Jony Ive deluso dalla mancanza di interesse di Cook per il design: i retroscena dell'abbandono

Jony Ive deluso dalla mancanza di interesse di Cook per il design: i retroscena dell'abbandono

Jony Ive ha lasciato Apple dopo trent'anni di carriera a Cupertino. Ma l'addio potrebbe essere stato meno tranquillo di quanto ci si sarebbe aspettato, almeno stando a quanto riportato dal WSJ in un recente articolo.

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Apple
AppleWatchSmartwatch
 

Una delle notizie "bomba" riguardante il mondo Apple dell'ultimo periodo è stata la decisione di Jony Ive di allontanarsi dal colosso di Cupertino. Dopo trent'anni di onorata carriera e dopo che molti dispositivi a cui ha collaborato hanno raggiunto successi inimmaginabili l'ex-capo designer ha voluto cambiare.

Apple Watch

I retroscena però potrebbero essere più turbolenti di quanto si possa credere e a raccontarlo è il WSJ in un recente articolo. La motivazione della rottura tra Apple e Jony Ive sarebbe da ricercarsi in particolare nel progetto Apple Watch. Il wearable, che è tra i più venduti (dominando le classifiche degli smartwatch), sarebbe stata la classica "goccia che fa traboccare il vaso".

Jony Ive: dopo Watch il disastro

Le continue assenze di Jony Ive dopo il lancio del primo modello di Apple Watch nel 2015 avrebbero portato il team di sviluppo a vivere in una costante frustrazione. In questo clima soggetti chiave avrebbero quindi deciso di lasciare la società creando ulteriore malcontento.

Sembra inoltre che tra Ive e Tim Cook (CEO di Apple) non corresse buon sangue. Quest'ultimo si interessava poco al processo di sviluppo dei vari prodotti e a volte probabilmente li vedeva solamente alla presentazione stampa vera e propria.

Apple Cook Ive

Sempre Ivesi sarebbe scoraggiato nel vedere che nel consiglio di amministrazione non ci fossero persone collegate al core business di Apple. Sempre su Apple Watch sembra che la visione di Ive fosse di vederlo come un accessorio di moda mentre in Apple lo volevano come estensione di iPhone. Alla fine si raggiunse un compromesso che però ha portato a vendite sotto le aspettative (con le versioni da oltre 10 mila euro lasciate sugli scaffali). Un altro progetto fallimentare è stato AirPower più volte rinviato perché, secondo le fonti, serviva più come piastra scaldante che per ricaricare dispositivi.

Sembra però che il team di designer rimasto avrà ancora molto da fare considerando che sta lavorando su Apple Glass, gli occhiali per la realtà aumentata che potrebbero arrivare nei prossimi due anni. Per Jony Ive comunque le cose non andranno male perché la sua nuova società (chiamata LoveFrom) verrà ingaggiata da Apple per cifre milionarie, potendo collaborare però con altre realtà.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13501 Luglio 2019, 15:37 #1
povero steve
demon7701 Luglio 2019, 15:48 #2
Va beh. Che il vento era cambiato lo sapevamo tutti.
Jobs era paranoico ai limiti dell'autismo nel seguire lo sviluppo del prodotto.. e Ive era quello che aveva sempre la prima parola con lui.

Con cook la storia è cambiata e lui è passato da principe a ultima ruota del carro.. quindi non è che "ha voluto provare qualcosa di nuovo".. è che si è rotto le palle.
vraptus01 Luglio 2019, 16:23 #3
...(con le versioni da oltre 10 mila euro lasciate sugli scaffali)...

Ma no? Daaaaaaaiiiii! :-o
inited01 Luglio 2019, 16:23 #4
Originariamente inviato da: demon77
paranoico ai limiti dell'autismo
Un'espressione alquanto offensiva, e spero non serva spiegare perché.
sbeng01 Luglio 2019, 16:25 #5
Su Apple Watch secondo me ha ragione Ive: dovrebbe essere un dispositivo completamente indipendente da iPhone, funzionare anche con altri dispositivi, un po' come iPad che può vivere di vita propria.
Piedone111301 Luglio 2019, 16:48 #6
Originariamente inviato da: inited
Un'espressione alquanto offensiva, e spero non serva spiegare perché.


Spiega invece ( anche se l'essere paranoico non credo rientra tra i caratteri propri dello spettro autistico)
demon7701 Luglio 2019, 18:22 #7
Originariamente inviato da: inited
Un'espressione alquanto offensiva, e spero non serva spiegare perché.


non voleva essere una cosa offensiva.
era per indicare un comportamento maniacale su una determinata cosa.. non so magari se è giusto riferire questo comportamento a chi soffre di autismo, è forse più gusto ossessivo compulsivo?
marcowave01 Luglio 2019, 22:25 #8
Onestamente penso che Jobs avesse supervisionato i prodotti fino a ciò che usci nel 2013 (due anni dopo la sua morte).
Cioè fino all'iphone 5S e agli ultimi macbook unibody e air.
Dal 2014 in poi Cook ha preso il controllo e i problemi piano piano si sono visti (iPhone padelloni, macbook con problemi vari, millemila modelli di ogni roba....)

Si sentiva nell'aria che qualcosa non andava più ultimamente. Ive ha giocato il gioco finché ha potuto, ora ha detto basta, mi metto in proprio e collaboro, ma le regole le detto io. Fatto benissimo.

Detto questo mi tengo stretto il mio iPhone 5 e il mio mac book air de 11'. Tra gli ultimi prodotti di qualità di casa Apple.
dwfgerw01 Luglio 2019, 23:58 #9
Secca smentita..queste voci sono talmente assurde (voci messe in campo da bloomber e wsj le stesse che hanno messo in ginocchio supermicro x la spy story.. poi smentita) che cook ha scritto direttamente a cnbc..

Riporto qui

https://www.macrumors.com/2019/07/0...-report-absurd/

Apple CEO Tim Cook, in an email to NBC News, called the story "absurd" and said that the conclusions drawn by the report "don't match with reality." From Cook's email:
The story is absurd. A lot of the reporting, and certainly the conclusions, just don't match with reality. At a base level, it shows a lack of understanding about how the design team works and how Apple works. It distorts relationships, decisions and events to the point that we just don't recognize the company it claims to describe.

The design team is phenomenally talented. As Jony has said, they're stronger than ever, and I have complete confidence that they will thrive under Jeff, Evans, and Alan's leadership. We know the truth and we know the incredible things they're capable of doing. The projects they're working on will blow you away.
AlexSwitch02 Luglio 2019, 01:08 #10
Originariamente inviato da: dwfgerw
Secca smentita..queste voci sono talmente assurde (voci messe in campo da bloomber e wsj le stesse che hanno messo in ginocchio supermicro x la spy story.. poi smentita) che cook ha scritto direttamente a cnbc..

Riporto qui

https://www.macrumors.com/2019/07/0...-report-absurd/

Apple CEO Tim Cook, in an email to NBC News, called the story "absurd" and said that the conclusions drawn by the report "don't match with reality." From Cook's email:
The story is absurd. A lot of the reporting, and certainly the conclusions, just don't match with reality. At a base level, it shows a lack of understanding about how the design team works and how Apple works. It distorts relationships, decisions and events to the point that we just don't recognize the company it claims to describe.

The design team is phenomenally talented. As Jony has said, they're stronger than ever, and I have complete confidence that they will thrive under Jeff, Evans, and Alan's leadership. We know the truth and we know the incredible things they're capable of doing. The projects they're working on will blow you away.


Peccato che la smentita non sia arrivata da Ive... E peccato che questa mail non sia stata inviata a Bloomberg e al WSJ, diretti interessati nella pubblicazione dei retroscena dell'abbandono di Ive.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^