STEC, Solid State Disk da 256 e 512 GB

STEC, Solid State Disk da 256 e 512 GB

Realizzati da SimpleTech due dischi Solid State ad elevata capacità per il mercato enterprise

di pubblicata il , alle 09:18 nel canale Storage
 

SSD

La società californiana STEC, conosciuta anche come SimpleTech, ha annunciato la realizzazione di una nuova serie di dischi Solid State, i cui tagli vanno da 256 a 512 GB di capienza. Sebbene sia prematuro parlare di dischi di questo tipo e di questo taglio per il mondo consumer, appare chiaro come il gran numero di aziende impegnate nella realizzazione di dischi Solid State non possa che giovare al mercato del futuro, quando questi dischi avranno prezzi alla portata di tutti.

Rimanendo in ambito STEC, la nuova serie Zeus-IOPS nasce con il preciso intento di costituire un'alternativa molto più performante ai dischi da 3,5 pollici SAS da 15.000 giri, grazie a prestazioni dichiarate da capogiro. STEC dichiara infatti come superiori di ben 200 volte la velocità di scrittura e lettura random delle proprie unità rispetto a quelle a dischi rotanti SAS da 15.000 giri, in virtù dei ridottissimi tempi di seek time propri dei dischi SSD.

Vero o no, è chiaro che i dischi Solid State possono vantare dei vantaggi in termini di seek time davvero impressionanti rispetto alle unità tradizionali; STEC in ogni caso non fornisce alcun dato circa il prezzo, verosimilmente proibitivo, dei nuovi prodotti. Maggiori approfondimenti sono disponibili su Yahoo news; di seguito una breve tabella con le principali caratteristiche delle nuove unità.

SSD

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Feanortg20 Aprile 2007, 09:21 #1
Da paura! Un seek time del genere dovrebbe bastare per caricare le nuove DirectX 10 e tutti i driver di vista in meno di mezz'ora ihihhi!
euscar20 Aprile 2007, 09:28 #2
Finalmente! Il mercato degli HD allo stato solido si sta svegliando.
Al di là del prodotto specifico (che costerà qualche migliaio di euro), è una notizia positiva che si aggiunge a quelle delle scorse settimane. Forse per l'inizio del 2008 potremo trovare esemplari da 64 e + giga a prezzi abbordabili.
Chrno20 Aprile 2007, 09:33 #3
Zomg... spettta che posizione le bacinelle per la bava..ecco fatto..

Paganetor20 Aprile 2007, 09:34 #4
wow, sui 3.5" ormai riescono a sfornare capienze paragonabili a quelle dei dischi "classici"! (ok, il costo per giga è ancora leggermente sfavorevole )

sarebbe interessante sapere se e quanto scalda questo disco, con che processo produttivo sono fatti i relativi chip (per capire quanto si possa scendere con il processo produttivo e le relative miniaturizzazioni dei componenti) e quali sono le prime applicazioni "commerciali" di questi prodotti (militare? aerospaziale?)

io comunque l'innovazione maggiore la vedo più sul discorso affidabilità che su quello velocità (anche se pure quello non scherza...)
Portocala20 Aprile 2007, 09:39 #5
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


Spettacolo ... 256gb bastano e avanzano a chiunque per adesso.

Avessi i soldi mi farei un pc con quel hdd
AndreKap20 Aprile 2007, 09:47 #6
Originariamente inviato da: Paganetor
...e quali sono le prime applicazioni "commerciali" di questi prodotti (militare? aerospaziale?)


A quanto pare è l'aerospaziale, visto che parla di mercato.... Enterprise!!!
crava20 Aprile 2007, 09:51 #7
Wow :|

Così quando mi cadrà di tasca mente vado in bici a velocità folli in discesa salverò pure i dati
Praetorian20 Aprile 2007, 09:59 #8
waaaaaaaaaaaaaaaaaaa

lo voglio!
Dexther20 Aprile 2007, 09:59 #9
Originariamente inviato da: AndreKap
A quanto pare è l'aerospaziale, visto che parla di mercato.... Enterprise!!!


Ombra7720 Aprile 2007, 10:10 #10
e se per qualche motivo "falla" la batteria tampone che tiene i dati in memoria?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^