NVIDIA GeForce GTX 460, i primi prezzi per l'Europa

NVIDIA GeForce GTX 460, i primi prezzi per l'Europa

Appaiono su alcuni rivenditori online i primi prezzi di GeForce GTX 460, la nuova scheda video di NVIDIA destinata alla fascia media del mercato

di pubblicata il , alle 09:34 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

La nuova soluzione sviluppata da NVIDIA, attesa per l'arrivo sul mercato entro la metà del mese corrente, comincia a fare le prime apparizioni su alcuni rivenditori europei. È Fudzilla a riportare la notizia: a questo indirizzoè disponibile una ricerca comparata su diversi rivenditori austriaci, tedeschi e olandesi.

Come gli utenti più attenti già sapranno, la nuova scheda sviluppata da NVIDIA sarà basata su di un core diverso da quello utilizzato fino ad ora in GeForce GTX 480 e 470: GF104 è il nome in codice della nuova GPU e si caratterizza per una importante semplificazione della struttura, rendendo di fatto molto meno costoso il processo di produzione, risultando così decisamente competitiva sul mercato. Le aspettative del produttore californiano per la propria rinnovata soluzione sono alte, soprattutto per tornare a guadagnare qualche punto percentuale di market share sulla fascia media.

La scheda presente su buona parte dei rivenditore è un modello fornito da Asus e precisamente ENGTX460/2DIS/768MD5, una soluzione sviluppata sul design reference e caratterizzata dalla frequenze di funzionamento di 675/900 e 1350MHz rispettivamente per core, memorie e shader. Il modello è dotato di 336 shader unit e offre 42 texture unit, il tutto con un TDP dichiarato di 150W, sensibilmente inferiore rispetto ai valori di GeForce GTX 470 e 480.

I primi prezzi mostrano un orientamento della scheda attorno ai 200 euro, posizionandosi così tra Radeon HD 5850 e Radeon HD 5830: anche prestazionalmente parlando NVIDIA GeForce GTX 460 dovrebbe proprio assestarsi in questa posizione. La versione dotata da 768MB, quando la produzione e la distribuzione raggiungerà i regimi normali sarà molto probabilmente in vendita con prezzi da 180 e 200 euro mentre per la versione con 1024MB ci si attende un incremento di circa 30 euro.

In attesa di poter valutare la scheda comparandola con l'attuale offerta di AMD, la nuova soluzione di NVIDIA potrebbe andare a rappresentare un modello capace di impensierire Radeon HD 5850 e Radeon HD 5830 modelli che fino ad ora non hanno avuto rivali nel rapporto prezzo/prestazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

94 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ferro1005 Luglio 2010, 09:36 #1
un TDP di 150w ottimo


staremo a vedere le prestazioni
sacd05 Luglio 2010, 09:45 #2
Deve consumare 25W in idle come le ati quello sì che sarebbe ottimo...
outofcontrol05 Luglio 2010, 09:49 #3
curioso di vedere le prestazioni perche è la volta buona che abbassano un pò i prezzi alle radeon e mi faccio una bella 5850!
comunque IMHO gia una 465 fa fatica a stare in mezzo tra 5830 5850 figuriamoci se una 460 dovrebbe posizionarsi nella stessa posizione che ha bus piu piccolo e meno cuda core!
MarcoAK4705 Luglio 2010, 09:49 #4
Come prestazioni, a meno di miracoli nei driver, credo più plausibile che si posizionerà tra HD5770 e HD5830.
Speriamo in un po' di sana concorrenza
grollagrolla12305 Luglio 2010, 09:59 #5
io dentro casa con una 8800gtx mi faccio la sauna.
figuriamoci con queste....
lowenz05 Luglio 2010, 10:00 #6
La 465 era un modo per usare le GPU mal riuscite, ovvio che non ha senso di continuare ad esistere

Poi bisogna vedere se GF104 abbia solo meno stream processor.....mi sa che hanno ranzato anche altre cose (tipo la dimensione delle cache, che alla fine servono più che altro in GP Computing e non per la fascia medio-alta dove le schede video sono pensate praticamente solo per giocare).
Mparlav05 Luglio 2010, 10:24 #7
Prezzi un po' più accettabili rispetto ai 230-250$ paventati inizialmente.
Per le prestazioni, andrà all'incirca quanto una GTX465, quindi un 15% più veloce della HD5830.
Markk11705 Luglio 2010, 10:26 #8
nvidia ancora non ci siamo, spero in un abbassamento di prezzo delle ati con queste in giro
edoardogiu05 Luglio 2010, 10:41 #9
Originariamente inviato da: ferro10
un TDP di 150w ottimo


staremo a vedere le prestazioni


ottimo???
ma cosa dici...
quando nvidia dichiara il TDP si riferisce ad un consumo generico nei giochi, ma non al consumo massimo che può ragiungere come in certi benchmark o giochi, un esempio è dato dalla gtx 480 dove il TDP viene dichiarato da nvidia per 250 watt, ma poi il suo consumo massimo si attesta intorno ai 300 watt e rotti
quindi qui come tutta la serie, si avrà un consumo superiore e credo si attesterà intorno ai 200 watt, che ovviamente per nvidia sono adeguati per una fascia media, così del resto come il prezzo, 200€ per fascia media
mordorozzo05 Luglio 2010, 10:51 #10
mi chiedo come una tecnologia cosi nuova sia da paragonarsi a schede di un progetto cosi vecchio...

questa 460 dovrebbe, di fatto, essere prestante quanto o piu una 5850 che ha mesi e mesi sulle spalle, mentre di fatto se la vedra con una 5830...

non lo so, io nn la vedo una cosa tanto buona per nvidia. vedremo comunque i bench che dicono...in ogni caso, nonostante il progetto sia piu vecchio, ati continua a stare una spanna avanti. vuoi i consumi, vuoi il calore, vuoi le prestazioni in relazione al prezzo ma credo che la serie 5000 abbia di fatto rimesso in gioco l'ati...speriamo, perchè alla fine si vede come la concorrenza giovi all'utente finale.

appena avro soldi a disposizione una 5000 nn me la leva nessuno...speriamo che questa lotta duri anche nelle prossime

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^