Windows Live in versione mobile

Windows Live in versione mobile

É online la versione beta del portale Windows Live dedicato ai dispositivi mobile

di pubblicata il , alle 14:17 nel canale Web
WindowsMicrosoft
 

Microsoft ha messo online, attualmente in beta, la versione mobile del suo portale Windows Live. L'iniziativa è segno del crescente successo della navigazione mobile e del desiderio degli utenti di interagire con i propri spazi web anche fuori casa o ufficio.

Questa versione mobile è ottimizzata per la tastiera e lo schermo dei dispositivi portatili e alleggerisce il peso dei dati da scambiare sulla rete cellulare, prediligendo un'interfaccia testuale, rispetto a quella ben più ricca di immagini e oggetti multimediali, che invece caratterizza la versione web.

Da questo portale si può accedere in modo semplice alla propria mail, al Messenger, al proprio spazio Windows Live Space. Anche in questo caso la gestione è tutta testuale, con l'aggiunta delle principali immagini, adeguatamente ridimensionate.

L'interfaccia è pensata per l'uso anche con cellulari e ogni comando è legato a uno dei tasti del tastierino numerico: in questo modo non è necessario spostare il cursore sul comando per azionarlo, ma è sufficiente premere il tasto corrispondente. Al momento mancano parte dei widget del proprio spazio web, tra cui il calendario.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sarik26 Giugno 2008, 14:28 #1
Bella pensata, se e' leggero per il cell sembra buono, cn tastiera qwerty si potrebbe anche chattare, tra un po ke arriva la connessione wimax lo useranno in tanti.
Roman9126 Giugno 2008, 14:44 #2
ma la connessione a wimax sarà gratuita?
tarek26 Giugno 2008, 15:02 #3
si la offre l'unicef in italia.
tommy78126 Giugno 2008, 15:03 #4
e soprattutto arriverà dove? forse e dico forse nei centri delle grandi città e non sarà gratuita di sicuro. comunque per chattare non serviva messenger portatile, ci sono una marea di altri programmi che fanno la stessa cosa.
Joe Falchetto26 Giugno 2008, 15:05 #5
Siamo sicuri al proprio myspace?
O magari semplicemente allo space MSN?
Norskeningia26 Giugno 2008, 15:26 #6
Originariamente inviato da: tommy781
e soprattutto arriverà dove? forse e dico forse nei centri delle grandi città e non sarà gratuita di sicuro. comunque per chattare non serviva messenger portatile, ci sono una marea di altri programmi che fanno la stessa cosa.


Ma no che non arriva nelle grandi citta', li non avrebbe mercato. Chi e' che si fa un contratto di connettivita' WiMax da 4Mb quando gli arriva la fibra o l'adsl da 20Mb con IPTV?

Ok che i 4Mb son simmetrici ma cosi' instabili che non so quanto ne vale.

Chiaramente WiMax nasce come soluzione al digital divide e se mai in italia prendera' piede la copertura verra' portata inizialmente dove il cavo non arriva... e li son clienti sicuri.
Roberto Colombo26 Giugno 2008, 15:28 #7
Originariamente inviato da: Joe Falchetto
Siamo sicuri al proprio myspace?
O magari semplicemente allo space MSN?


Giusta osservazione, era un refuso
urmanf26 Giugno 2008, 16:01 #8
Ma no che non arriva nelle grandi citta', li non avrebbe mercato. Chi e' che si fa un contratto di connettivita' WiMax da 4Mb quando gli arriva la fibra o l'adsl da 20Mb con IPTV?
------
La fascia di mercato del WiMax è nel mobile. ADSL e fibra non sono competitors e non hanno nulla a che spartire con WiMax, che, ammesso riesca a prender piede (Perchè molti dicono sia più un flop che altro, in termini di bitrate e ritardi), è invece indicato per zone urbane, dove l'utente, uscendo di casa, continua ad essere collegato con una connessione presunta essere ad alta velocità.
kralin26 Giugno 2008, 16:06 #9
c'era già da una settimana almeno...
D3stroyer26 Giugno 2008, 16:48 #10
per chi si sposta wimax > fibra&co a meno di non tirarsi a dietro tutti i cavi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^