Trump apre uno spiraglio a Huawei all'interno di un accordo commerciale

Trump apre uno spiraglio a Huawei all'interno di un accordo commerciale

La vicenda tra USA e Cina e in particolare con Huawei non è certo conclusa. Il Presidente statunitense Trump ha aggiunto ulteriore suspance dichiarando come sia possibile un accordo commerciale con la Cina che comprenda anche Huawei.

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Telefonia
Huawei
 

Questa settimana si è aperta con le novità riguardanti l'ordine esecutivo del Presidente statunitense Trump nei confronti delle minacce provenienti da paesi "nemici" e in particolare contro Huawei. Questo ha causato una catena di reazioni che hanno portato Google a sospendere i rapporti con la società cinese e non solo.

Huawei

Ma non è solo stata Google (e di conseguenza Android) a interrompere i rapporti con Huawei. Infatti a cascata anche Intel, Qualcomm, Microsoft e ARM (con sede nel Regno Unito) hanno seguito la stessa strada. E se in Cina cresce l'importanza del movimento di boicottaggio nei confronti dei prodotti USA, la situazione non è ancora giunta a un momento di tregua.

Durante una conferenza stampa dedicata al tema dell'agricoltura che si è tenuta alla Casa Bianca, Trump ha fatto ulteriori dichiarazioni (dal minuto 40:00) in merito alla vicenda. Rispondendo a un giornalista, il Presidente ha dichiarato "Huawei è qualcosa di molto pericoloso. Guardate cosa hanno fatto da un punto di vista della sicurezza, dal punto di vista militare, è molto pericolosa. È possibile che Huawei sia inserita in qualche tipo di accordo commerciale. Se facessimo un accordo, potrei immaginare che Huawei possa essere inclusa in qualche forma, in parte di un accordo commerciale.

Il giornalista a quel punto ha chiesto come potrebbe essere questo accordo con Trump che ha ribattuto "sarebbe buono per noi" ma nonostante l'insistenza dell'addetto stampa, il presidente USA non si è sbilanciato facendo precisazioni di sorta in merito ma ribadendo che Huawei rappresenta un problema per la sicurezza.

Huawei smartphone

Come precisato da The Verge, c'è da considerare che l'ordine esecutivo non parla esplicitamente di Huawei ma di qualsiasi minaccia possa arrivare da una nazione straniera che possa "mettere la mani" su hardware e infrastrutture strategiche per gli USA. Quindi la possibilità di coinvolgere anche DJI (per esempio) non appare così remota.

Sembra ormai abbastanza chiaro che Huawei sia parte di una strategia più grande che coinvolge i rapporti economici e politici tra le due nazioni. Nonostante le possibili minacce alla sicurezza, è difficile che la situazione non porti a qualche genere di accordo in futuro. Sarà però interessante capire chi riuscirà a "spuntarla" tra il governo USA e quello cinese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto24 Maggio 2019, 14:29 #1

Mi viene in mente una cosa

Mi vengono in mente le minacce fatte alla Corea del Nord,prima pugno durissimo e poi hanno aperto le trattative.
Questo é lo stile di Trump,prima ti minaccia seriamente di morte,poi si calma e ti da una pacca sulla spalla e ti dice:se vuoi possiamo diventare quasi amici ma alle mie condizioni,sennò ti faccio secco.
L'ho spiegata semplicemente, lui prima di trattare ti terrorizza,lo abbiamo visto farlo in più occasioni.
Ma la vita mi ha insegnato che prima o poi pesti i piedi a uno più grosso di te e se poi ti ritrovi il naso a patata,te la sei cercata....
Univac24 Maggio 2019, 14:37 #2
Personalmente ritengo che la Cina, considerato i numeri in gioco, con il tempo diventera' l'economia piu' potente.... e di parecchio.
Questo episodio semplicemente dara' una accellerata agli eventi.
Ma le mie sono chiacchiere da bar, Trump avra' sicuramente un piano preciso... forse.
Bradiper24 Maggio 2019, 14:38 #3
Anche il Vietnam era una passeggiata, tutti contadini...
Da quando tossendo... Hanno mugugnato.. Terre rare tra i denti... Be dai non volevo dire così.. Possiamo parlarne...
CYRANO24 Maggio 2019, 14:50 #4
No dai Donald non mollare proprio ora !




Cò,sòòdò,d
Cfranco24 Maggio 2019, 14:56 #5
No
Un attimo
Prima giustifica il ban di Huawei per "sicurezza nazionale" e poi dice che potrebbe toglierlo "nell' ambito di un accordo commerciale" ?
Che c' entra un accordo commerciale con le ragioni di sicurezza ?
Questo conferma che le ragioni di Trump sul bando di Huawei sono tutte stronzate, è solo un blocco per ragioni economiche.
aleardo24 Maggio 2019, 14:57 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
Mi vengono in mente le minacce fatte alla Corea del Nord,prima pugno durissimo e poi hanno aperto le trattative.
Questo é lo stile di Trump,prima ti minaccia seriamente di morte,poi si calma e ti da una pacca sulla spalla e ti dice:se vuoi possiamo diventare quasi amici ma alle mie condizioni,sennò ti faccio secco.
L'ho spiegata semplicemente, lui prima di trattare ti terrorizza,lo abbiamo visto farlo in più occasioni.
Ma la vita mi ha insegnato che prima o poi pesti i piedi a uno più grosso di te e se poi ti ritrovi il naso a patata,te la sei cercata....

Si dovrebbe tenere a mente che Trump non è un ideologo, ma ha la tipica mentalità pragmatica degli uomini d'affari: per risolvere un problema si inizia scontrandosi furiosamente con la controparte per poi trattare da una posizione di vantaggio, avendo comunque in mente sin dal primo momento la trattativa come fine ultimo.
ninja75024 Maggio 2019, 14:57 #7
Originariamente inviato da: Univac
Personalmente ritengo che la Cina


diventeremo noi i cinesi
Epoc_MDM24 Maggio 2019, 14:58 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
No
Un attimo
Prima giustifica il ban di Huawei per "sicurezza nazionale" e poi dice che potrebbe toglierlo "nell' ambito di un accordo commerciale" ?
Che c' entra un accordo commerciale con le ragioni di sicurezza ?
Questo conferma che le ragioni di Trump sul bando di Huawei sono tutte stronzate, è solo un blocco per ragioni economiche.


Ma perchè esistono ragioni NON economiche? Riformulo, qualcuno ancora nel 2019 crede che esistano ragioni NON economiche?
TigerTank24 Maggio 2019, 15:01 #9
Agli USA non va giù che dopo decenni di "supremazia mondiale" emergano realtà che possano superarla in qualche ambito economico. Così da eterni spioni che temono di essere spiati, le stanno inventando di tutti i colori per boicottare Huawei e simili. Complice anche la politica insensata e nazionalista di Trump che paradossalmente non sta facendo altro che peggiorare la situazione dei propri cittadini (che rischiano rincari elevati su tutto ciò che è d'importazione) alla faccia dell'America First.
E Putin di sicuro se la ride sotto ai baffi.
nickname8824 Maggio 2019, 15:03 #10
Originariamente inviato da: supertigrotto
Mi vengono in mente le minacce fatte alla Corea del Nord,prima pugno durissimo e poi hanno aperto le trattative.
Questo é lo stile di Trump,prima ti minaccia seriamente di morte,poi si calma e ti da una pacca sulla spalla e ti dice:se vuoi possiamo diventare quasi amici ma alle mie condizioni,sennò ti faccio secco.
L'ho spiegata semplicemente, lui prima di trattare ti terrorizza,lo abbiamo visto farlo in più occasioni.
Ma la vita mi ha insegnato che prima o poi pesti i piedi a uno più grosso di te e se poi ti ritrovi il naso a patata,te la sei cercata....
Fai i suoi interessi ovviamente e le sue tattiche le mette tutte in pratica, giustamente.
E di certo non si arriva al suo successo imprenditoriale con atteggiamenti da lecchino o facendo l'umile di turno quando chiaramente non lo è.

Ha le idee chiare giuste o sbagliate che siano e le mette in pratica.

Originariamente inviato da: Univac
Personalmente ritengo che la Cina, considerato i numeri in gioco, con il tempo diventera' l'economia piu' potente.... e di parecchio.
Questo episodio semplicemente dara' una accellerata agli eventi.
Ma le mie sono chiacchiere da bar, Trump avra' sicuramente un piano preciso... forse.
Passerà molto tempo e il mandato di Trump durerà poco e passeranno molti presidenti sotto al ponte prima che accada.
Trump non agisce di certo con piani così a così tanto lungo termine.

Il prossimo presidente cancellerà ogni cosa o quasi che lui ha fatto, così come Trump ha fatto con Obama.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^