3 Kit DDR3-1600 su piattaforma Socket AM3

3 Kit DDR3-1600 su piattaforma Socket AM3

3 kit memoria DDR3 dual channel analizzati in abbinamento a processori AMD Socket AM3, alla ricerca del miglior connubio tra prestazioni velocistiche, tolleranza all'overclock e costo d'acquisto: Corsair TW3X4G1600C9DHX, Transcend aXeRam DDR3-1800+ e G.Skill F3-16000CL9D-4GBT1.

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Memorie
 

Introduzione

La disponibilità dei primi processori AMD per piattaforme Socket AM3 sta spingendo verso una rinnovata domanda di moduli memoria DDR3 in kit dual channel, soluzioni che sono state ricercate dagli utenti enthusiast negli ultimi 2 anni per l'abbinamento con schede madri Socket 775 LGA per processori Intel della famiglia Core 2.

Il buon connubio tra prestazioni velocistiche, costo contenuto e margini di overcloccabilità elevati dei processori AMD Socket AM3, appartenenti alle famiglie Phenom II e Athlon II, sta avendo riscontri nei volumi di vendita sia dei processori che delle nuove schede madri. Queste cpu possono venir abbinate anche con schede madri Socket AM2+ e memoria DDR2 ma è evidente come la maggior parte dei produttori taiwanesi sta promuovendo nuove soluzioni Socket AM3, abbinate a memorie DDR3, per questi processori

AMD ha percorso, con le cpu della famiglia Black Edition, una strada decisamente interessante per gli utenti più appassionati: questi processori sono dotati di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto, così da facilitare l'ottenimento di frequenze di clock particolarmente elevate senza dover per questo impostare frequenze di bus molto fuori specifica. La possibilità di impostare di default la memoria DDR3 sino alla frequenza di clock di 1.600 MHz, supportata ufficialmente solo con un massimo di 2 moduli memoria utilizzati contemporaneamente, lascia libero l'utente di non dover necessariamente selezionare una frequenza di bus elevata. La conseguenza è quella di avere un sistema overcloccato per il processore che non opera con gli altri parametri fuori dagli ambiti di specifica, incorrendo in potenziali inferiori rischi di ridotta stabilità operativa.

Se nel corso degli ultimi mesi sono state presentate svariate memorie DDR3 in kit dual channel per sistemi basati su processori Intel Core 2, mancano proposte simili per processori AMD Socket AM3; di fatto si devono quindi riutilizzare kit memoria del primo tipo, pensati per l'utilizzo di tensioni di alimentazione ben superiori agli 1.5V di default, in abbinamento ai processori AMD Socket AM3. C'è potenzialmente spazio anche per i kit memoria DDR3 sviluppati per processori Intel Core i7 ma questi non rappresentano la scelta ideale. Innanzitutto vengono proposti in configurazioni triple channel, sfruttando la particolare architettura dei processori Intel Core i7 che prevede memory controller integrato a 3 canali. In secondo luogo, queste memorie possono venir sfruttate con una tensione di alimentazione massima di 1.65V quando abbinate a processori Core i7, caratteristica che non ne impedisce l'utilizzo con processori AMD Socket AM3 anche a tensioni più elevate ma che di fatto le rende specificamente ottimizzate per le soluzioni Intel Socket 1366 LGA.

L'integrazione del memory controller DDR3 all'interno del processore rende inoltre più difficile la ricerca di stabilità operativa a frequenze di clock fortemente superiori a quelle di default; se è relativamente semplice raggiungere i 1.600 MHz di clock operando su tensione di alimentazione e timings, spingersi oltre questa soglia con processori AMD Socket AM3 si è rivelata in alcuni casi una impresa nel corso dei test. Il legame tra tipologia di moduli memoria e processore utilizzato è molto forte in overclock: moduli capaci di frequenze molto elevate quando abbinati a processori Socket 775 LGA non è detto che ripetano lo stesso tipo di comportamento con cpu AMD Socket AM3.

memorie_particolare.jpg (40920 bytes)
memorie DDR3 certificate sino a 2 GHz; notare i timings e la tensione di alimentazione da configurare per raggiungere questa frequenza, solo su piattaforme certificate e pretestate dal produttore

Per analizzare le memorie DDR3 in prova, trattandosi di soluzioni non destinate all'utilizzo in sistemi con processore Intel Core i7, abbiamo optato per una piattaforma AMD Socket AM3, sfruttando in questo anche la buona domanda di mercato di questi nuovi processori. Questi i componenti utilizzati nell'analisi prestazionale:

  • processore: AMD Phenom II X4 955 Black Edition
  • scheda madre: Asus M4A79T Deluxe
  • scheda video: NVIDIA GeForce 8800 GTX
  • hard disk: Seagate Barracuda 7200.8 200 Gbytes
  • sistema operativo: Windows Vista Ultimate 64bit

Per i test di overclock la scelta è caduta su processore AMD Phenom II 720 Black Edition e scheda madre Asus Chrosshair Formula II, fermi restando i restanti componenti. Vediamo ora quali sono le caratteristiche tecniche dei 3 kit memoria inseriti in questa analisi.

 
Trova il regalo giusto