AMD è tornata: annunciate le nuove Radeon (Navi) e Ryzen fino a 12 core fisici (sotto i 500$)

AMD è tornata: annunciate le nuove Radeon (Navi) e Ryzen fino a 12 core fisici (sotto i 500$)

Al Computex 2019 di Taipei AMD annuncia i primi 5 processori Ryzen 3000, con il modello Ryzen 9 che si spinge sino a 12 core per un prezzo di 499 dollari. Prossime al debutto anche le schede video Radeon RX 5000 basate su architettura Navi, basate su tecnologia produttiva a 7 nanometri con un boost del 25% nelle prestazioni a parità di clock. In venduta dal 7 luglio.

di , Rosario Grasso pubblicato il nel canale Processori
AMDRadeonRyZenNavi
 

Per la prima volta a Taipei AMD ha tenuto un keynote al Computex, fatto che ha messo la pulce nell'orecchio a molti appassionati e giornalisti di settore. In effetti la lunga fila fuori dalla sala e l'attesa hanno premiato: gli annunci sono di quelli importanti, forse come mai ne abbiamo sentiti da AMD tutti in una volta.

"La nostra vision prevede di alzare continuamente l'asticella del progresso tecnologico" ha affermato Lisa Su, CEO di AMD. "Il nostro obiettivo è guidare l'industria" ha ribadito ambiziosamente la dirigente, rimarcando contemporaneamente l'importanza dell'alleanza con Taiwan e le varie realtà coinvolte nello sviluppo dei propri prodotti.

Lisa Su parla con un certo orgoglio di Radeon, la piattaforma di gioco ormai presente in una moltitudine di dispositivi di gioco, dai PC ai notebook, dai Macbook fino a Xbox One X e PS4, ma anche sui servizi di cloud gaming come il recentemente annunciato Google Stadia. Con Radeon VII AMD aveva già inaugurato l'era delle GPU con processo costruttivo a 7 nanometri. Sony ha già annunciato che la prossima PlayStation sarà basata su un SoC SemiCustom nel quale troveranno spazio le architetture AMD Navi e Ryzen, parlando di sostanziali miglioramenti alla grafica e all'audio dei videogiochi.

Navi, appunto. AMD Navi si fonda su un'architettura differente da GCN, ovvero RDNA (Radeon DNA) a sette nanometri. Questa consente di disporre di maggiore potenza di calcolo a consumi energetici inferiori. "Siamo molto legati a GCN e continueremo a utilizzare questa architettura con futuri prodotti Radeon" ha detto Lisa Su nel corso dell'evento. "Ma allo stesso tempo avevamo bisogno di un nuovo engine di calcolo per i videogiochi che costituisse le fondamenta del gaming del futuro".

RDNA porta in dote un nuovo design delle Compute Unit, gerarchia multi-livello della cache e una nuova pipeline grafica maggiormente parallelizzata. Le nuove Compute Unit garantiranno maggiore efficienza, mentre la nuova struttura della cache assicurerà che i calcoli verranno eseguiti con maggiore prontezza. Tutto questo porterà a un aumento delle performance di 1,5 volte per watt rispetto a GCN, con un incremento delle prestazioni velocistiche a parità di clock che dovrebbe raggiungere il 25% negli scenari migliori.


Il chip presente nelle Radeon RX 5000

Radeon RX 5000 è il nome della nuova famiglia di GPU, e il nome è dedicato al cinquantesimo anniversario dalla fondazione di AMD. Lisa Su ha mostrato il nuovo chip sul palco del keynote al Computex. La prima scheda della nuova famiglia, AMD Radeon RX 5700, arriverà sul mercato a luglio. Durante il keynote è stata mostrata una demo di Strange Brigade, nella quale la nuova scheda ha fatto registrare prestazioni superiori del 10% rispetto alla NVIDIA GeForce RTX 2070. Altre informazioni su Navi, tra cui il prezzo di vendita, le specifiche e i dettagli sulle prestazioni, arriveranno il 10 giugno in occasione dell'E3, momento in cui con ogni probabilità verrà confermato l'uso sulle nuove console, Xbox oltre che PlayStation.

Passiamo a Ryzen. Intanto AMD ha annunciato una nuova collaborazione con Microsoft, con un rapporto che va più in profondità rispetto alle precedenti partnership. AMD sarà sempre più presente nei datacenter di Microsoft, alimentando i calcoli per le sue console e garantendo un nuovo tipo di esperienze di gioco. Per quanto riguarda la seconda generazione di Ryzen per i sistemi mobile, già lanciata al CES, qui al Computex vengono annunciati altri OEM che la supporteranno, tra cui Acer, Lenovo, Asus, Dell, HP e Lenovo.

Joe Hsieh, COO di Asus, è salito sul palco per annunciare una nuova serie di prodotti basati sulle tecnologie Asus: ROG Zephyrus G GA502, ROG Strix X470-F Gaming, ROG Strix XG438Q, ROG Strix Radeon RX590 e ROG Strix GL10DH. Asus metterà a disposizione dei clienti che decideranno di passare alla terza generazione di Ryzen le nuove schede madri Asus X570, uno dei primi sistemi per i nuovi processori di AMD. Le nuove schede madri offriranno nuove opzioni di tuning per la memoria e alimentazione dedicata alle nuove CPU con un alto numero di core, con 30 differenti configurazioni tra cui gli utenti potranno scegliere.

Anche Acer è presente al keynote di Lusa Su, nella figura di Jerry Kao, COO. Predator Helios 500 è la prima incarnazione del nuovo rapporto di collaborazione tra Acer e AMD, un sistema basato sulla seconda generazione di Ryzen per i sistemi portatili. Annunciati anche i nuovi notebook della famiglia Nitro 5 con processori AMD Ryzen mobile e con GPU Radeon. Tutti i sistemi portatili di Acer equipaggiano display FreeSync 2 con supporto HDR. Ovviamente, non potevano mancare i nuovi gaming desktop con i processori Ryzen di terza generazione e le nuove GPU Navi.

La nuova generazione di AMD Ryzen

Ed ecco che finalmente si parla del piatto forte di questo keynote, la terza generazione di CPU Ryzen. I nuovi processori sono basati sui core Zen 2 con processo costruttivo a 7 nanometri e si caratterizzano per socket AM4, lo stesso dei processori Ryzen di precedente generazione. Già noto il fatto che si tratta della prima piattaforma con supporto a PCI Express 4.0. I nuovi Ryzen, secondo le dichiarazioni di Lisa Su, porterà in dote un raddoppio delle performance nel calcolo a virgola mobile, così come un raddoppio delle dimensioni della cache. Quest'ultimo, in particolare, si ridurrà in un dimezzamento del consumo di memoria per i videogiochi e in minore latenze nel calcolo. L'aumento delle prestazioni generali sarà di circa il 15%.

AMD Ryzen 7 3700X

Specifiche: 8 core, 16 thread, frequenza operativa di 3,6 GHz e 4,4 GHz in boost, con 36MB di cache in totale (32MB L3 e 4MB L2). Il TDP è di 65W, inferiore di ben 40W rispetto alla precedente generazione. AMD promette, tra le altre cose, prestazioni del 18% superiori in Multi-thread e del 15% in Single-Thread. Quanto ai confronti, sul palco del keynote al Computex il nuovo Ryzen è stato messo a confronto con Intel Core i7 9700K e questi sono i risultati in Cinebench: 4806 vs 3726.

AMD Ryzen 7 3800X

Anche in questo caso si parla di 8 core e 16 thread, con frequenza operativa di 3,9 GHz e 4,5 GHz in boost. Anche in questo caso 36MB di cache in totale (32MB L3 e 4MB L2), ma il TDP sale a 105W. I nuovi Ryzen useranno poi la quarta generazione di PCI Express e sul palco un confronto tra un sistema Intel Core i9 9920K con NVIDIA RTX 2080 Ti e un sistema con AMD Ryzen 7 3800X e AMD Radeon RX 5700 con PCI Express 4.0: nel secondo caso le prestazioni eccedono quelle del primo sistema di oltre il 60%. Ovviamente sono dati da prendere con una certa attenzione, poiché la bandwidth garantita dai canali PCIe di nuova generazione non è a disposizione del sistema Intel/NVIDIA, motivo per cui quel 60% non è ottenuto solo grazie all'hardware puro di processori e GPU.

AMD Ryzen 9 3900X

AMD non si ferma qui, perché vuole spingere i suoi processori oltre gli 8 core anche in campo consumer desktop. A tal scopo annuncia la nuova famiglia di processori AMD Ryzen 9 3900X. Abbiamo in questo caso 12 core e 24 thread, con frequenza operativa di base di 3,8 GHz e 4,6 GHz in boost, 70MB di memoria di cache (64MB L3 e 6MB L2) e 105W di TDP. Messo a confronto con Intel Core i9 9920X il nuovo Ryzen a 12 core garantisce presentazioni superiori in Blender del 14%: 38 secondi contro 32 per completare il processo. Quanto al confronto con 1800X abbiamo un miglioramento del 32% in single thread e del 100% in multi-thread. Per questa versione di CPU AMD utilizza due distinti die Ryzen di terza generazione, ciascuno con 6 core abilitati al proprio interno: si tratta, quantomeno al momento attuale, del primo processore Ryzen di terza generazione con due die al proprio interno.

A completare la famiglia troviamo anche due modelli Ryzen 5, con architettura a 6 core e 12 threads: la CPU Ryzen 5 3600X ha clock base di 3,8 GHz e boost di 4,4 GHz con TDP di 95 Watt. Per il modello Ryzen 5 3600 il clock è di 3,6 GHz, quello boost raggiunge i 4,2 GHz e il TDP si ferma a 65 Watt.

Abbiamo lasciato per ultimi i prezzi, vero piatto forte che AMD sembra servire, non certo freddo, al concorrente di sempre: 329 Dollari per Ryzen 7 3700X, 399 Dollari per Ryzen 7 3800X e, infine, 499 dollari per Ryzen 9 3900X, circa la metà del prezzo richiesto da Intel per il processore che gli assomiglia di più (il 9920X costa 1199 dollari). Ryzen 5 3600X verrà proposto a 249 dollari, cifra che scenderà a 199 dollari per il modello Ryzen 5 3600. I nuovi processori Ryzen di terza generazione raggiungeranno il mercato il 7 luglio. Questo che vi abbiamo proposto è un report direttamente dalla conferenza, motivo per cui seguiranno approfondimenti con maggiori dettagli o precisazioni emerse in seguito.

146 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala27 Maggio 2019, 08:41 #1
Se hanno preso Strange Brigade dove andava con un +10% vuol dire che negli altri va uguale o peggio.
Roland74Fun27 Maggio 2019, 08:46 #2
Infatti. Siamo alle solite roboanti slide. #AMDfailAgain.
Bradiper27 Maggio 2019, 08:48 #3
Prime impressioni dai primi dati :
Sembra che abbiano fatto un gran lavoro,più o meno percentuali di intel non importa, anche eguagliare ma a un prezzo che è quasi la metà è un ottimo traguardo.
Notevoli i tdp che lasciano sperare a un buon margine di overclock.
*aLe27 Maggio 2019, 08:56 #4
Radeon serie 5000? Dov'è che l'ho già sentita questa?
Ah già, avevo una 5770 qualche anno fa.

Che dite, provo a rivenderla? "AMD Radeon serie 5700, come nuova, vendo causa inutilizzo"
emanuele8327 Maggio 2019, 09:08 #5
beh 329 Dollari per Ryzen 7 3700X che ha un TDP di 65W sono fantastici. tanta potenza e tanti core in poco consumo. impressive. Se non avessi investito 30 euro in un Q9505 e una scheda madre DDR3 per fare un upgrade al mio desktop ci avrei fatto un pensierino
Growan27 Maggio 2019, 09:40 #6
Per i processori tanta roba, sono curioso di vederli in azione...

Per le schede video invece credo che non cambierà nulla, a meno che non siano molto competitivi nel prezzo...
ninja75027 Maggio 2019, 09:45 #7
Originariamente inviato da: Portocala
Se hanno preso Strange Brigade dove andava con un +10% vuol dire che negli altri va uguale o peggio.


gta5 -40%
bagnino8927 Maggio 2019, 09:45 #8
Davvero non male.

Lato GPU non mi esprimo perché mancano ancora molti dettagli.

Lato CPU hanno fatto un buon lavoro: il 3700X, in particolare, sembra veramente molto interessante. Dalle slide che si sono viste, in single thread AMD sembra aver - finalmente - pareggiato Intel. In merito, sono curioso di vedere un confronto clock to clock. A questo punto Intel dovrà darsi veramente da fare per fare di meglio, soprattutto alla luce della pletora di falle che sembrano aver diminuito le prestazioni delle loro CPU in modo non trascurabile (sicuramente più delle CPU AMD).

Mi aspettavo prezzi più aggressivi, però. Rispetto al competitor siamo su altri livelli, non c'è dubbio, però mi aspettavo qualche 8-core sotto i 300 dollari.

I leak trapelati da molte testate (5 GHz come se non ci fosse un domani) si sono rivelati una scemenza, come prevedibile.
nickname8827 Maggio 2019, 10:11 #9
Non so cosa aspettarmi, i fatidici 5Ghz tanto decantati sono lontani, specie per Ryzen 7.
E come se non bastasse Ryzen 7 è ad 8 cores anzichè 12.

Però la cache è aumentata parecchio ! Vedremo che vantaggi porterà.
Mi piacerebbe non poco una minore dipendenza dalla frequenza della RAM.
cronos199027 Maggio 2019, 10:15 #10
Bene, aspettavo da 6 mesi.

Lato CPU ho un solo dubbio: indicativamente il Ryzen 7 3700X mi sembra l'acquisto migliore per quanto mi riguarda... ma non saprei se possa convenire di più il 3800X. Non vedo grandi differenze tra i due, ma anche il prezzo base non varia di molto (certo, TDP che aumenta di un +40).

Lato GPU... aspetto maggiori informazioni, sinceramente non so cosa pensare. La Radeon RX 5700 è un 10% meglio della Nvidia 2070 (sulla carta), ma non ci sono altre informazioni a riguardo. Troppo poco per il momento per farsi un'idea più precisa.
E ho il sospetto che NAVI avrà prezzi allineati con la controparte Nvidia, con buona pace di vedere un abbassamento dei prezzi folli raggiunti dalle GPU negli ultimi anni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^