IBM sceglie Mozilla Firefox come browser aziendale

IBM sceglie Mozilla Firefox come browser aziendale

Mozilla Firefox sarà il browser predefinito sui sistemi aziendali di IBM. Già oggi molti dipendenti lo usano ma in futuro sarà l'azienda stessa a spingere in tale direzione

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:17 nel canale Programmi
FirefoxIBMMozilla
 

Mozilla Firefox è il browser web scelto di default da IBM. La notizia è stata diffusa da Bob Sutor, vice president dell'open source e Linux IBM Software Group, attraverso il proprio blog. Sutor tiene a precisare che già molti dipendenti IBM oggi e in passato hanno scelto Firefox, ma ora l'azienda ha deciso di imporre tale scelta preinstallando Firefox su tutti i nuovi PC e incentivando la diffusione del browser.

Tra le motivazioni che hanno spinto IBM all'adozione di Firefox troviamo la natura opensource del progetto, le caratteristiche di interoperabilità, la sicurezza garantita dalla numerosa community di sviluppatori internazionali e la possibilità di personalizzazione offerta.

Bob Sutor sottolinea un ulteriore motivo che spinge IBM a incentivare l'adozione di Firefox: con la crescente adozione del cloud computing a livello aziendale è importante utilizzare strumenti in grado di supporta gli open standard, sempre più diffusi a livello di applicazioni e di infrastrutture. IBM ha contribuito al progetto Firefox fino ad oggi e continuerà nella medesima direzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ghiltanas05 Luglio 2010, 10:07 #1
beh sicuramente un buon punto messo a segno da firefox....il numero di macchine aziendali ibm su cui verrà installato, penso sia notevole
salvador8605 Luglio 2010, 10:59 #2

Nice One

Sicuramente la IBM sa il fatto suo se hanno scelto Firefox.

Anche io da molto tempo sono stabile su Firefox,sempre soddisfattissimo.
MaxArt05 Luglio 2010, 11:51 #3
Se volevano la sicurezza forse Chrome è un passo avanti (anzi, senza forse), ma d'altra parte è un progetto che deve ancora raggiungere la sua piena maturità.
delfi505 Luglio 2010, 12:00 #4
Originariamente inviato da: MaxArt
Se volevano la sicurezza forse Chrome è un passo avanti (anzi, senza forse), ma d'altra parte è un progetto che deve ancora raggiungere la sua piena maturità.


Chrome browser aziendale? Ma scherzi? Cerchiamo di essere seri.
Tornando alla notizia, sono contento che l'abbiano reso ufficiale per i loro sistemi, anche perché per la natura di firefox è così che deve essere. E anche i capocciani di IBM lo hanno capito. Brava Mozilla.
baruk05 Luglio 2010, 12:25 #5
L'IBM che usa un browser sviluppato esternamente per il proprio reparto aziendale è come la bmw o la mercedes che lo comprano da terzi... boh!
elevul05 Luglio 2010, 12:56 #6
Spero che questa scelta porti maggiori soldi alla Mozilla, in modo che abbia le risorse per continuare lo sviluppo del proprio browser che, per quello che mi riguarda, è il più flessibile che abbia mai usato, e mi piacerebbe ritornarci in futuro (ora uso chrome perché FF è troppo pesante).
RaouL_BennetH05 Luglio 2010, 13:08 #7
Originariamente inviato da: baruk
L'IBM che usa un browser sviluppato esternamente per il proprio reparto aziendale è come la bmw o la mercedes che lo comprano da terzi... boh!


Credo sia sempre legato a logiche di mercato.

Non ci si deve dimenticare che molte delle applicazioni lato web di IBM devono poter girare su qualsiasi pc dotato di browser. Svilupparne uno solo per il loro reparto non avrebbe molto senso.
gionnico05 Luglio 2010, 14:45 #8

Un'ulteriore conferma della bontà di questo browser

Ultimamente mi sono accorto che firefox sia l'unico browser dove taluni problemi di sicurezza e di privacy vengono presi in considerazione e risolti.

Non mi stupisce: certo non potevano scegliere chrome(ium), che è in realtà blindato sviluppato solo da alcuni dipendenti google.
Che interesse avrebbero a risolvere certi bug che le grandi aziende sfruttano invece per violare la privacy degli ignari utenti?

IBM lo sa bene come azienda: per lei la sicurezza informatica è tutto. Sceglie firefox .. e anch'io.
baruk05 Luglio 2010, 14:48 #9
Originariamente inviato da: RaouL_BennetH
Credo sia sempre legato a logiche di mercato.

Non ci si deve dimenticare che molte delle applicazioni lato web di IBM devono poter girare su qualsiasi pc dotato di browser. Svilupparne uno solo per il loro reparto non avrebbe molto senso.


Non sto parlando del reparto sviluppo, ma di soluzioni interne per tutti i dipendenti IBM. Se Linux è riuscito a sviluppare browser indipendenti, trovo quantomeno bizzarro che realtà gigantesche come IBM non abbiano sviluppato soluzioni ad hoc con magari dei plug-in per gestire posta e comunicazioni interne. Questo senza togliere nulla alla volpe.
fraussantin05 Luglio 2010, 15:49 #10
Originariamente inviato da: baruk
L'IBM che usa un browser sviluppato esternamente per il proprio reparto aziendale è come la bmw o la mercedes che lo comprano da terzi... boh!


perche ibm sviluppa browser??



e anche se fosse perche farlo quando ff è gratis??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^