Windows 10 IP build 15002 rilasciata con tantissime novità

Windows 10 IP build 15002 rilasciata con tantissime novità

Tante le novità della nuova build Insider di Windows 10, a partire dalle cartelle sul Menu Start fino ad arrivare ad una nuova "schermata della morte"

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:59 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Dopo una breve vacanza per le festività natalizie Microsoft ha rilasciato una nuova build del canale Windows 10 Insider Preview, in sostanza una nuova beta del sistema operativo per gli iscritti al programma. Windows 10 build 15002 è la prima del nuovo anno e succede alla 14986.1001, aggiornamento minore della build 14986 rilasciata nei primi giorni del mese di dicembre. Quest'ultima ha debuttato prima nel canale veloce, per poi sbarcare su quello lento con le ISO disponibili poco prima di Natale.

Tile Folders in Start

Windows 10 build 15002 è attualmente disponibile nel canale Veloce, solo per PC, e presenta una corposa lista di novità rispetto alle precedenti versioni, novità che possiamo aspettarci all'interno di Creators Update, il nuovo "feature update" atteso per la prima parte del nuovo anno. La versione era trapelata alcuni giorni fa attraverso i canali non ufficiali, mentre fra le novità troviamo le cartelle per le app nel Menu Start, che avevamo visto su un'altra versione mai rilasciata ufficialmente da Microosft, migliorie al browser Edge, all'app Impostazioni, e molto, molto altro.

Di seguito riportiamo alcune delle novità di Windows 10 build 15002, come da changelog ufficiale della società:

Microsoft Edge

  • Barra delle anteprime delle tab: è adesso presente una barra apposita per le anteprime delle tab, richiamabile con un tasto. Sarà navigabile attraverso il tocco, la rotella del mouse o il touchpad.
  • Possibilità di mettere le tab da parte: migliora l'organizzazione delle tab, che possono essere messe da parte in gruppo per poi essere ripristinate in un secondo momento riprendendo il lavoro da dove si era interrotto.
  • Jump List per il browser: è possibile lanciare una nuova finestra o una nuova finestra InPrivate direttamente dall'icona sulla barra delle applicazioni.
  • Component UI: nuova architettura UWP per il modello multi-process di Microsoft Edge, fra cui un nuovo modello di input. Il cambiamento si traduce in stabilità e reattività migliorate, e maggiore resistenza ai rallentamenti durante il caricamento dei contenuti.
  • Flash disattivo di default: Edge blocca contenuti Flash non fidati fino a quando l'utente non sceglie esplicitamente di riprodurli. Il cambiamento porta miglioramenti in numerosi frangenti, come sicurezza, stabilità e performante, mantenendo comunque la possibilità di eseguire i contenuti Flash.
  • Pagamenti via web: aggiunto il supporto in anteprima per la nuova API Payment Request, che permette di effettuare acquisti in maniera semplificata usando le carte salvate sul servizio Microsoft Wallet.

Miglioramenti a Start e alla Shell

  • Cartelle Tile su Start: anticipate da una build leaked di qualche settimana fa, le nuove cartelle su Menu Start consentono di organizzare meglio la finestra, introducendo molte più applicazioni in uno spazio ridotto.
  • Windows Share migliorato: l'esperienza di condivisione è più incentrata sulle app e più integrata grazie ad una nuova finestra da cui scegliere le app su cui condividere uno specifico contenuto. Rimossa la shortcut Win + H
  • Salvataggio di una parte della schermata: ripresa da OneNote 2016, la feature permette di catturare una parte della schermata con Win + Shift + S, copiandola negli appunti per incollarla su altre applicazioni.
  • Migliorato il supporto per gli alti DPI per le app desktop: alcune applicazioni desktop avranno caratteri ed elementi dell'interfaccia grafica più nitidi sui PC con alta densità di pixel per il monitor. Le impostazioni sono attive di default per alcune app native, ma possono essere attivate anche su quelle di terze parti all'interno della tab Compatibilità della schermata Proprietà.
  • Ridimensionamento delle finestre più fluido
  • Miglioramenti nel posizionamento delle icone e nel ridimensionamento
  • Migliorata l'esperienza delle notifiche per gli sviluppatori e gli altri utenti

Windows 10 build 15002 contiene molte altre novità, ad esempio su Cortana, Defender, Windows Ink e per le impostazioni di Accessibilità. Ci sono parecchie migliorie anche nell'applicazione Impostazioni, come ad esempio un'esperienza di ricerca semplificata con maggiori informazioni sulle pagine delle Impostazioni, nuove opzioni per le impostazioni del display e una nuova voce per attivare (anche automaticamente ad un certo orario o al tramonto) la modalità notturna riducendo l'emissione delle luci blu. Anche la gestione del tema scelto per il sistema operativo viene migliorata con nuove opzioni e novità nel caso si usi Windows 10 su più computer.

Tab preview bar in Microsoft Edge

Per gli utenti Insider l'iconica schermata blu (BSOD) della morte diventa verde, e si chiama GSOD (Green Screen of Death), ma solo per gli utenti Insider. Ne avevamo parlato a questo indirizzo dal momento che anche questa novità era trapelata con la build rilasciata non ufficialmente poche settimane fa. Con la nuova build gli utenti possono mettere gli aggiornamenti in pausa per un massimo di 35 giorni, possibilità data solamente agli utenti delle edizioni Professional, Education ed Enterprise (anche questa novità era trapelata). Una nuova opzione consente di scegliere se includere gli aggiornamenti dei driver delle periferiche all'interno di Windows Update, mentre una nuova icona stabilisce con più chiarezza se sono disponibili aggiornamenti.

Quelle che abbiamo descritto sono solo le novità principali della nuova build Insider di Windows 10, che contiene in realtà moltissime altre novità minori in svariate aree del sistema operativo. Ad oggi è la più completa mai rilasciata per quanto concerne il Creators Update, e naturalmente non manca una lunga lista di problemi noti che verranno corretti nelle prossime settimane e nelle prossime build. Per questo motivo l'installazione non è consigliata per l'uso su base quotidiana, con gli utenti più impazienti che dovranno aspettare almeno il rilascio della prossima build nel Canale Lento, il più stabile fra quelli del programma Insider.

Trovate tutte le novità sulla build 15002 sul blog ufficiale Windows.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8810 Gennaio 2017, 10:06 #1
Ma un tema dark anche lato explorer no ?
jepessen10 Gennaio 2017, 10:13 #2
Mi piacciono gli avanzamenti di Edge.. Lo uso quotidianamente e, plugin a parte, lo trovo migliore dei concorrenti...

Ovviamente va bene per le mie esigenze, non ho mai sentito la necessita' di installare plugin particolari, e l'unico di cui avrei sentito la mancanza e' presente nello store Windows.
emiliano8410 Gennaio 2017, 10:30 #3
Originariamente inviato da: jepessen
Mi piacciono gli avanzamenti di Edge.. Lo uso quotidianamente e, plugin a parte, lo trovo migliore dei concorrenti...

Ovviamente va bene per le mie esigenze, non ho mai sentito la necessita' di installare plugin particolari, e l'unico di cui avrei sentito la mancanza e' presente nello store Windows.


quoto
Ginopilot10 Gennaio 2017, 10:45 #4
Abbiamo trasmesso la 1212342341243 puntata della soap ... ehm dei changelog delle beta di win10.
Yaaaawn
emiliano8410 Gennaio 2017, 10:48 #5
Originariamente inviato da: Ginopilot
Abbiamo trasmesso la 1212342341243 puntata della soap ... ehm dei changelog delle beta di win10.
Yaaaawn


noto che sei un fan, ti consiglio di seguire pure quelle delle soap ios, tvos e osx
calabar10 Gennaio 2017, 11:00 #6
Non ho ben capito la questione riguardo al poter ritardare gli aggiornamenti di Windows con le versioni Pro, Enterprise ed Education. Ma queste versioni non avevano già la possibilità di ritardare gli aggiornamenti?
O forse la novità è che il ritardo è stato ridotto a 35 giorni?

Interessante invece la possibililità di bloccare l'aggiornamento dei driver, dato che in alcuni casi gli aggiornamenti hanno creato una marea di problemi.
Ora dovrebbero solo integrare un meccanismo per bloccare specifici driver anziché utilizzare il tool da scaricare a parte (cosa che ovviamente rende le cose più complicate per gli utenti meno avanzati).

Piuttosto, per gli screenshot di solo una parte dello schermo, che senso ha usare l0 shortcut "Win+Shift+S" quando si usa da una vita CTRL+Stamp?
Ginopilot10 Gennaio 2017, 11:02 #7
Originariamente inviato da: emiliano84
noto che sei un fan, ti consiglio di seguire pure quelle delle soap ios, tvos e osx


Quelle su win10 sono irraggiungibili, ogni beta una news, ogni rumor su una beta un'altra news.
Haran Banjo10 Gennaio 2017, 11:13 #8
Magari un solo pannello di controllo anziché due, questo no, vero?
Marok10 Gennaio 2017, 11:18 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
Quelle su win10 sono irraggiungibili, ogni beta una news, ogni rumor su una beta un'altra news.


Visto che windows sta in più di 9 computer su 10, direi che queste news sono al servizio dei lettori molto più di altre...
emiliano8410 Gennaio 2017, 11:21 #10
Originariamente inviato da: Ginopilot
Quelle su win10 sono irraggiungibili, ogni beta una news, ogni rumor su una beta un'altra news.


sei poco attento, anche anche per le altre ogni beta una news, ogni rumor su una beta un'altra news..inoltre ogni rumor su un nuovo idevice una news

Originariamente inviato da: Haran Banjo
Magari un solo pannello di controllo anziché due, questo no, vero?


si questa pare sia sempre stata l'idea, non capisco perche' abbiano rallentato molto

Originariamente inviato da: calabar
Piuttosto, per gli screenshot di solo una parte dello schermo, che senso ha usare l0 shortcut "Win+Shift+S" quando si usa da una vita CTRL+Stamp?


con stamp, fai lo screenshot di tutto lo schermo... con questa nuova shortcat penso che puoi ritagliare direttamente la parte che ti serve, tipo come con lo snipping tool

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^