Jony Ive saluta Apple: ormai è ufficialmente un ex

Jony Ive saluta Apple: ormai è ufficialmente un ex

Dopo quasi trent'anni di carriera, Jony Ive non è più dirigente Apple. Fonderà LoveFrom con Marc Newson, e Apple sarà la prima cliente

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Apple
Apple
 

Apple ha aggiornato la pagina della compagine dirigenziale rimuovendo la biografia di Jony Ive, ormai definitivamente ex Chief Design Officer e padre dell'impostazione stilistica di molti dei prodotti iconici che la Mela ha portato sul mercato nel corso delle due decadi passate.

Era già stato ufficialmente annunciato in precedenza nel corso dell'anno: Jony Ive non sarà più parte di Apple ma si occuperà di portare avanti un progetto individuale e continuerà a collaborare con la Mela come consulente. La posizione di Ive sarà ora raccolta da Evans Hankey che avrà quindi la responsabilità del design group di Apple in qualità di Vice President of Industrial Design, affiancando Alan Dye che ricopre il ruolo di Vice President of Human Interface Design. Curiosamente le biografie di Hankey e Dye non sono state (ancora) incluse nella pagina della compagine dirigenziale. I due opereranno sotto la supervisione di Jeff Williams, COO della società.

Il nuovo progetto di Ive, che sarà condotto in collaborazione con Marc Newson (già designer per Apple, coinvolto nel progetto Apple Watch, nonché stretto collaboratore di Ive anche in altri progetti paralleli), si chiamerà LoveFrom e avrà Apple come suo primo cliente. Non è chiaro tuttavia quali potranno essere nel concreto gli esiti di questa relazione, anche perché risulta difficile pensare come la Mela, conoscendone la riservatezza e il maniacale controllo, possa effettivamente sviluppare un prodotto o un servizio appoggiandosi ad un team esterno che non sia nel quartier generale di Cupertino.

Il distacco di Ive da Apple è stato circondato da un alone di mistero e, inevitabilmente, oggetto di speculazioni: il New York Times pubblicò infatti un articolo parlando di dissapori tra Ive e Cook e in generale tratteggiando una situazione di tensione tra la società e il suo capo del design. Un quadro che Tim Cook ha smentito categoricamente con una lettera ufficiale.

La pagina riassuntiva della compagine dirigenziale raccoglie ora le biografie, oltre che del CEO Tim Cook, anche di tutti i Senior Vice President. L'organico di Apple conta oltre 100 posizioni di Vice President, ma solamente pochi hanno l'onore di comparire nella pagina dei dirigenti: attualmente vi sono Lisa Jackson, Isabel Ge Mahe, Tor Myrhen e Adrian Perica.

Jony Ive ha dato il via alla sua avventura in Apple nel 1992, firmando direttamente i progetti di iMac e iPod e supervisionando il resto delle creazioni della Mela. Si è rivelata una figura fondamentale per il progetto di reimpostazione stilistica di iOS nel passaggio dalla versione 6 alle versione 7, abbandonando le influenze pesantemente scheumorfiste di Scott Forstall, ex responsabile di iOS. Negli anni passati Ive ha seguito in prima persona le attività di progettazione del campus Apple "Spaceship" poco dopo essere stato nominato ufficialmente Chief Design Officer, entrando a far parte del ristrettissimo gruppo di dirigenti C-Level che vedeva allora Tim Cook come CEO assieme a Luca Maestri in qualità di CFO e al già citato Jeff Williams.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
popomer28 Novembre 2019, 14:26 #1
vedo un sacco di cognomi italiani
amd-novello28 Novembre 2019, 14:53 #2
lovefrom?

"don't be evil"
cignox128 Novembre 2019, 16:09 #3
A giudicare dalla composizione etnica (e anche un pó dal genere), credo che Apple non sia ben vista da Hollywood di questi tempi
recoil28 Novembre 2019, 16:34 #4
è un ottimo designer con una carriera di tutto rispetto, ma non mi è mai piaciuta la sua ossessione per avere tutto il più sottile possibile a discapito dell'usabilità
non penso sia un caso che con Ive ormai alle porte siano usciti gli iPhone 11 leggermente più spessi ma con molta più batteria e ora il Macbook Pro con spessore leggermente aumentato per una migliore dissipazione del calore oltre a una tastiera meno sottile ma più affidabile
Cappej28 Novembre 2019, 18:04 #5
Originariamente inviato da: recoil
è un ottimo designer con una carriera di tutto rispetto, ma non mi è mai piaciuta la sua ossessione per avere tutto il più sottile possibile a discapito dell'usabilità
non penso sia un caso che con Ive ormai alle porte siano usciti gli iPhone 11 leggermente più spessi ma con molta più batteria e ora il Macbook Pro con spessore leggermente aumentato per una migliore dissipazione del calore oltre a una tastiera meno sottile ma più affidabile


e la "mirabolante" tastiera dei Macbook! la più "ciottolosa" di sempre?
X4 volte più rumorosa della precedente?
ma a doppi a Farfalla quindi Fighissima!!!

casualmente l'hanno cambiata con la sua dipartita!
popomer28 Novembre 2019, 22:02 #6
Originariamente inviato da: recoil
è un ottimo designer con una carriera di tutto rispetto, ma non mi è mai piaciuta la sua ossessione per avere tutto il più sottile possibile a discapito dell'usabilità
non penso sia un caso che con Ive ormai alle porte siano usciti gli iPhone 11 leggermente più spessi ma con molta più batteria e ora il Macbook Pro con spessore leggermente aumentato per una migliore dissipazione del calore oltre a una tastiera meno sottile ma più affidabile


in effetti, l'ultra fine su un portatile e' una cavolata,la leggerezza e' importante e la durata della batteria
benderchetioffender29 Novembre 2019, 10:14 #7
Originariamente inviato da: recoil
è un ottimo designer con una carriera di tutto rispetto, ma non mi è mai piaciuta la sua ossessione per avere tutto il più sottile possibile a discapito dell'usabilità
non penso sia un caso che con Ive ormai alle porte siano usciti gli iPhone 11 leggermente più spessi ma con molta più batteria e ora il Macbook Pro con spessore leggermente aumentato per una migliore dissipazione del calore oltre a una tastiera meno sottile ma più affidabile


quoto in toto il tuo messaggio
e aggiungo: probabilmente se ne è andato lui perché continuava a rompere i cabbasisi che voleva ancora piu anoressia nei prodotti, probabilmente qualche ingegnere si è messo di traverso e ha detto quel che pensano tutti, ovvero che è figo ma è una stronz*ta colossale...
peccato, fino a SJ la roba apple era molto ben ingegnerizzata... da li in poi lo sfacelo di colla e saldature...uno schifo per chi apprezza anche il ventre dei dispositivi
recoil29 Novembre 2019, 10:51 #8
Originariamente inviato da: benderchetioffender
quoto in toto il tuo messaggio
e aggiungo: probabilmente se ne è andato lui perché continuava a rompere i cabbasisi che voleva ancora piu anoressia nei prodotti, probabilmente qualche ingegnere si è messo di traverso e ha detto quel che pensano tutti, ovvero che è figo ma è una stronz*ta colossale...
peccato, fino a SJ la roba apple era molto ben ingegnerizzata... da li in poi lo sfacelo di colla e saldature...uno schifo per chi apprezza anche il ventre dei dispositivi


può essere andata come dici, oppure si è semplicemente stufato e vuole fare altro
dopotutto ha disegnato i Mac, gli iPhone, Apple Watch e così via, magari ha voglia di fare il designer per altri tipi di oggetti non necessariamente legati alla tecnologia
ricordo che quando hanno progettato il nuovo campus lui era coinvolto ad esempio e in ambiti non tecnologici sicuramente può avere più libertà mentre per i telefoni e portatili ci sono dei vincoli da rispettare
domthewizard29 Novembre 2019, 11:06 #9
Jony Ive saluta Apple: ormai è ufficialmente un ex


il problema non sei tu, sono io
però restiamo amici, ok?
ti lascio perchè ti amo troppo



secondo voi con quale delle 3 sarà stato liquidato?
aqua8429 Novembre 2019, 11:28 #10
Originariamente inviato da: domthewizard
il problema non sei tu, sono io
però restiamo amici, ok?
ti lascio perchè ti amo troppo



secondo voi con quale delle 3 sarà stato liquidato?

forse anche con tutte e 3, ma sicuramente con tanta tanta tanta... pecunia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^