Dual Core Athlon 64 Preview

Dual Core Athlon 64 Preview

Il Cebit di Hannover riserva a volte alcune piacevoli sorprese, quali questi test effettuati su un prototipo di processore Athlon 64 basato su architettura Dual Core, operante alla frequenza di clock di 2,4 GHz.

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Processori
 

Benchmark

A causa del ridotto tempo a disposizione, è stato possibile effettuare un'analisi prestazionale solo con il benchmark Cinebench 2003. Questo test è stato scelto in quanto permette di valutare gli incrementi prestazionali ottenibili passando da 1 a 2 processori, nel rendering di una scena.
E' del tutto inutile eseguire test con benchmark 3D, in quanto non vi sono applicazioni che possono avantaggiarsi della presenza del secondo processore. Alla stessa stregua ci è parso inutile eseguire altri test sintetici, puntando l'attenzione sui benchmark applicativi quali per l'appunto Cinebench 2003, capace di sfruttare al meglio la presenza di 2 processori.

Non possono essere rivelati dettagli sul sistema utilizzato, fatta eccezione per i seguenti:

  • scheda madre Socket 939;
  • Memoria DDR-400, in 2 banchi da 256 Mbytes ciascuno

Il sistema di raffreddamento utilizzato è un tradizionale dissipatore in rame prodotto da Thermaltake, del tutto identico a quelli utilizzati per sistemi Athlon 64 di fascia medio alta.

cinebench_1_s.jpg (56724 bytes)

Passando da 1 a 2 Core il processore Athlon 64 Dual Core ha abbassato il tempo di elaborazione da 77,5 secondi a 41,4 secondi: si tratta di un incremento consistente, pari a circa 1,87 volte la potenza di elaborazione ottenibile con la stessa operazione utilizzando un solo processore.

cinebench_2.jpg (25102 bytes)

La tabella seguente raggruppa i risultati ottenuti in questo test, con quelli registrati con lo stesso software in precedenti articoli pubblicati su Hardware Upgrade. In questa tabella sono presenti risultati per processori Athlon 64 e Pentium 4, questi ultimi sia in modalità single Core che con tecnologia HyperThreading attivata, quindi con 2 processori logici. A completare troviamo dati per un sistema Opteron 250, sia a singolo che a due processori, e quelli di un sistema Xeon 3,6 GHz con 2 Mbytes di memoria cache L2, in configurazione a doppio processore fisico e con 4 cpu logiche (grazie alla tecnologia HyperThreading).

benchmark.png (160354 bytes)

Resta poco da commentare osservando questi dati: la cpu Athlon 64 Dual Core 2.400 MHz ha scalabilità delle prestazioni pressoché identica a quella del sistema Opteron 250, chiaro segno di come in questo specifico test il bus non sia un collo di bottiglia. La ridotta disponibilità di tempo non ha permesso di fare test ulteriori, ma è sicuro che questi dati preliminari non faranno altro che alimentare ancor di più la curiosità verso queste cpu di prossima introduzione sul mercato.

  • Articoli Correlati
  • CeBIT 2005, il futuro delle periferiche ottiche CeBIT 2005, il futuro delle periferiche ottiche Il CeBIT di Hannover ci offre la possiblità di fare il punto della situazione delle periferiche ottiche, in un delicato momento di transizione. All'orizzonte si scorgono due contendenti, HD-DVD e Blu-ray: sarà di nuovo guerra fredda fra standard? Abbiamo scoperto cose interessanti
  • Cebit 2005: day 2 Cebit 2005: day 2 Continua il nostro viaggio attraverso i padiglioni del Cebit di Hannover: Intel e Microsoft propongono la casa quale centro di intrattenimento domestico, mentre Asus introduce un kit di upgrade a sistemi Pentium M per schede Socket 478. Forte attenzione anche verso sistemi di raffreddamento sempre più silenziosi
  • Cebit 2005: day 1 Cebit 2005: day 1 La prima giornata del Cebit 2005 non ha portato molte novità, ma tante interessanti informazioni su quelle che sarannoi prodotti attesi dal mercato per i prossimi mesi. Su tutte, nuovi chipset per schede madri Pentium 4 e l'annuncio dei processori AMD Turion 64
147 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
strubi9912 Marzo 2005, 14:07 #1

CAVOLO!

Non oso pensare alle prestazioni che si avrebbero installando una Gentoo Stage1 64bit su un Dual Core così!!
MCA12 Marzo 2005, 14:13 #2
Mi sono promesso di cambiare l' XP2000+ solo con una cpu di doppia potenza e credo che quel momento si sta avvicinando! Adesso devo solo scegliere una buona mobo 939...
HyperText12 Marzo 2005, 14:13 #3
Ma si utilizza un dissipatore normale per raffreddare due core vicini? Non ci sono problemi di temperatura?
Inoltre: ogni core gira a 2,4Ghz per un totale di 4,8Ghz?
reptile998512 Marzo 2005, 14:17 #4

woow

praticamente equivale a 2 A64 4000+!!! O_o
F1R3BL4D312 Marzo 2005, 14:18 #5
Good,good,good....
Veramente non mi aspettavo questa notizia...
Beh, gli incrementi in quel campo (Cinebench) ci sono, per il campo ludico bisogna aspettare l'ottimizzazione da parte delle case, ma le premesse ci sono tutte....
djgusmy8512 Marzo 2005, 14:18 #6
Originariamente inviato da MCA
Mi sono promesso di cambiare l' XP2000+ solo con una cpu di doppia potenza e credo che quel momento si sta avvicinando! Adesso devo solo scegliere una buona mobo 939...

Direi anche molto più del doppio
Federico8312 Marzo 2005, 14:20 #7
Non te l'aspettavi questa Paolo, vero?

"Mah si quest'anno al Cebit ci sarà poco da dire"
Federico8312 Marzo 2005, 14:20 #8
Non te l'aspettavi questa Paolo, vero?

"Mah si quest'anno al Cebit ci sarà poco da dire"
Federico8312 Marzo 2005, 14:20 #9
Non te l'aspettavi questa Paolo, vero?

"Mah si quest'anno al Cebit ci sarà poco da dire"
djgusmy8512 Marzo 2005, 14:21 #10
Originariamente inviato da HyperText
Ma si utilizza un dissipatore normale per raffreddare due core vicini? Non ci sono problemi di temperatura?
Inoltre: ogni core gira a 2,4Ghz per un totale di 4,8Ghz?

No, lavorano entrambi a 2.4Ghz, in parallelo, e non c'è quindi alcuna freq "totale"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^