Smartphone HTC: il produttore potrebbe cedere la licenza del brand

Smartphone HTC: il produttore potrebbe cedere la licenza del brand

HTC, almeno per il mercato indiano, potrebbe concedere in licenza il proprio brand. Questo consentirebbe alla società taiwanese di ridurre le perdite derivanti dal mercato smartphone concentrandosi maggiormente sulla VR.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Telefonia
HTCAndroid
 

Per il momento si tratterebbe solo di un accordo che riguarderebbe il mercato indiano, ma HTC potrebbe cedere in licenza il proprio brand ad altre società per la realizzazione di smartphone. Questo permetterebbe al produttore di sgravarsi dai costi di ricerca e sviluppo oltre che dalla parte produttiva e incamerare solo i soldi.

HTC smartphone

Non è una novità che il produttore taiwanese sia da tempo in difficoltà nell'affrontare un mercato degli smartphone sempre più aggressivo. Stando alla fonte, l'accordo potrebbe avvenire tra Lava e Karbonn e sarebbe destinato alla fascia sopra i 125 euro dove la concorrenza cinese è diventata insostenibile per gli smartphone HTC.

Un dirigente della società avrebbe anche dichiarato in merito che "il mercato degli smartphone da oltre 10 mila rupie (ndr. 125 euro) non è più solamente basato sulle specifiche, ma anche sull'innovazione".

Se l'accordo andrà a buon fine, come scritto all'inizio della notizia, HTC potrà ridurre il proprio impegno (almeno in India) per la parte produttiva. Un approccio di questo tipo, anche a livello globale, non è comunque escluso.

Un relativo disimpegno dalla parte smartphone (pur mantenendo gli introiti derivanti dall'utilizzo del brand) potrebbe permettere a HTC di concentrarsi sullo sviluppo della sezione di Realtà Virtuale, che in ottica futura avrà sicuramente un impatto elevato sui conti della società.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo07 Marzo 2019, 11:01 #1
e chi sarebbe interessato ad usare un brand che da 10 anni non supera l'1% di market share?
Zenida08 Marzo 2019, 15:05 #2
Originariamente inviato da: acerbo
e chi sarebbe interessato ad usare un brand che da 10 anni non supera l'1% di market share?


Chi è a 0% e deve investire per la Brand awareness

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^