Crucial presenta nuovi tagli (insoliti) per gli SSD della serie MX300

Crucial presenta nuovi tagli (insoliti) per gli SSD della serie MX300

La gamma di SSD Crucial della famiglia MX300 si allarga con la presentazione dei tagli da 275GB, 525GB e 1TB, che vanno quindi ad affiancare quello da 750GB presente nei listini da qualche tempo. I prezzi sono abbordabili già alla presentazione

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 13:31 nel canale Storage
Crucial
 

Crucial ci ha abituati a Solid State Drive di qualità offerti a prezzi molto abbordabili, andando a costituire di fatto un'ottima alternativa agli SSD Samsung dal prezzo estremamente aggressivo. Le due aziende vantano una massiccia produzione di chip NAND Flash fra le proprie mura, ed è questo uno de motivi per cui nella guerra dei prezzi possono proporsi con un vantaggio maggiore rispetto ad altri marchi.

In questi giorni Crucial ha annunciato la presentazione di nuovi tagli per la serie MX300 (consumer enthusiast, ovvero con caratteristiche migliori di quelle della serie BX), proponendo i tagli da 275GB, 525GB e 1TB che vanno ad affiancarsi al già noto 750GB. Il form factor è quello da 2,5 pollici con interfaaccia SATA6Gbps, mentre fra un mese vedremo le varianti M.2.

Crucial MX300

Riassumendo brevemente le caratteristiche della serie MX300, ricordiamo che è prevista l'adozione di chip NAND Flash Micron 3D TLC, velocità di lettura e scrittura rispettivamente di 530MB/s e 510MB/s, 3 anni di garanzia e Acronis True Image per il cloning dei dischi in dotazione. Da citare è anche la cifratura (hardware) dei dati attraverso algoritmi AES 256-bit, assente nelle serie BX.

Come si può notare dalla pagina ufficiale, i prezzi di esordio sono già buoni:  76,85€ per il 275GB, 142,73€ per il 525GB e 285,47€ per quello da 1TB. Non è per nulla escluso che queste cifre possano ulteriormente scendere col tempo come capita spesso con gli SSD, senza contare poi le occasionali promozioni speciali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simone Mesca28 Luglio 2016, 13:52 #1
Avevo letto di latenze alte... E comunque... Samsung 750 e 850 Evo a vita.
Persilù28 Luglio 2016, 13:54 #2
Sti cacchi...
Con 200 e passa €, anni e anni fa presi un corsair F120.
Ora, con quasi gli stessi soldi, te ne fai uno da 1TB...
pingalep28 Luglio 2016, 14:04 #3
i miei dischi 840 evo sono tremendi a due anni di uso come disco principale.
mi chiedo se usandoli come dischi da uso per dati la situaizone migliroerebbe, condati sempre freschi intendo
Phoenix Fire28 Luglio 2016, 14:12 #4
Originariamente inviato da: Simone Mesca
Avevo letto di latenze alte... E comunque... Samsung 750 e 850 Evo a vita.

perché? Sono praticamente equivalenti come qualità e performance, secondo me andrebbe preso semplicemente quella che al momento dell'acquisto costa meno
Originariamente inviato da: pingalep
i miei dischi 840 evo sono tremendi a due anni di uso come disco principale.
mi chiedo se usandoli come dischi da uso per dati la situaizone migliroerebbe, condati sempre freschi intendo

tremendi in che senso? Non è che hai problemi tipo di trim o di firmware?
giovanni6928 Luglio 2016, 14:20 #5
Originariamente inviato da: pingalep
... con dati sempre freschi intendo


correzioni del firmware a parte per l'840, se si usano utility che semplicemente leggono e riscrivono i dati e quindi fanno un refresh esistente, ogni 6 mesi, si è a cavallo.

In Hard Disk Sentinel Pro, questa procedura è nota come Read + Write +read test (refresh data area). "Reads stored data from each blocks, writes back the contents and finally reads the information and compare with original contents. By the extensive test, an additional write cycle is used before writing back the contents to improve the efficiency of the error correction (drive regeneration)."
YetAnotherNewBie28 Luglio 2016, 14:23 #6
Originariamente inviato da: Persilù
Sti cacchi...
Con 200 e passa €, anni e anni fa presi un corsair F120.
Ora, con quasi gli stessi soldi, te ne fai uno da 1TB...

In questi ultimi mesi, approfittando delle promozioni, mi sono fatto un Crucial BX200 da 480 GB e un Samsung 850 EVO da 500 GB per un importo complessivo di 205 euro.

Originariamente inviato da: Phoenix Fire
secondo me andrebbe preso semplicemente quella che al momento dell'acquisto costa meno


*
Bestio28 Luglio 2016, 14:29 #7
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
perché? Sono praticamente equivalenti come qualità e performance, secondo me andrebbe preso semplicemente quella che al momento dell'acquisto costa meno

tremendi in che senso? Non è che hai problemi tipo di trim o di firmware?


Infatti, ultimamente i Samsung costano veramente troppo, non vedo perchè spendere così tanto quando ci sono SSD che costano il 30/40% in meno e vanno benissimo lo stesso.
Poi se uno vuole il massimo e si prende un 950pro M.2 posso anche capirlo. ma anche io che l'ho fatto non è che nell'utilizzo pratico veda poi tutta sta differenza, e tornassi indietro con gli stessi soldi mi prenderei un normale SSD da 1tb.
Cappej28 Luglio 2016, 14:38 #8
prezzi di partenza OTTIMI!
Li stessi del MX200 sull'amazzone...

QUI ottima Recensione.

Ottimi dischi, se la giocano con i PRO della Samsung
HSH28 Luglio 2016, 14:54 #9
spettacolo poi con la licenza di acronis inclusa sono un MUST buy! vedrò di comprarne una decina anche in azienda
giovanni6928 Luglio 2016, 14:57 #10

tantalum capacitors e Crucial MX300?

Protezione dati esclusiva contro la corruzione dei dati

Protezione contro l'interruzione dell'alimentazione che completa i comandi di scrittura anche in caso di interruzione dell'alimentazione

Qualcuno sa dirmi se sono presenti dei tantalum capacitors per gestire queste funzioni contro la perdita dei dati /interruzione alimentazione?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^