offerte prime day amazon

Google paga 1 milione di euro al Garante privacy italiano

Google paga 1 milione di euro al Garante privacy italiano

Google ha già provveduto al pagamento di una multa pari ad un milione di euro al Garante privacy italiano, dovuta all'uso improprio delle automobili che il colosso di Mountain View impiega per lo scatto delle fotografie del servizio Street View

di pubblicata il , alle 17:33 nel canale Web
Google
 

Google ha provveduto al pagamento di una multa da 1 milione di euro al Garante della Privacy italiano per aver utilizzato in maniera impropria le vetture del servizio Street View, ovvero le stesse che la società utilizza per scattare le foto del servizio cartografico in prima persona.

Differentemente da quanto successo nel 2010 in alcuni stati come Germania e Corea del Sud, in cui Google catturava informazioni dai router Wi-Fi presenti nelle abitazioni con le suddette vetture, il reato in questo caso è quello di non aver reso sufficientemente riconoscibili le automobili.

"I fatti contestati risalgono al 2010", si legge sul comunicato rilasciato dal Garante privacy, "quando le auto del colosso di Mountain View percorrevano le strade italiane senza essere perfettamente riconoscibili e non consentendo, in tal modo, alle persone presenti nei luoghi percorsi dalle Google Cars di decidere se sottrarsi o meno alla cattura delle immagini".

Secondo l'Autorità le segnalazioni degli utenti che non desideravano apparire all'interno delle foto del servizio sono state numerose. La situazione è aggravata dal fatto che tali foto "permangono in rete per un tempo considerevole e possono essere ingrandite". Il Garante tuttavia non evidenzia che le stesse foto sono sottoposte alla censura che non permette il riconoscimento delle persone all'interno del servizio.

Tuttavia, Google ha già da tempo accettato le condizioni del Garante: le Google Cars, infatti, hanno l'obbligo in Italia di dover essere facilmente individuabili attraverso cartelli o adesivi ben visibili. Inoltre, Google ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito web le eventuali località visitate almeno tre giorni prima dall'inizio delle riprese, con il nome dei relativi quartieri nel caso di grandi città.

Sul comunicato si legge che lo stesso avviso "deve essere pubblicato da Google sulle pagine di cronaca locale di almeno due quotidiani e diffuso per mezzo di un'emittente radiofonica locale per ogni regione visitata". L'entità della multa, spiega il Garante, è dovuta alle dimensioni dell'azienda coinvolta e del servizio al quale erano destinate le fotografie catturate dalle vetture.

"Di fronte a una società che, nell'anno 2012, ha registrato un fatturato consolidato pari a 50 miliardi di dollari, il Garante ha deciso di avvalersi della norma del Codice privacy che mira a rendere effettive le sanzioni quando sono dirette a soggetti di notevoli dimensioni economiche", scrive il Garante che ritiene, giustamente, Street View una "grande banca dati di particolare rilevanza".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala04 Aprile 2014, 18:03 #1
"deve essere pubblicato da Google sulle pagine di cronaca locale di almeno due quotidiani e diffuso per mezzo di un'emittente radiofonica locale per ogni regione visitata".

Mi sembra una richiesta ridicola.
ziozetti04 Aprile 2014, 18:32 #2
Titolo supertroll!
Marko#8804 Aprile 2014, 18:37 #3
Mia nonna è presente in una foto di streetview
ziozetti04 Aprile 2014, 18:39 #4
Originariamente inviato da: Marko#88
Mia nonna è presente in una foto di streetview e mostra il dito medio

This.
Pozhar04 Aprile 2014, 18:41 #5
Originariamente inviato da: Marko#88
Mia nonna è presente in una foto di streetview


LOL

lorenzo.c04 Aprile 2014, 19:01 #6
Originariamente inviato da: Portocala
"deve essere pubblicato da Google sulle pagine di cronaca locale di almeno due quotidiani e diffuso per mezzo di un'emittente radiofonica locale per ogni regione visitata".

Mi sembra una richiesta ridicola.


Italia paranoica
pabloski04 Aprile 2014, 19:30 #7
Vabbè, nel caso della Germania la violazione contestata era seria e sensata, ma qui rasentiamo il ridicolo.

Ciò, unitamente alla somma ridicola della multa, fa pensare chiaramente che sia stata una mossa per racimolare un pò di spiccioli.

Stiamo ritornando al Medioevo, quando lo Sceriffo di Nottingham ti costringeva a pagare il pedaggio se attraversavi una certa strada
san80d04 Aprile 2014, 23:50 #8
che buffonata
tmx05 Aprile 2014, 00:16 #9
Sì titolo un pò troll, e sopratutto incide sul bilancio di bigG come quando io mi compro un caffè... forse neanche
san80d05 Aprile 2014, 00:37 #10
Originariamente inviato da: tmx
e sopratutto incide sul bilancio di bigG come quando io mi compro un caffè... forse neanche


ma molto meno, all'incirca per lo 0,008% dell'utile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^