Google Forms per gestire inviti e indagini ora con Add-on

Google Forms per gestire inviti e indagini ora con Add-on

Con Google Form è ora possibile scegliere una serie di Add-on utili per personalizzare il proprio strumento. Al momento attuale il servizio e gli Add-on sono gratuiti ma in futuro potrebbero essere creati appositi pacchetti di tipo commerciale

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:01 nel canale Programmi
Google
 

C'è un progetto di Google poco conosciuto ma dalle caratteristiche potenzialmente interessanti per certe categorie di utenti: si tratta di Google Forms, soluzione strettamente legata a Google Drive che permette di gestire in modo flessibile e semplice piccole indagini conoscitive o liste di inviti.

Con Google Forms è ad esempio possibile inviare a una lista di contatti uno specifico invito al quale essi potranno rispondere fornendo una serie di informazioni; queste informazioni permetteranno poi a colui che ha inviato l'invito di avere un chiaro report sulle risposte. Google Forms è al momento attuale gratuito e nel corso degli ultimi mesi è stato aggiornato e completato con nuovi temi e nuovi strumenti.

Il blog ufficiale di Google Drive riporta oggi un'interessante novità, infatti, nel servizio è stata implementata l'opzione Add-on che permette di selezionare dallo store uno o più elementi aggiuntivi utili per lo specifico utente.

Si tratta di una novità che apre la strada a potenziali sviluppatori per la creazione di nuovi componenti in grado di integrarsi con Google Forms, e questi componenti potrebbero ovviamente essere venduti rappresentando quindi una nuova opportunità di business. Per l'utente la disponibilità di Add-on permette di personalizzare il proprio strumento.

Al momento attuale sono già disponibili alcuni Add-on distribuiti in modo gratuito: sono componenti che effettuano semplici operazioni come ad esempio contare il numero di utenti che aderiscono a un invito e limitare tali inviti a un numero prefissato. Oppure sono disponibili anche componenti che analizzando il contenuto delle risposte fornite dagli invitati creano specifici messaggi email di report.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie25 Ottobre 2014, 11:36 #1
piccole indagini conoscitive... come i macchianera internet awards

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^