente in commercio.

Emergono nuovi dettagli su quelle che saranno le evoluzioni future. Le architetture Dual Core migreranno verso soluzioni prima a 4 e in seguito a 8 Core, non appena saranno disponibili processi produttivi così sofisticati da permettere di integrare un elevato numero di transistor in una superficie ridotta.
AMD prevede che con l'introduzione del processor a 0.065 micron sarà possibile iniziare a lavorare su architetture con 4 Core integrati in un unico processore.

Del resto anche Intel, in occasione dell'IDF Fall di San Francisco, ha confermato la propria intenzione di migrare verso architetture di processore con 4 e più Core in futuro, non appena i processi produttivi migreranno verso gli 0.065 micron e oltre.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Motosauro13 Ottobre 2004, 09:43 #1

Fikuzzz

Hai visto mai che sia la fine della corsa ai Mhz!
Calcolo parallelo, mon amour!
Max Power13 Ottobre 2004, 09:44 #2
4,8!!!!

E ke ci facciamo girare?

Doom 4!!!!!
Spyto13 Ottobre 2004, 09:54 #3
Finisce la corsa ai MHz, inizia la corsa al multi-core
il conte13 Ottobre 2004, 09:59 #4
Non capisco dove sia la notizia: mi sembra scontato che, appena sara possibile e conveniente per loro, usciranno con CPU con sempre più core. Boh...
afterburner13 Ottobre 2004, 10:02 #5

MOLTO MOLTO BENE

Da circa un anno a questa parte sia Intel che AMD hanno dimostrato di non poter salire come negli anni precedenti con il clock .. finalmente qualcuno sta facendo qualcosa nella direzione del calcolo parallelo anche per l'ambiente desktop.
Sara' curioso negli anni a venire vedere il layout sul die ed i collegamenti tra piu' core come verranno realizzati se con linear array, toro o mesh ...

P.S. Nessuno ha un grafo temporale sull'andamento dei clock dei proci negli ultimi diciamo 10 anni?
matteos13 Ottobre 2004, 10:02 #6
come ha già detto qualcuno sembra di rivivere la corsa a MHz ma al posto di essi ci mettiamo i core.
intanto sarei curioso di vedere i bi-core oltre è fantascienza e/o ricerca
Spectrum7glr13 Ottobre 2004, 10:03 #7
Originariamente inviato da il conte
Non capisco dove sia la notizia: mi sembra scontato che, appena sara possibile e conveniente per loro, usciranno con CPU con sempre più core. Boh...


per carità è scontato ed anche nei piani di Intel c'è il multicore (come per il dual core che vedrà la luce con il core Montecito prima apparià su Itanium e poi sulle CPU desktop e sugli XEON)...ma è pur sepre una notizia, no ?
Onda Vagabonda13 Ottobre 2004, 10:06 #8

Io li comprerei subito.

Personalmente mi sembra una notizia interessante. Attualmente nel mio ufficio utilizzo un sistema centrale IBM Series, con 60 terminali e 10 sistemi di sorveglianza collegati in remoto (alcuni anche a 300 km. di distanza via intranet) apparentemente sembre un sistema dalle prestazioni ridicole tuttavia ha un livello di stabilità ottimo.
Sarebbe comunque fantastico migrare ad un sistema "Four core" o "Eight core"; pensate in un bel armadio potrei installare un "sistemino" a 80 core minimo (la stanza dedicata al sistema centrale è perfettamente climatizzata) con una spesa molto bassa e con la possibilità di potenziamento infinita, senza dover dipendere dalle limitazioni IBM, (programmi ibm, acg ibm).
Adesso ogni tre anni deve cambiare l'intero sistema (100.000 euro ogni tre anni...).
Sicuramente, hai ragione tu, per Doom 4 o 5 è inutile, ma vedrai che creeranno anche i giochi che richiederanno potenze di calcolo superiori a quelle di oggi.
Fan-of-fanZ13 Ottobre 2004, 10:13 #9
La legge di Moore si conferma per quello che è: puro marketing. E ora è acqua passata!
jappilas13 Ottobre 2004, 10:20 #10
Originariamente inviato da Fan-of-fanZ
La legge di Moore si conferma per quello che è: puro marketing. E ora è acqua passata!


intanto, la legge di Moore è quello che ha da una parte previsto e dall' altra permesso, che la crescita prestazionale delle cpu (ed anche delle GPU in certo qual modo) potesse essere esponenziale...

se fosse stata ad andamento lineare, ci sarebbe forse il P4 a 3,6 ghz o gli A64 a 2,5 ?
no... probabilmente la cpu più potente adesso sarebbe un pentium (uno) a 200 mhz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^