Radeon HD 4870: l'importante è distinguersi

Radeon HD 4870: l'importante è distinguersi

Asus presenta una nuova versione di scheda video basata su GPU Radeon HD 4870: clock da reference ma design custom

di pubblicata il , alle 09:56 nel canale Schede Video
ASUSRadeonAMD
 

La taiwanese Asus sta preparando il lancio di una nuova versione di scheda video basata su GPU ATI Radeon HD 4870: parliamo del modello EAH 4870 D5, soluzione che si differenzia da quanto implementato da AMD con la propria reference board in particolare nella circuiteria di alimentazione.

Troviamo infatti un sistema basato su una circuiteria di alimentazione della GPU a 4 fasi, affiancata da una seconda circuiteria a 2 fasi dedicata alla memoria video. A titolo di confronto la reference board utilizza una circuiteria di alimentazione a 3 fasi per la GPU e a 2 fasi per la memoria.


fonte: stcom

Le specifiche di funzionamento di questa nuova scheda video Asus sono invariate rispetto a quelle della reference board: troviamo quindi GPU con funzionamento a 750 MHz di clockm abbinata a 512 Mbytes di memoria video GDDR5 con frequenza di funzionamento di 900 MHz (3.600 MHz effettivi).

Il sistema di raffreddamento adottato da Asus differisce da quello della reference board ATI: troviamo infatti una ventola centrale con radiatore in rame. Un secondo dissipatore di calore è stato montato sui mosfet della circuiteria di alimentazione, area raffreddata in modo diretto anche nella reference board. Asus ha infine optato per non raffreddare direttamente i chip memoria GDDR5.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Immortal03 Settembre 2008, 10:02 #1
ma di quelle da 1gb non si sa ancora nulla? nemmeno qualche recensione?
Ad ogni modo sono curioso di vedere una rece su questa scheda, soprattutto in oc (visto le 6 fasi contro le 5 reference).
rob-roy03 Settembre 2008, 10:07 #2
La prenderei solo per il mousepad in pelle con la scritta Asus..
BrightSoul03 Settembre 2008, 10:14 #3
Qualche produttore ha già presentato versioni da 1Gb, vedi la Powercolor AX4870 1GBD5-H o la Gainward 4870 Golden Sample annunciata anche in quella versione. Dovrebbero comparire sul mercato entro fine mese, spero.
maxim1717103 Settembre 2008, 10:15 #4
quante fasi ha quel tappetino?
Xile03 Settembre 2008, 10:28 #5
Vedo che Ati sta piano piano riconquistando il mercato.
killer97803 Settembre 2008, 10:28 #6
Le schede reference ATI hanno circuiteria di alimentazione "digitale" come le ultime Mobo DFI mentre questa NO , bisogna vedere se ci siano effettivamente miglioramenti con questo PCB a 4 fasi "vecchio stampo"
Davis503 Settembre 2008, 10:33 #7
ma cacciarci sopra una bella trifase a 380 non si fa prima?

al posto dei micro connettori... vuoi mettere una bella spina rotonda ROSSA con 5 poli... (pesa mezzokg solo la spina industriale...)

Fx03 Settembre 2008, 10:41 #8
Originariamente inviato da: killer978
Le schede reference ATI hanno circuiteria di alimentazione "digitale" come le ultime Mobo DFI mentre questa NO , bisogna vedere se ci siano effettivamente miglioramenti con questo PCB a 4 fasi "vecchio stampo"


cosa intendi? sono tutti convertitori dc/dc switching, non è che ci siano queste grandi alternative (si, per carichi molto bassi e molto stabili puoi usare transistor o anche mosfet in parziale conduzione, come una resistenza variabile e pilotabile insomma, però c'è il piccolo particolare che se gli ampere che escono sono quelli che entrano: se hai 50 mA in uscita hai bisogno di 50 mA in entrata, indipendentemente dal fatto che in uscita tu abbia magari 2 volt e in entrata 12... quindi se la scheda video mangia 60 ampere a 3 volt e al sottosistema di alimentazione così concepito arrivano i 12 volt servono sempre 60 ampere - ovvero 720 watt - al posto dei 210 circa che chiederebbe con uno switching con l'85% di efficienza... oltre al fatto che poi l'ali dovrebbe smaltire 540 watt contro i 30 dello switching)...

spero di essermi spiegato. sono tutti switching (ovvero digitali), ovviamente. le fasi si riferiscono proprio a questo.
BrightSoul03 Settembre 2008, 10:42 #9
guarda, di questo passo ci vorrà la batteria della macchina. La ventolina verrà quindi collegata all'alternatore creando un moto perpetuo.
Lino P03 Settembre 2008, 10:47 #10
sembra una 8800 GT col pcb rosso...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^