IPTV: ecco cosa rischia chi ha usato il ''pezzotto'' tra reclusione e multa

IPTV: ecco cosa rischia chi ha usato il ''pezzotto'' tra reclusione e multa

Arriva l'indagine da parte del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche a mettere una "pezza" ai device clandestini per la diffusione dello streaming di servizi altrimenti a pagamento. Le IPTV sono sempre più diffuse ma cosa rischiano gli utenti che le usano?

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Web
 

Oltre 100 militari del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche e dei reparti
territoriali della Guardia di Finanza stanno eseguendo, in queste ore, provvedimenti di
perquisizione locale, informatica e conseguente sequestro nei confronti della più rilevante organizzazione clandestina ideatrice e principale responsabile della diffusione illegale via Internet delle emittenti televisive a pagamento come Sky, DAZN, Mediaset, Netflix, Infinity e molto altro ancora. Il riferimento è chiaramente all'ormai famoso "pezzotto" ossia quel servizio (illegale) che permette di vedere in chiaro tutti i maggiori canali di streaming invece a pagamento.

IPTV: cos'è e come funziona

Innanzitutto chiariamo cos'è il "Pezzotto" e soprattutto cosa permette di fare. Il pezzotto non è altro che la piattaforma illegale che permette a chiunque (una volta pagata una tantum a chi lo fornisce) di godere di tutti i contenuti proposti a pagamento ad un prezzo decisamente inferiore rispetto ai prezzi ufficiali. Per farlo funzionare si deve avere solamente un decoder che collegato alla rete telefonica ossia alla rete internet permette di decodificare il segnale proveniente dal web e di garantire in chiaro tutti i contenuti come quelli di Sky, DAZN, Netflix ma anche altri.

L'indagine ha portato alla disattivazione della piattaforma internazionale Xtream Codes, ideata da 2 cittadini greci e utilizzata anche in Italia. La rete commerciale da noi aveva basi soprattutto in Lombardia, Veneto, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Grazie alla tecnologia Xtream Codes, una volta ricevuto il segnale, chi di dovere non faceva altro che acquistare i pacchetti per poi rivenderli illegalmente al cliente finale che chiaramente era attratto da costi irrisori (solo 12€). I numeri parlano chiaro: oltre 5 milioni di utenti solo in Italia, per un giro d’affari stimato in circa 60 milioni di Euro annui.

IPTV: cosa rischia l'utente che lo usa

Non è una novità che l’utilizzo delle IPTV per accedere ai contenuti delle pay tv pagando pochi euro al mese sia reato. Ora che stiamo assistendo a una stretta senza precedenti su queste TV illegali, le pene per chi usa IPTV e Sky "pezzotto" si sono fatte più severe.

Cosa si rischia se si viene beccati dalla Guardia di finanza?

Se a chi trasmette IPTV e codici di accesso, oltre alla violazione del diritto d’autore viene contestato anche il reato di frode informatica, chi acquista file per IPTV e viene beccato ad utilizzare il servizio rischia una sanzione penale oltre al risarcimento da corrispondere alla pay-tv violata. Questo significa che non viene sanzionato solo chi vende o trasmette il servizio ma anche chi si abbona ad una IPTV visto che risulta anch'esso colpevole di reato. La violazione del diritto d’autore, delitto contestato anche all’utente finale, viene punita con una sanzione pecuniaria che va dai 2.582 euro ai 25.822 euro, più il carcere da un minimo di 6 mesi fino a 3 anni.

In tal caso a parlare vi è la Corte di Cassazione che ha stabilito come chi usufruisce di IPTV illegali per guardare le trasmissioni a pagamento rischia una condanna penale. E per essere colpevoli non conta il mezzo attraverso cui si guarda la IPTV (Card Sharing, IPTV, tv-box o decoder), ma l’attività fraudolenta in sé. È quindi sufficiente possedere le chiavi di accesso pirata o l’indirizzo IP che trasmette i contenuti video Non importa se tramite : quello che conta è la finalità fraudolenta del mancato pagamento del canone.

Ora, nel caso specifico degli utenti Xtream Codes, anche loro saranno indagati. Quelli che rischiano di più saranno coloro che si trovavano online al momento dell’operazione anti-pirateria. Ma non saranno gli unici visto che anche tutti gli altri saranno in qualche modo sanzionati e puniti. Le forze dell’ordine intendono risalire infatti ai fruitori della piattaforma tramite il loro indirizzo IP e le carte con cui effettuavano i pagamenti ai diffusori del servizio pirata. In questo caso dunque anche loro rischiano arresto con carcere fino a 3 anni e multe fino a 25mila euro.

Come è possibile essere scoperti se si possiede un IPTV?

Chi utilizza o ha acquistato un servizio IPTV forse non percepisce la reale problematica nell'usare questo tipo di sistema. Si pensa che il sistema sia stato architettato così bene che chi lo utilizza non verrà mai scoperto. Un errore. Sì, perché il flusso di dati internet generato proprio da queste IPTV è facilmente tracciabile proprio dalla Polizia. Tutti coloro che l'hanno utilizzata fino ad oggi e non sono stati scoperti hanno avuto fortuna perché le autorità hanno deciso di volontà di non intervenire.

In questo caso infatti con le varie operazioni contro le IPTV, le forze dell'ordine, riescono ad entrare in possesso degli IP dei vari utenti utilizzati per accedere al servizio illegale e questo chiaramente fa si che si possa in caso intervenire legalmente nei confronti appunto degli utenti che hanno fatto uso dei servizi pirata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

135 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
popomer21 Settembre 2019, 10:21 #1
bene,conosco un paio di galletti che adesso di stanno cacando in mano
djtilt21 Settembre 2019, 10:26 #2

Finalmente.....!!!

Adesso mi sento molto più fiero di avere un abbonamento Sky regolare e di esserne cliente da oltre 10 anni.
Gringo [ITF]21 Settembre 2019, 10:29 #3
...a me basterebbe che applicassero UN CENTESIMO di queste pene a chi fa un qualunque reato su qualcosa di TANGIBILE e non sul "Virtuale" ... ma dovremmo chiudere il governo in caso venisse applicata.
jepessen21 Settembre 2019, 10:29 #4
Posso capire (ma non giustificare) la pirateria 'pura', nel senso che se voglio un album al posto di acquistarlo lo scarico, ad esempio, da torrent. Ci siamo passati tutti, pure io lo facevo prima di avere uno stipendio fisso. Adesso che fortunatamente ce l'ho, pago quello che posso permettermi, per quello che mi manca semplicemente non lo acquisto e non lo utilizzo (per esempio non ho ancora Netflix perche' ho Prime video e perche' voglio che ne valga la pena comprando prima un televisore decente, ma avendo cambiato casa da poco I soldi prima vanno su altro, come divani, cucina etc).

Ma se devi pagare, a questo punto paga il servizio. Capisco che gli italiani sono il popolo 'furbo' per definizione, e si sentono sempre intelligenti quando riescono a fregare gli altri a loro vantaggio, ma veramente non puoi permetterti il canone mensile di Netflix?

Qui siamo alle solite, gente che crede che avere accesso a tutto sia un diritto costituzionale, e se non vuole pagare si sente comunque in diritto di accedere a tutto, sia mai che capiti di non abbonarmi per vedere le partite della mia squadra del Quore, assieme a tutte le serie TV, film, formula 1 che non mi interessa ma vuoi mettere averla, e cosi' via...

Personalmente spero che li becchino tutti; non sono a favore delle multinazionali maligne che ti vogliono spremere fino all'ultimo centesimo, ma passando dalla parte del torto rubando i loro servizi li giustifichi perche' dimostri che li vuoi a tutti i costi. Se un servizio sembra caro, semplicemente non lo acquisti e non lo utilizzi. Ma capisco che la gente farebbe di tutto per poter bestemmiare davanti alla TV quando la propria squadra di calcio perde… Le priorita'...
NiubboXp21 Settembre 2019, 10:49 #5
Povera lingua italiana

"Tutti coloro che l'hanno utilizzata fino ad oggi e non sono stati scoperti hanno avuto fortuna perché le autorità [U]hanno deciso di volontà di non intervenire[/U]."

Queste poche parole oltre ad essere sgrammaticate non hanno senso, poichè se i fruitori illeciti non sono stati scoperti significa che non c'è volontà alcuna da parte della polizia nel non procedere nei loro confronti, in caso contrario sono stati scoperti e le autorità hanno deciso di non procedere, cosa che avrebbe senso se i numeri, 5 milioni di italiani, fossero reali, certo che se venissero multati tutti quanti per il minimo della pena sarebbero 5 milioni x 2582 euro, sarebbero quasi 13 miliardi di introiti per lo stato, io fossi un politico un pensierino ce lo farei, se invece fossi un giornalista, invece di parlare per anni di migranti forse una notizia così con questi numeri la darei come apertura del tg per 6 mesi di fila, chissà con 13 miliardi l'iva se si riesce a portarla anche solo per 1 anno sotto il 20% sarebbe una bella impennata per i consumi.
Ma invece meglio parlare sempre di migranti e delle solite 4 buffonate che non cambiano la vita a nessuno, e anche chi commenta qua su hwupgrade a fare i soliti tifosi da stadio di chi fa il paladino delle paytv contro chi usa questi sistemi illegali, ma poi nella vita reale magari chiede al medico di turno quanto sconto gli fa senza fattura.
Bisogna imparare ad essere coerenti sempre, non ho dubbi che molti di noi qua sono brave persone che pagano sempre quello che devono pagare senza fare i furbetti, ma sono altrettanto certo che molti paladini della giustizia da tastiera sono i primi che appena possono evadono o fanno i furbetti, ne vediamo e ne conosciamo molti tutti quanti.
dr-omega21 Settembre 2019, 10:50 #6
Originariamente inviato da: djtilt
Adesso mi sento molto più fiero di avere un abbonamento Sky regolare e di esserne cliente da oltre 10 anni.


Io ho solo Netflix (il base) e Amazon Video (con Prime), mentre anche i miei hanno Sky da oltre 10 anni (da Tele+), però, visti prezzi esagerati (per me), non sono troppo fiero per i soldi buttati (per me) per questo servizio.
Ho sempre detto che Sky è troppo cara, tuttavia non giustifico il pezzotto o altri accrocchi per vedere gratis questi servizi, sopratutto perché si alimenta la criminalità.
elgabro.21 Settembre 2019, 10:54 #7
dubito che riescano a beccarti se utilizzi una VPN e pagamenti in BC.

Detto questo spero che li mettano tutti al gabbio

Anche quelli che non pagano le utenze come luce gas e acqua.
randorama21 Settembre 2019, 11:04 #8
Originariamente inviato da: djtilt
Adesso mi sento molto più fiero di avere un abbonamento Sky regolare e di esserne cliente da oltre 10 anni.



sei fiero di pagare per vedere la tv? apperò
elgabro.21 Settembre 2019, 11:41 #9
Originariamente inviato da: randorama
sei fiero di pagare per vedere la tv? apperò


semplicemente è una mosca bianca in questo paese di ladri ed evasori. Onore al merito.
al13521 Settembre 2019, 12:59 #10
Originariamente inviato da: randorama
sei fiero di pagare per vedere la tv? apperò


è cmq da apprezzare, se non pagassimo non ci sarebbe tv e servizi vari.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^