Android 11 Beta 1: ecco tutti gli smartphone compatibili con il nuovo sistema operativo

Android 11 Beta 1: ecco tutti gli smartphone compatibili con il nuovo sistema operativo

Android 11 in Beta 1 è arrivata e non solo per gli smartphone Google Pixel ma anche per i device compatibili. quali sono? Ecco la lista di tutti gli smartphone non Pixel che possono installare già la prima Beta di Android 11.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
AndroidOnePlusXiaomiGooglePixelRealmeOppoPOCO
 

Dopo il rinvio di qualche giorno fa a causa delle proteste negli USA, Google ha deciso di annunciare e rilasciare ufficialmente la nuova release del sistema operativo Android 11 Beta. Manca dunque sempre meno al rilascio definitivo del sistema e dopo le precedenti Developer Preview sembra che il tutto sia davvero molto funzionale e che dunque Google abbia deciso di rilasciarlo anche in versione pubblica sempre e solo per chi lo vorrà provare.

Android 11 Beta: ecco tutte le novità in arrivo

Tante le novità annunciate dalla società di Mountain View come quelle delle nuove notifiche che permetteranno di ''rivoluzionare'' il modo di leggere i messaggi provenienti da qualsiasi applicazione installata sullo smartphone. In tutto questo ci sono i raggruppamenti delle notifiche per importanza ma anche la possibilità di dare priorità ad alcune piuttosto che ad altre mettendole sempre in alto nella lista delle notifiche. Non solo perché ci sono anche Bubbles, ossia la stessa modalità che utilizza già Facebook Messenger per le chat con le icone fluttuanti. Migliora la gestione del telefono tramite il controllo vocale ma migliora anche il supporto alla smarthome con un pannello accessibile tramite il tasto di accensione e spegnimento.

Non poteva mancare il tema sicurezza privacy anche per questa versione di Android 11 Beta. Sono migliorate le modalità con le quali vengono concesse le autorizzazioni che possono essere anche "una tantum"così da poter accedere al microfono, fotocamera o posizione una volta ma non "per sempre". Una possibilità in più contro app e servizi fraudolenti. E vedremo poi nelle prossime release quali saranno ancora le novità che ci riserverà questo nuovo aggiornamento di Android che cambia graficamente di poco ma che nella sostanza raggiunge una maturità ancora più elevata rispetto a prima.

Android 11 Beta 1: chi può installarla?

Gli smartphone di Google ossia i Pixel possono chiaramente installarla e possono farlo anche in modo quanto mai semplice come abbiamo visto già qui in questa news GUIDA. Oltre a loro però a poter installare la prima Beta del nuovo sistema operativo ci sono anche altri smartphone in una lista di compatibilità quanto mai interessante.

Ecco dunque quali device possono da subito installare Android 11:

 

 

 

 

 

 

  • realme X50 Pro 5G --- In attesa del firmware

 

 

  • POCO F2 Pro --- In attesa del firmware

 

 

Android 11 Beta 1: come staricarlo sui Google Pixel

Come si può installare Android 11 in Beta sul proprio Google Pixel? La procedura per l'installazione risulta davvero molto semplice e soprattutto immediata visto che arriva via OTA ossia Over The Air direttamente come notifica da Google una volta che ci si è registrati nel programma Beta. Ma vediamo passo passo e soprattutto capiamo quali sono gli smartphone di Google che supportano il nuovo Android 11 e dunque possono permettersi di scaricare senza problemi la nuova release.

La prima cosa da fare è visitare la pagina Android Beta per Pixel e capire se il device in nostro possesso è compatibile o meno con il programma di Beta di Android 11 e dunque se è possibile scaricare  la release di nuovo sviluppo.

ECCO LA PAGINA dove iscriversi al programma BETA di Android 11

In questa pagina dunque sarà possibile osservare quali smartphone in nostro possesso sono idonei ad Android 11 Beta. Se vedete uno di questi terminali comparirà nella lista "I tuoi dispositivi idonei" potrete eseguire la registrazione al Programma Android 11 Beta semplicemente tappando o cliccando sul pulsante ''Registra'' al di sotto del device. In pochi minuti sul terminale comparirà la notifica per l'installazione della Beta di Android 11, che avverrà attraverso la canonica procedura "OTA", quindi direttamente dal terminale. Nessun dato dell'utente verrà perso con l'installazione.

Chiaramente da sapere prima di installare e dunque partecipare al programma Beta di Android 11 è che gli aggiornamenti  che si riceveranno nell'ambito del programma sono versioni pre-release e potrebbero contenere errori e difetti che compromettono il normale funzionamento del dispositivo. Ma non solo perché di importanza fondamentale è l'impossibilità di tornare ad una release pubblica prima di Android 11 ossia ad Android Q senza dover necessariamente cancellare tutti i dati salvati localmente sul dispositivo. Quindi chi proverà la prima Beta di Android 11 deve sapere che se vuole poi tornare ad Android Q si vedrà cancellare tutti i dati con un ripristino totale dello smartphone prima di installare il sistema operativo stabile.

Android 11: quali sono gli smartphone compatibili per la Beta?

Andando direttamente a QUESTA pagina e accedendo con il proprio account Google è possibile avere accesso alla lista degli smartphone i possesso e che sono, secondo Google, dispositivi idonei alla registrazione nel programma Beta di Android 11. Ricordiamo che se ci sono dispositivi '' nascosti'' su Google Play non verranno visualizzati in questa pagina (è possibile controllare quali sono all'indirizzo play.google.com/settings).

Ecco dunque gli smartphone Android supportati nel programma Beta di Android 11:

  • Pixel 2
  • Pixel 2 XL
  • Pixel 3
  • Pixel 3 XL
  • Pixel 3a
  • Pixel 3a XL
  • Pixel 4
  • Pixel 4 XL
Maggiori informazioni sulle novità dell'aggiornamento sono invece reperibili sul blog ufficiale Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Final5023 Giugno 2020, 19:36 #1
Tutti cinesi... qualcuno ha ancora il coraggio di lamentarsi dei "cinesoni"?
massi4791124 Giugno 2020, 13:30 #2
A costo di beccarmi insulti da molti sapientoni, lo dico: ormai vedo come un incubo le uscite delle nuove versioni Android.
Una volta ogni release era piena di aggiornamenti sostanziosi e non vedevo l'ora di provare, tramite custom rom, le nuove release.
Dopo aver visto il (fisiologico) calo di novità per release e decine di telefoni, anche top di gamma, diventare praticamente inutilizzabili dopo gli aggiornamenti ufficiali, sono arrivato alla conclusione che è preferibile installare solamente gli aggiornamenti di sicurezza e similari.

Ho installato major release su decine di pc/mac senza problemi, per passione o lavoro, ma quando si parla di smartphone...un incubo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^