Memorie GDDR6 a basso consumo anche per le GeForce RTX 2060 e 2070 mobile

Memorie GDDR6 a basso consumo anche per le GeForce RTX 2060 e 2070 mobile

Stando a quanto dichiarato da un OEM tedesco, Nvidia adotterà memorie GDDR6 a basso consumo anche sulle RTX 2060 e 2070, non solo sui modelli SUPER. Un cambiamento che potrebbe garantire maggiori prestazioni pur senza modificare le GPU.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Nelle scorse settimane Nvidia ha rinnovato la gamma di GPU GeForce RTX 20 Mobile con i modelli RTX 2070 SUPER e RTX 2080 SUPER dotati di un maggior numero di CUDA core, memorie GDDR6 a basso consumo e un nuovo regolatore di tensione, in modo da offrire maggiore potenza senza aumentare i consumi.

Ufficialmente l'azienda non ha dichiarato altre modifiche alla sua lineup, ma stando a quanto svelato da un rappresentante della tedesca Schenker (XMG) sul forum di Computerbase, anche le "classiche" RTX 2060 e RTX 2070 si preparano a subire un lifting, seppur parziale: Nvidia abbinerà a queste GPU le nuove memorie GDDR6 a basso consumo, che dovrebbero operare a 1,25 V anziché 1,35 V.

Si tratta all'apparenza di un cambiamento poco significativo, ma se si tiene conto che la memoria può rappresentare fino al 20% del TGP (Total Graphics Power) indicato da Nvidia, queste modifiche potrebbero influenzare positivamente le prestazioni delle nuove versioni, garantendo un funzionamento a frequenze di picco più alte e per un periodo di tempo più prolungato.

Stando a quanto dichiarato dall'OEM tedesco, il TGP massimo della RTX 2070 è rimasto invariato a 115 W, mentre quello della RTX 2060 è salito fino a 115 W rispetto agli originali 80 W. La nuova RTX 2070 è contraddistinta dal nome in codice N18E-G1R, rispetto all'originale N18E-G2, mentre il refresh della RTX 2060 è accompagnato dalla sigla N18E-G1-B, differente dall'originale N18E-G1.

Nome GPUNome in codice
Nvidia GeForce RTX 2060 N18E-G1
Nvidia GeForce RTX 2070 N18E-G2
Nvidia GeForce RTX 2060 (Aggiornata) N18E-G1-B
Nvidia GeForce RTX 2070 (Aggiornata) N18E-G1R
Fonte: Schenker-Technologies

In attesa di saperne di più, c'è il rischio che portatili con la stessa GPU si comportino diversamente l'uno dall'altro, ben più di quanto non incida il sistema di raffreddamento. Non bisogna infine dimenticare che oltre a questi cambiamenti tecnici, ogni OEM può controllare il TGP a proprio piacimento all'interno di un intervallo prestabilito da Nvidia. Non ci resta che attendere di mettere la mani sui nuovi prodotti in uscita per verificare le possibili differenze prestazionali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tuttodigitale12 Aprile 2020, 12:10 #1

Le prestazioni aumentano del 1%

Non capisco perché date informazioni che sono assolutamente campate in aria.
Ammesso che la memoria consumi il 20%del totale.
In 110W complessivi 22W sono dissipati dalle memorie e 88W dal chip.
Il passaggio da 1,35V a 1,25V, a parità di altri parametri porta alla riduzione del consumo del 14%: da 22 a 19W.
Di conseguenza la potenza dissipabile dal chip passa da 888 a 91...3%.
Considerando, anche se inesatto, che la frequenza aumenti con il quadrato della potenza dissipabile siamo aa +1,7% ..
Se poi consideriamo che aumenta anche la densità e energetica, il chip sarà comunque lievemente più caldo... A dire tanto +1%, questa è una misura realistica dell'incremento prestazionale. Assolutamente impercettibile, e non misurabile..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^