Gboard Go, la tastiera lite di Google disponibile al download. Ma non per tutti

Gboard Go, la tastiera lite di Google disponibile al download. Ma non per tutti

Consuma circa la metà della RAM rispetto alla tastiera standard di Android, e non ha molte delle funzionalità più frivole. Tuttavia è compatibile solo con i terminali che usano Android 8.1 Oreo

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Sembra quasi un controsenso o, peggio, uno scherzo di cattivo gusto. Le versioni "lite" delle applicazioni servono tipicamente per funzionare con i terminali più vecchi e meno potenti, tuttavia Gboard Go - che è la versione alleggerita della tastiera standard di Android - funziona solo con i terminali che fanno uso di Android 8.1 Oreo. Ad oggi la lista di compatibilità si restringe ad una manciata di dispositivi, tutti più che capaci di eseguire la tastiera tradizionale.

Gboard Go 

Gboard Go fa parte di un'iniziativa con cui Google intende offrire un'esperienza d'uso priva di affanni sui terminali meno potenti. Si tratta dello stesso progetto alla base di Android Go, oltre che di diverse app rivolte ai mercati in via di sviluppo in cui il mercato è in rapida crescita. Il particolare requisito è una prima assoluta all'interno della famiglia di app, e taglia fuori la stragrande maggioranza di dispositivi in circolazione che avrebbe beneficiato dell'iniziativa.

L'interfaccia grafica rimane identica a quella di Gboard che già conosciamo ma non presenta alcune funzionalità: ci sono i temi, la scrittura a gesture e la ricerca integrata, mentre vengono rimosse la ricerca di GIF e degli adesivi, pur mantenendo le immancabili emoji. Manca anche la modalità di scrittura ad una sola mano, che sulla versione standard restringe la parte di schermo occupata per consentire una scrittura più comoda sui dispositivi più grandi.

I vantaggi della nuova soluzione sono soprattutto in termini di prestazioni, ma anche di comodità d'uso per chi non utilizza le funzionalità rimosse. Secondo quanto riporta AndroidPolice, infatti, Gboard Go ha un consumo di RAM che si attesta intorno ai 40 MB, laddove la versione completa ne occupa circa 70 MB. Gboard Go è attualmente disponibile su APK Mirror e, secondo chi ha caricato l'APK, sta comparendo su Google Play per alcuni dispositivi.

I primi ad avvistarla dovrebbero essere coloro che dispongono di un basso quantitativo di RAM, per un rilascio su più larga scala che non dovrebbe farsi attendere molto. Rimarrà molto probabilmente il requisito minimo, con la necessità di avere installato Android 8.1 Oreo che limita questa particolare versione sostanzialmente ai terminali Pixel e ai più recenti Nexus. All'iniziativa fanno parte anche: Files Go, YouTube Go, Maps Go e Google Go.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^