Essential Phone 2 cancellato: Andy Rubin vuole vendere l'azienda

Essential Phone 2 cancellato: Andy Rubin vuole vendere l'azienda

Il fondatore dell'azienda e padre di Android vuole vendere l'azienda con cui intendeva rivoluzionare il mercato degli smartphone. Le cose non sono andate, però, come previsto

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Telefonia
Essential
 

Andy Rubin ha iniziato a mostrare il suo smartphone lo scorso anno, prodotto da una nuova start-up del settore che veniva chiamata Essential. Sul dispositivo c'erano grandi aspettative, soprattutto considerando le caratteristiche di design che allora sembravano estremamente innovative: cornici ridotte, assenza di frame superiore ad eccezione di una piccolissima tacca che racchiudeva la fotocamera, ottime specifiche tecniche. Le cose, però, non sono andate come previsto.

Stando a quanto si legge su un nuovo report di Bloomberg, pare che Andy Rubin voglia vendere l'azienda abbandonando il suo sogno. Essential Phone è arrivato sul mercato, ma non se ne sono accorti in molti. Lo smartphone è stato un insuccesso su tutti i fronti, visto che al lancio presentava innumerevoli difetti che sono stati poi sistemati con aggiornamenti software, e le vendite sono andate a rilento a tal punto che il prezzo di listino è stato quasi dimezzato in breve tempo.

Non ci sono buone notizie neanche per quanto riguarda Essential Phone 2, con lo smartphone che - secondo la fonte - è stato cancellato dai piani di Rubin. Essential ha investito oltre 100 milioni di dollari per la progettazione del prodotto del debutto, ottenendo investimenti per oltre 300 milioni da esponenti di terze parti. L'anno scorso la compagnia veniva valutata fra i 900 milioni di dollari e il miliardo, ma non sappiamo quale potrebbe essere il prezzo di vendita della compagnia oggi.

Essential ha anche sbagliato le modalità di vendita negli Stati Uniti, scegliendo un'esclusiva con Sprint che è solo l'operatore numero quattro nella nazione. I clienti avevano comunque la possibilità di acquistare un modello sbloccato per l'uso anche con altri operatori più popolari, come AT&T o T-Mobile, ma non è una modalità particolarmente gradita agli utenti americani. Gli errori nella strategia e nella progettazione da parte di Rubin, insomma, potrebberp costare la perdita di uno dei produttori più promettenti fra quelli nascenti in ambito Android.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gyammy8525 Maggio 2018, 11:55 #1
Ovvio, d'altronde la retorica delle startup è proprio questa, vendere l'idea, che tanto qualche fesso tradizionalista che se la compra c'è sempre, che si deve accollare i dipendenti e l'attività, lui intanto vola alle hawaii con il ricavato della vendita, a postare selfie dalla sua villa di vetro diamantato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^