Apple: multitouch anche nel mouse

Apple: multitouch anche nel mouse

La tecnologia multitouch di Apple potrebbe trovare posto anche all'interno dei mouse, come rivela un brevetto depositato dalla compagnia

di pubblicata il , alle 10:18 nel canale Apple
Apple
 

Nei giorni scorsi abbiamo sono emersi alcune voci di corridoio relative alla possibilità di una nuova interfaccia moulti-touch all'interno delle prossime famiglie di portatili MacBook e MacBook Pro. Si apprende ora che Apple ha depositato un brevetto che riguarda l'implementazione della tecnologia multi-touch all'interno di un comune mouse.

Secondo quanto descritto all'interno del brevetto si tratterebbe di un dispositivo provvisto di un guscio trasparente, con una o più fonti di luce all'interno che illuminano il guscio stesso e un sensore ottico in grado di raccogliere tutte le informazioni relative alle differenze di illuminazione del guscio.

 

Il principio di funzionamento è relativamente semplice: appoggiando la mano sul mouse, i punti di contatto vengono interpretati come zone bianche, per via della riflessione della luce, mentre le altre zone sono considerate scure. In questo modo, grazie all'analisi sequenziale delle zone, diviene possibile determinare una forma di input.

Un dispositivo di questo tipo permette quindi di tenere traccia dei movimenti delle dita dell'utente. Diviene così possibile realizzare un mouse privo di tasti, ma teoricamente dalle infinite possibilità di controllo, dal momento che tutta la superficie può essere personalizzata secondo le esigenze di ogni singolo utente. Presumibilmente un mouse di questo tipo potrebbe permettere di eseguire operazioni come lo scrolling di documenti, l'ingrandimento di immagini e via discorrendo esattamente come accade ora su iPhone.

Maggiori informazioni a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dexther06 Luglio 2007, 10:21 #1
Grande idea
Nockmaar06 Luglio 2007, 10:24 #2
In teoria senza parti meccaniche come tasti e rotellina, dovrebbe anche essere meno soggetto ad usura...
cerbero_rc06 Luglio 2007, 10:26 #3
fatico ad immaginare le stesse funzionalità dello schermo iphone su di un mouse...
<Gabrik>06 Luglio 2007, 10:26 #4
sperando che funziona a differenza del mighty mouse........
giaballante06 Luglio 2007, 10:29 #5
scusate l'OT, ma questo sistema dei brevetti proprio non lo capisco: una volta brevettato il multi-touch (se mi spiegate anche in cosa è diverso da un solo touch) bisogna brevettare anche se lo applico a un mouse, un tavolo, un frigo, un muro? bah
schutz06 Luglio 2007, 10:31 #6
il mighty mouse funziona alla grande. peccato che, dal punto di vista dell'ergonomicità, sia un incubo e dunque praticamente inutilizzabile. il mio dopo un paio di giorni di euforia iniziale è rimasto lì a prendere polvere. nemmeno come fermaporte lo posso usare... :'(
innaig8606 Luglio 2007, 10:32 #7
chissà quanto costerà all'inizio della commercializzazione ^^
speriamo che cmq riescano a sviluppare bene l'idea...era ora di un qualche cambiamento in questi dispositivi di puntamento..
jeriko1kenobi06 Luglio 2007, 10:33 #8
io uso il mighty in ufficio senza problemi.. anzi. devo dire che utilizzo prevalentemente la tavoletta per lavorare.. quindi boh..

interessante il brevetto.. vediamo che cosa tirano fuori!
gas7806 Luglio 2007, 10:34 #9
Veramente figo !
Spero riescano a realizzarlo in fretta !
paulgazza06 Luglio 2007, 10:35 #10
ma esistono interfacce che permetano di usare ad esempio due mouse? se no la brevetto io

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^