WD My Passport SSD, nuova versione più veloce grazie alla tecnologia NVMe: prezzi e dettagli

WD My Passport SSD, nuova versione più veloce grazie alla tecnologia NVMe: prezzi e dettagli

Le nuove unità di archiviazione esterne di Western Digital consentono di trasferire dati a velocità superiori a 1 GB/s grazie all'uso della tecnologia NVMe

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital ha appena annunciato i nuovi SSD esterni WD My Passport SSD nelle capacità fino a 2TB. I nuovi modelli si caratterizzano per l'enclosure in metallo elegante, le dimensioni compatte e, soprattutto, per le prestazioni che migliorano in maniera sensibile grazie all'adozione della piattaforma NVMe. Grazie a quest'ultima caratteristica sono promesse velocità superiori al GB/s.

Susan Park, Vice Presidente per le soluzioni Consumer di Western Digital, ha commentato così l'introduzione dei nuovi modelli:

"La nuova unità My Passport SSD fornisce la velocità, l’affidabilità e la funzionalità che i consumatori si aspettano da noi,” dichiara  “È una soluzione potente e sofisticata per tutti coloro che creano contenuti ogni giorno e hanno bisogno di trasferire file velocemente. Gli angoli arrotondati, le creste ondeggianti e i bordi morbidi migliorano la portabilità di WD My Passport SSD e rendono più semplice portarlo con sè, distinguendolo all’interno della gamma di prodotti pluri-premiati WD My Passport".

I nuovi WD MyPassport SSD

Secondo Western Digital i consumatori di oggi necessitano di soluzioni capaci di potenziare la produttività e che consentano loro di portare con sé tutti i file e le librerie di contenuti. Rispetto alla precedente versione, il nuovo WD My Passport SSD promette trasferimenti ed editing dei file circa due volte più velocemente, e può naturalmente essere usato sia su laptop o un PC desktop attraverso un connettore USB 3.2 Gen-2. Nella dotazione sono presenti un cavo USB-C e un adattatore USB-A da utilizzare con i sistemi che non hanno una porta reversibile nel formato più moderno.

WD My Passport SSD adotta un design in metallo e ha dimensioni tali che permettono all'utente un trasporto comodo, sia in borsa sia in tasca. Diversi i colori disponibili, fra cui: grigio, blu, rosso e oro. Non meno importanti, chiaramente, le specifiche tecniche:

  • Velocità in lettura fino a 1050MB/s e in scrittura fino a 1000MB/s
  • Crittografia hardware AES a 256-bit con password protettiva
  • Resistenza a urti, vibrazioni e alle cadute da un’altezza massima di 1,98 mt
  • Software incluso per il back up dei file di grandi dimensioni sull’unità stessa o sul proprio account di servizio cloud
  • Tecnologia USB 3.2 Gen-2, un cavo USB-C e un adattatore USB-A sono inclusi.
  • Pronto all’uso con sistemi operativi Windows e macOS.

WD Passport SSD, prezzo e disponibilità

WD My Passport SSD è già disponibile ufficialmente nel colore grigio, con capacità da 500GB e 1TB. I due tagli sono proposti rispettivamente al prezzo di 159,99€ e 260,99€, mentre nel corso dell'anno dovrebbero arrivare anche le altre varianti annunciate dal produttore e la versione da 2TB. La garanzia per tutti i prodotti è di 5 anni dall'acquisto.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]21 Agosto 2020, 11:13 #1
Tecnologia USB 3.2 Gen-2 = 2500MB/s
Si dai... ci stiamo dentro :3 (Però è WD... non è ce esplode dopo 2 mesi ?)
piani21 Agosto 2020, 12:13 #2
Originariamente inviato da: 'Gringo
Però è WD... non è ce esplode dopo 2 mesi ?)


Sei rimasto indietro di almeno 15 anni, ma non lo dico perchè simpatizzo per WD, ma basta vedere l'attuale assetto societario di WD.
Gringo [ITF]21 Agosto 2020, 12:50 #3
Sei rimasto indietro di almeno 15 anni


https://www.google.com/search?q=azi...me&ie=UTF-8

Siete Barbosi... però ve ne uscite sempre con "Ci girerà Crysis", titolo che dava filo da torcere ai Pentium 4 e GeForce 256 ....
Se voliamo essere più moderni... "Siamo sicuri se la dicitura e reale" visto i casi
di dischi fissi venduti con tecnologia incompatibile sui NAS.
Io lo dico perché NON SIMPATIZZO affatto per WD.
piani21 Agosto 2020, 17:24 #4
Originariamente inviato da: 'Gringo
Se voliamo essere più moderni... "Siamo sicuri se la dicitura e reale" visto i casi
di dischi fissi venduti con tecnologia incompatibile sui NAS.


Il link mi porta all'andamento in borsa di WD......

Cmq conosco bene la situazione, forse meglio di te perche ho 3 nas in casa, e con la tua frase hai generalizzato.

Alcuni dischi WD (SMR) hanno problemi con alcuni NAS, cioè quelli con formattazione btrfs messi in raid.
Gringo [ITF]21 Agosto 2020, 18:02 #5
@piani
La mia voleva essere una punzecchiatina alla WD, visto i trascorsi...(Sono tra quelli che ho perso 4TERA di dati con i "Vecchi Dischi" sostituiti tutti gli HDD GRATIS ma non il Recupero dati, che resta a spese dell'acquirente.

E lo scherzetto sui dischi per sistemi RAID di WD venduti con informazioni omesse (non lo ha fatto solo WD)non è stato il TOP, per la posizione che copre, e se vendi un prodotto certificato RAID mi dispiace ma "Alcuni" non è giustificabile.

Quest'anno WD ha perso il 47% di performance in borsa quindi il suo assetto socetario è vacillante, forse grazie a quel scherzetto recente.

Altra Beffa ironica... regale Acronis True image WD Edition ora... (Grazie WD).

Personalmente con WD avrò sempre il Dentino Avvelenato, 2 fault in un Raid mi è bastato e avanzato.

Il prodotto SSD che presentano è bello, ma attenderemo le prove su strada.
piani22 Agosto 2020, 10:51 #6
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
@piani
La mia voleva essere una punzecchiatina alla WD, visto i trascorsi...(Sono tra quelli che ho perso 4TERA di dati con i "Vecchi Dischi" sostituiti tutti gli HDD GRATIS ma non il Recupero dati, che resta a spese dell'acquirente.


Purtroppo i dischi si rompono per tutti e non dimenticare che il raid non è un backup.

Il raid serve per la continuità del servizio, non per la sicurezza. Considera un firto in casa, un incendio in ufficio ect... Il backup deve essere indipentente e lontano dai dati. Cioè 2 copie in posti fisici distinti.

WD ha fatto peggio degli altri produttori, perchè ha usato questi dischi per modelli RED, specifici per nas e raid. Io ne ho uno, ma è montato in un Qnap TS-131P, nas ad un solo disco e non ho problemi.

Che io sappia il recupero dei dati viene fatto pagare da tutti i produttori, ma con WD l'RMA è più facile.
Seph23 Agosto 2020, 16:20 #7
Quello grigio da 1tb ha un prezzo sbagliato. Costa 166 invece che 260 euro. Accattatevillo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^