Controller PhotoFast RAID SATA G-Monster Plug-n-Play

Controller PhotoFast RAID SATA G-Monster Plug-n-Play

PhotoFast presenta un controller SATA pensato per i Solid State Drive in grado di essere utilizzato senza driver ed in qualsiasi PC

di pubblicata il , alle 09:28 nel canale Storage
 

G-Monster

Interessante novità in arrivo da PhotoFast, come riporta TechPowerUp, costituita dalla realizzazione di un controller RAID SATA definito Plug-n-Play, pronto quindi per essere utilizzato senza necessità di installare driver specifici. Il modello, chiamato G-Monster, è nei fatti un piccolo PCB di colore arancione che integra da un lato la normale coppia di connettori SATA (alimentazione e dati), mentre dall'altra la stessa dotazione raddoppiata, al fine di connettere due unità SSD ma anche tradizionali.

Le configurazioni RAID possibili sono quelle classiche realizzabili con due soli drive, ovvero RAID 0, RAID 1 e RAID JBOD, mentre sul fronte del transfer rate dichiarato viene indicato l'ottimo valore di 270MB/s, sia per la scrittura che per la lettura. Alla configurazione delle catene provvede il software fornito in dotazione, mentre una limitazione importante merita di essere segnalata.

L'unità G-Monster non garantisce il supporto a SSD che integrino catene RAID 0 al loro interno fra differenti gruppi di memorie NAND Flash, fatto che costringerà i potenziali compratori a fare attenzione ai Solid State Drive da abbinarci. Due esempi possono essere indicati nei modelli OCZ Apex e G.Skill Titan, che risultano quindi incompatibili con il controller PhotoFast. Nessuna informazione, per ora, riguardante prezzi e disponibilità del controller G-Monster.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7713 Luglio 2009, 09:37 #1
per i dischi tradizionali potrebbe essere caruccio..
Pur vero però che ormai tutte le mobo integrano già un sistema raid..
inatna13 Luglio 2009, 09:59 #2
Originariamente inviato da: demon77
per i dischi tradizionali potrebbe essere caruccio..
Pur vero però che ormai tutte le mobo integrano già un sistema raid..


Non tutte, la mia P5QL-Pro ad esempio ne è sprovvista (monta l'ICH10, non "R" )

Sarebbe piuttosto da vedere il costo del gingillo, se non sfora i 15/20€ lo faccio mio (Raid mi interesserebbe, ma non ho intenzione di farlo software, tantomeno di sostituire la mobo apposta o prendere un controller PCI-Express)
red.hell13 Luglio 2009, 10:03 #3
interessante se fosse un raid hardware VERO, e non un fake-raid di quelli che integrano nelle schede madri

in questo modo non servono driver ed il raid viene visto correttamente sia da windows che da linux
demon7713 Luglio 2009, 10:12 #4

@ red hell

mmm.. in effetti dover montare i driver per far andare il raid 0 del mio nforce4 è una rottura e limitazione non da poco..

però scusa una scheda raid dedicata necessita comunque dei driver no?
krogy8013 Luglio 2009, 10:24 #5
Originariamente inviato da: red.hell
interessante se fosse un raid hardware VERO, e non un fake-raid di quelli che integrano nelle schede madri

in questo modo non servono driver ed il raid viene visto correttamente sia da windows che da linux


sottoscrivo.
quello implementato dai controller delle schede madri é il sistema RAID peggiore in assoluto: formato proprietario come quello HW e si appoggia alla CPU trramite i driver come quello SW.
il peggio dei due mondi senza beneficio alcuno.

comunque, visto che questo prodotto non necessita di driver dovrebbe essere un Raid HW.

Originariamente inviato da: demon77
però scusa una scheda raid dedicata necessita comunque dei driver no?


no, non servono se é implementato in HW. il SO vede il RAID come un disco normale.
Severnaya13 Luglio 2009, 10:42 #6
ma il raid hw nn ha proprio processore e una propria ram???
riaw13 Luglio 2009, 10:51 #7
Originariamente inviato da: krogy80
sottoscrivo.
quello implementato dai controller delle schede madri é il sistema RAID peggiore in assoluto: formato proprietario come quello HW e si appoggia alla CPU trramite i driver come quello SW.
il peggio dei due mondi senza beneficio alcuno.

comunque, visto che questo prodotto non necessita di driver dovrebbe essere un Raid HW.



no, non servono se é implementato in HW. il SO vede il RAID come un disco normale.


è esattamente il contrario, il raid sw non necessita di alcun driver (l's.o. vede direttamente i dischi e ci fa sopra un raid), mentre il raid hw necessita sì di driver (quelli del controller raid hw, per l'appunto). i controller integrati normalmente nelle schede madri vengono definiti raid sw, in realtà hanno un hw dedicato (tanto è vero che necessitano di driver), anche se in realtà poi quei driver usano il processore come unità di calcolo per il raid.
quello qui presentato, almeno da come viene descritto, è un controller che crea il raid fra i dischi collegati ma invece che presentarsi al sistema come un controller, si presenta come un disco fisso, ed è per questo che non richiede driver e viene definito plug-and-prey.
il software di cui si parla nell'articolo dovrebbe essere necessario solo ed unicamente per controllare lo stato dell'array (in caso di un raid1 o jbod tornerebbe utile) oppure per gestirlo (creare e modificare l'array collegato).
insomma, non farebbe schifo avere un po più di dettagli
Severnaya13 Luglio 2009, 10:58 #8
plug-and-prey?


mentre lo installi accendi un cero e speri che vada?
ilratman13 Luglio 2009, 12:04 #9
questo coso è assurdo

andrebbe bene solo se abbinato a dischi tradizioneli perche già un solo ssd serio arriva a saturare il sataII figuriamoci se ci metto due ssd che confluiscono in un solo canale SATAII.
demon7713 Luglio 2009, 12:29 #10
Originariamente inviato da: Severnaya
plug-and-prey?



Fossi in te questa la brevetterei!!!

Ci sono parecchie periferiche che si meritano un simile bollino!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^