Due nuovi SoC della famiglia Intel Atom per smartphone

Due nuovi SoC della famiglia Intel Atom per smartphone

Intel estende la propria gamma di soluzioni per sistemi smartphone; per il modello Atom Z2580 il debutto sarà solo nel 2013, ma vedremo per la prima volta due core x86 all'interno di un terminale di futura generazione

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Telefonia
IntelAtom
 

Al Mobile World Congress 2012 Intel continua a mostrare importanti novità nella propria strategia di ingresso nel settore degli smartphone. Nella giornata di ieri abbiamo segnalato, con questa notizia, la partnership con il carrier Orange incentrato sulla commercializzazione della propria piattaforma reference per smartphone basata su SoC Atom della famiglia Medfield.

E' ora la volta di nuove versioni di SoC Medfield, oltre ad una nuova revisione di quella Atom Z2460 presentata in occasione del CES di Las Vegas lo scorso mese. Partiamo da quest'ultima: la frequenza di clock di picco attraverso tecnologia Turbo Boost passa dai precedenti 1,6 GHz sino a 2 GHz, ferma restando la frequenza di clock di default che è di 1,3 GHz.

Il chip Atom Z2580 è stato annunciato ora ma non verrà adottato in smartphone se non a partire dalla prima metà del 2013. L'architettura è la stessa della proposta Atom Z2460 ma raddoppia il numero dei core, che passa a 2 ferma restando la presenza della tecnologia HyperThreading. La frequenza di clock di default rimane a 1,3 GHz, mentre quella di picco può salire sino a 1,8 GHz. Cambia anche la componente video: in Atom Z2580 troviamo ora la GPU PowerVR SGX 544MP2 con frequenza di clock di 533 MHz, soluzione architetturalmente più evoluta rispetto alla GPU PowerVR SGX 540 integrata nel SoC Atom Z2460.

A completare la gamma, questa volta posizionandosi verso il basso, troviamo il chip Atom Z2000: l'architettura è di tipo single core, senza supporto alla tecnologia HyperThreading e con frequenza di clock massima pari a 1 GHz. La GPU verrà mutuata dal modello Atom Z2460, con frequenza di clock ridotta da 400 MHz a 320 MHz così da contenere ulteriormente il consumo massimo. Atom Z2000 introdurrà altre limitazioni nella capacità della fotocamera, limitata ad un massimo di 8 Megapixels, oltre all'encoding video possibile solo fino alla risoluzione di 720P.

Lo sviluppo di soluzioni per smartphone passa, secondo Intel, anche attraverso l'utilizzo di tecnologie produttive sempre più sofisticate. Quella a 32 nanometri, adottata per Atom Z2460 e per Atom Z2000, verrà sostituita nel corso del 2013 dal processo a 22 nanometri con 3D transistor. E' grazie a questa innovazione tecnologica che Atom Z2580 potrà integrare due core al proprio interno, ottimisticamente mantenendo livelli di consumo compatibili con quelli della proposta Atom Z2460.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw28 Febbraio 2012, 10:43 #1
consumi rispetto a SoC ARM Cortex A9 o A15 ?
AceGranger28 Febbraio 2012, 11:04 #2
Originariamente inviato da: dwfgerw
consumi rispetto a SoC ARM Cortex A9 o A15 ?


sembrerebbero essere molto buoni

http://www.anandtech.com/show/5365/...for-smartphones
marcop197328 Febbraio 2012, 11:18 #3
Ripeto la solita domanda: ma ARM sarà in grado di resistere ad INTEL?
ciocia28 Febbraio 2012, 11:35 #4
In attesa di recensioni di prestazioni-consumi reali...
Ovviamente paragonati a tegra3 ed S4, non a cpu dell'anno scorso
Donbabbeo28 Febbraio 2012, 11:36 #5
ARM, Intel o il fruttivendolo sotto casa, non mi interessa.
Fate un cavolo di MiniITX con uno dei vostri ultimi SoC! GbE, PCI-Ex e 4 SATA comprese, sia chiaro.
Grazie
Mparlav28 Febbraio 2012, 11:47 #6
Arm non è così indifesa, considerato i rapporti con società del calibro di Samsung, Qualcomm, Texas Ins., Apple ed Nvidia.
Proprio l'avere rapporti con tutte queste società la mette anche abbastanza al sicuro da certe scalate (di cui si parla in continuazione, ecco perchè il titolo è schizzato in alto nel 2010).

Intel d'altro canto ha un vantaggio: il processo produttivo è più avanti rispetto ai concorrenti, non tanto ora nel confronto 32nm vs 28nm, quanto nel 2013 con i 22nm, e soprattutto nel 2014-2015 (nelle previsioni, ma si sa' che tante cose possono andare storte).

Per come la vedo io, è più "Arm" ad essere una minaccia per Intel, che viceversa
Beltra.it28 Febbraio 2012, 12:48 #7
Originariamente inviato da: Donbabbeo
ARM, Intel o il fruttivendolo sotto casa, non mi interessa.
Fate un cavolo di MiniITX con uno dei vostri ultimi SoC! GbE, PCI-Ex e 4 SATA comprese, sia chiaro.
Grazie


che senso ha questo post? che richiesta è?
Sevenday28 Febbraio 2012, 13:44 #8
Purtroppo a me il nome ATOM fa sempre venire i brividi...vedremo.
Donbabbeo28 Febbraio 2012, 15:24 #9
Originariamente inviato da: Beltra.it
che senso ha questo post? che richiesta è?


Che è ora che sfornino mini-itx interessanti e con consumi bassi invece di propinarci 'sti Atom che consumano almeno 20 W.
Stessa cosa per gli ARM, finora hanno accuratamente evitato di metterne in vendita uno che abbia un controller SATA decente.

Se fanno una Mini-itx con uno di questi SoC, c'è chi ne comprerebbe un container per gli usi più disparati.

In ogni caso il commento insensato mi sembra il tuo.
Beltra.it28 Febbraio 2012, 18:07 #10
Originariamente inviato da: Donbabbeo
Che è ora che sfornino mini-itx interessanti e con consumi bassi invece di propinarci 'sti Atom che consumano almeno 20 W.
Stessa cosa per gli ARM, finora hanno accuratamente evitato di metterne in vendita uno che abbia un controller SATA decente.

Se fanno una Mini-itx con uno di questi SoC, c'è chi ne comprerebbe un container per gli usi più disparati.

In ogni caso il commento insensato mi sembra il tuo.


no, è il tuo dato che qua si parla di soc per smartphone. cosa c'entrano i mini atx, i controller sata etc? hai sbagliato proprio thread

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^