Hewlett Packard e Lite-On, uniti per i DVD writers

Hewlett Packard e Lite-On, uniti per i DVD writers

Storico accordo fra Hewlett Packard e Lite-On per la produzione e la distribuzione di masterizzatori DVD

di pubblicata il , alle 16:42 nel canale Storage
 

Lite-On IT Corporation, divenuta da tempo leader nel settore dei lettori ottici a livello globale, ha annunciato l'avvenuto accordo con il colosso HP, Hewlett Packard, per la distribuzione dei propri masterizzatori DVD a marchio HP.

Lite-On IT sarà responsabile di tutti gli aspetti legati alla distribuzione di tali prodotti nei mercati consumer e commerciale. Lite-On IT si occuperà, inoltre, dello sviluppo, della produzione, del supporto e della distribuzione dei supporti di archiviazione con marchio HP, attenendosi a standard qualitativi definiti da HP.

HP avrà comunque l'ultima parola in termini di programmazione delle uscite dei prodotti sul mercato (roadmap).

Lite-On IT inizierà a occuparsi della distribuzione dei masterizzatori DVD HP di prossima generazione con la linea di prodotti basati sulla nuova tecnologia LightScribe. Tali soluzioni saranno portate sul mercato europeo, secondo l’accordo, a partire da marzo 2005.

Il primo masterizzatore DVD prodotto da Lite-On IT con marchio HP sarà il modello HP dvd640i DVD Writer, sistema dotato di tecnologia LightScribe con velocità 16X, compatibile con i supporti double-layer e con doppio formato, disponibile nei negozi a partire da marzo 2005.

Approfondimenti sulla tecnologia LightScribe a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sp4rr0W18 Gennaio 2005, 17:03 #1
Un'ulteriore conferma dell'alta qualità dei prodotti LiteON
Raisorblade18 Gennaio 2005, 17:09 #2
Direi ke è un'ottima kosa x lite-on avrà degli aumenti nei volumi di vendita grazie al amrkio HP...

Spero solo ke alla lunga la qualità nn dekada ma ke rimanga ai livelli odierni...
Symonjfox18 Gennaio 2005, 17:21 #3
Ma la lightscribe non è dannosa per lo stato inciso?

Nel senso: qui non è come il DiskT@too di Yamaha (dove si va ad incidere la parte vuota del dye, senza quindi toccare i veri dati). Qui si va ad incidere dall'altra parte del disco (quindi, nel caso dei CD), sulla parte incisa.

Occorreranno dei supporti apposta oppure bastano quelli già esistenti?

Sono molto interessato a questa funzionalità: sono stufo di usare il pennarellino con la punta sottilissima e scrivere cercando di non rovinare il disco e allo stesso tempo senza sbavare e calcare troppo con la punta
vink18 Gennaio 2005, 17:49 #4
Il sito indcato (in inglese) è molto chiaro sulla tecnologia utilizzata.
In pratica si usano dei supporti speciali con la parte superiore patinata con un materiale fotosensibile che scurisce quando colpito dal laser (avete presente la carta chimica dei fax o degli scontrini?).
Per realizzare l'etichetta, dopo aver masterizzato i dati si deve ruotare il supporto e reinserirlo sottosopra nel masterizzatore, in modo che il laser (a quanto pare di tipo specifico) vada a colpire le parti da scurire dal lato etichetta. Sembra che si possano anche inserire immagini, quindi suppongo che il laser riesca a modulare diverse potenze per effettuare toni di grigio, oppure utilizza una mappa bitmap ad alta definizione... questo non è specificato.
In definitiva oltre ad avere un masterizzatore specifico, si devono usare i supporti adatti, che temo costino maggiormente.
Il vantaggio rispetto alla stampa di etichette o di CD printable è che non si consumano ulteriori supporti o inchiostri, ma bisogna vedere se il maggiore costo del CD (e proporzionalmente del masterizzatore) non annulli questo risparmio.
Freeride18 Gennaio 2005, 17:51 #5
Originariamente inviato da Symonjfox
Sono molto interessato a questa funzionalità: sono stufo di usare il pennarellino con la punta sottilissima e scrivere cercando di non rovinare il disco e allo stesso tempo senza sbavare e calcare troppo con la punta


Comprati un pennarello punta media tipo kohinoor o stabilo ohpen e non farti troppi problemi mentali tanto più prima che poi quei cd li butti via.
Motosauro18 Gennaio 2005, 17:53 #6
Wow, se fosse così mi sa che me lo piglio al volo (valutando cmq il costo dei supporti)
Ad ogni modo nulla vieterebbe di usarli con supporti normali.

Finalmente una innovazione carina
Fan-of-fanZ19 Gennaio 2005, 02:20 #7

OT

rega, sò che non c'entra nulla, ma mi dite chi fa le fotocamere ad HP?
ryuujin28 Novembre 2005, 00:29 #8
ho da circa due giorni il masterizzatore lite-on SHW-16H5S con supporto per scrittura lightscribe.
L'ho acquistato principalmente perché mi serviva un masterizzatore DVD 16x... beh, anche la voglia di stampare etichette lightscribe mi ha guidato nella scelta. Prezzo ottimo, 65euro circa.

Sono molto soddisfatto dell'acquisto, un po' meno della tecnologia lightscribe. La stampa non è come me l'aspettavo: benché la risoluzione di stampa sia molto alta (penso superiore ai 600dpi), non posso dire la stessa cosa della qualità del nero. Le immagini vengono bene, i dettagli si distinguono..ma sono troppo chiare..

C'è da dire che ho provato la stampa solo sui CD Imation... alcuni mi hanno detto che c'è di meglio e che molto dipende da come hanno realizzato la superficie lightscribe del cd...

..beh, devo provare

in definitiva: un ottimo acquisto, ottimo rapporto qualità/prezzo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^