Motorola pensa a un sistema operativo proprietario?

Motorola pensa a un sistema operativo proprietario?

Stando a quanto vociferato sul web sembra che Motorola stia pensando di sviluppare un sistema operativo mobile proprietario web-centred che andrà ad equipaggiare alcuni dei suoi terminali

di Davide Fasola pubblicata il , alle 11:05 nel canale Telefonia
Motorola
 

Quando un colosso della tecnologia del calibro di Motorola comincia a riunire un considerevole numero di esperti sviluppatori di software mettendoli al lavoro è inevitabile pensare che qualcosa di grosso si stia per muovere. Alcune voci diffuse qualche mese fa, vedevano la compagnia americana muoversi per assicurarsi le prestazioni di alcuni programmatori provenienti da esperienze in Adobe e Apple, con lo scopo di sviluppare un sistema opeartivo web-centred che dovrà in futuro equipaggiare alcuni dei terminali Motorola.

Un esponente di Motorola, interrogato riguardo la questione avrebbe lasciato aperta ogni possibilità senza confermare o smentire le voci ad oggi trapelate. Lo stesso intervistato ha però chiarito che Android rimarrà comunque il sistema operativo principale per Motorola, la cui ormai appurata maturità garantisce un supporto adeguato per i terminali di fascia più alta.

Al momento è difficile pensare quanto Motorola sia veramente intenzionata a sviluppare "in casa" un sistema operativo proprietario completamente nuovo. Tuttavia, è certo, che un'operazione di questo tipo comporterebbe uno sforzo non indifferente per Motorola, la quale si troverebbe comunque a competere con giganti del calibro di Google, Microsoft e Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb024 Marzo 2011, 11:07 #1
evvai, un altro...
Markk11724 Marzo 2011, 11:11 #2
ma basta con tutti sti OS
Paganetor24 Marzo 2011, 11:15 #3
ottima idea, si sentiva la mancanza dell'ennesimo SO!
Bluknigth24 Marzo 2011, 11:16 #4
Ok, sarà il solito sistema operativo fatto in caso per offrire un'alternativa, un po' come il bada OS di samsung.

Onestamente sono molto più preoccupato del fatto che non vi sia una dovuta garanzia di supporto software sui termineli Android.
Dovrebbero garantire sui telefoni che vendono l'aggiornamento all'ultima release per almeno due anni, invece di farli uscire e addandonarli dopo massimo un update.

A conti fatti da questo punto di vista è meglio Iphone, con Apple che fornisce ancora upgrade per telfoni di tre anni fa. Lo dico da posessore di un terminale Android.
checo24 Marzo 2011, 11:20 #5
Originariamente inviato da: Bluknigth
Ok, sarà il solito sistema operativo fatto in caso per offrire un'alternativa, un po' come il bada OS di samsung.

Onestamente sono molto più preoccupato del fatto che non vi sia una dovuta garanzia di supporto software sui termineli Android.
Dovrebbero garantire sui telefoni che vendono l'aggiornamento all'ultima release per almeno due anni, invece di farli uscire e addandonarli dopo massimo un update.

A conti fatti da questo punto di vista è meglio Iphone, con Apple che fornisce ancora upgrade per telfoni di tre anni fa. Lo dico da posessore di un terminale Android.


apple non fornisce aggiornamenti per terminali di tre anni fa il 3g non è più supportato e pure gli ultimi aggiornamenti non introducevano le nuove features.

motorola si lamenta ma è lei che abbandona i terminali mica google..
Gurzo200724 Marzo 2011, 11:21 #6
@Bluknigth

si aggiornamenti che azzoppano i terminali( salvo poi patch correttiva) o che non possono avere le "ultimissime" feature
DarthFeder24 Marzo 2011, 11:21 #7
Se ne sentiva proprio la mancanza soprattutto visto lo strepitoso supporto che Motorola offre verso i suoi terminali Android. Molto sensato mettere sviluppatori a creare un nuovo sistema operativo quando potrebbero investire gli stessi sviluppatori per aggiornare i loro telefoni Android...
Poi è anche vero che sta al consumatore "esperto" orientarsi sull'acquisto di un terminale supportato dalla comunità, in modo da potersi installare una rom custom aggiornata in caso di mancanza di update ufficiali. Certo che però una manina da parte dei produttori non guasterebbe...purtroppo alcuni produttori ragionano con la stessa logica di produzione di 10 anni fa, quando bastava fare un telefono e quando diventava obsoleto se ne sparava fuori un altro. Oggi i terminali sono aggiornabili, spararne fuori di continuo non è una soluzione: se compro un telefono che oggi da 10 ma domani con un semplice aggiornamento può dare 20 io pretendo che dia 20, e non è concepibile che per avere 20 io debba installare rom non ufficiali e invalidarmi la garanzia.
MaxArt24 Marzo 2011, 11:31 #8
La mia idea è che Motorola ha appena abbozzato l'idea ma non ha veramente intenzione di portarla avanti. Sta facendo buoni terminali Android e ha tutta la convenienza a continuare in questa direzione, visto che la sta portando via dal baratro dov'era finita.
Ma per ora non ha le risorse di Samsung, Nokia o Apple per farsi un OS tutto suo. E anche Nokia, in realtà, sta marcando il passo, tanto per rendere conto di quanto sia difficile.
checo24 Marzo 2011, 11:39 #9
considerano poi la storica qualità degli os motorola direi che è meglio gli passi sta idea!
Paganetor24 Marzo 2011, 11:43 #10
Apple ha svilupato un SO ottimo anche grazie al fatto che gira su uno specifico hardware: se dovesse garantire le stesse funzionalità su n terminali diversi, ciascuno con un diverso quantitativo di ram, con processori diversi e chip vari da supportare la situazione sarebbe tale e quale.

Un po' come avviene tra Windows e i SO dei computer Apple: se vuoi che un software giri su milioni di configurazioni hardware diversi devi arrivare a un compromesso. Compromesso che Apple ha ridotto grazie al fatto che può contare su un numero inferiore di possibili componenti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^