Carenza di schede video: ancora almeno tre mesi d'attesa, secondo un rivenditore tedesco

Carenza di schede video: ancora almeno tre mesi d'attesa, secondo un rivenditore tedesco

Secondo MindFactory, rivenditore tedesco, i prossimi ordinativi di schede video impiegheranno almeno tre mesi per arrivare. La causa è individuata nei miner che estraggono criptovalute e la soluzione non sembra essere vicina.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 16:41 nel canale Schede Video
AMDRadeonNVIDIAGeForce
 

La situazione del mercato delle schede video sembra destinata a non risolversi in tempi brevi. MindFactory, uno dei principali rivenditori di materiale informatico in Germania, prevede che le carenze di schede video dureranno ancora per almeno tre mesi, lasciando di fatto scoperto il periodo del "back to school".

MindFactory scrive, in risposta a Tom's Hardware, che "a causa della forte domanda per le schede grafiche RX e GTX, collegata all'estrazione di Bitcoin, il produttore non ha potuto darci una data di consegna. Ci aspettiamo che la consegna avvenga almeno tra tre mesi."

Le altissime richieste da parte sia dei videogiocatori che di chi estrae criptovalute stanno quindi creando una "carestia" di schede che andrà ad impattare il mercato anche in un periodo fondamentale per il settore. Già ora l'impatto è evidente in tutta Europa, con alcuni modelli di schede video difficilmente reperibili oppure esauriti del tutto, e con i prezzi che sono più elevati rispetto a qualche mese fa.

A essere impattata è soprattutto la scorta di schede AMD, per via delle loro prestazioni superiori nell'estrazione. Questa carenza momentanea potrebbe di fatto spostare gli equilibri nel mercato delle schede per videogiocatori, dato che la disponibilità di schede NVIDIA e l'assenza di quelle AMD potrebbe portare i giocatori a scegliere le prime, scartando poi le seconde anche nel momento in cui questa crisi dovesse risolversi. Quello che potrebbe sembrare quindi un buon momento per AMD potrebbe invece avere un effetto boomerang in futuro.

La situazione attuale sta creando molti attriti tra chi crede nel progetto delle criptovalute e negli importanti esperimenti collegati (ad esempio il concetto di blockchain) e chi, invece, è più critico. Quest'ultima frangia è composta sia da videogiocatori impossibilitati ad acquistare una nuova scheda video che da persone che ritengono l'attuale corsa uno spreco. Il fenomeno, in ogni caso, ha un impatto reale - vuoi per i consumi di energia, vuoi per la disponibilità dei prodotti. E una soluzione che accontenti tutti non sembra ancora vicina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
H.D. Lion11 Luglio 2017, 16:53 #1
Me ne sono accorto stamani e ne sono schifato, proprio adesso che avevo deciso di rifarmi il PC nuovo...
Riguardo al mining di bitcoin ed altro un solo commento: "Andate a lavorare"
matsnake8611 Luglio 2017, 16:57 #2
moriremo tutti
Veradun11 Luglio 2017, 17:00 #3
Questa situazione è pessima.

Se scoppia la bolla il mercato sarà invaso da schede usate a prezzi irrisori, quindi il rischio per AMD/nVIDIA, gli AiB partners, e anche i venditori al dettaglio è quello di fare stock di materiale che allo scoppio della bolla rimanga del tutto invenduto, così come nuove generazioni di hardware.

Il tutto aggravato dal fatto che non parliamo di panini al salame e quindi dal momento in cui AMD/nVIDIA chiede alla fonderia di potenziare la produzione (ammesso che abbia slot liberi, e ne dubito) al momento in cui la scheda è nel magazzino del venditore il rischio che la domanda sia arrivata improvvisamente a 0 è alto.

Ci perdono tutti.
polli07911 Luglio 2017, 17:01 #4
Saranno contenti i produttori di schede video, un po' meno io che devo cambiare la mia 280 da diversi mesi.
ningen11 Luglio 2017, 17:06 #5
Brutta situazione, c'è il rischio che anche quando usciranno le RX Vega diventino presto introvabili ed a prezzi folli, come quelli che sparano quei simpaticoni di ASUS.
Già ho il presentimento che le RX Vega seguano le orme delle R9 Fury X che costavano una fucilata, se pure i prezzi saranno gonfiati dalla possibile mancanza di schede mi sa che se le potranno permettere pochi fortunati che avranno la fortuna di trovarle.
Mparlav11 Luglio 2017, 17:19 #6
La pacchia con Ethereum è quasi finita:
http://www.tweaktown.com/articles/8...ooms/index.html

ma ci vorrà ancora un po' di tempo affinchè si stabilizzi la situazione di forniture e prezzi.
Ginopilot11 Luglio 2017, 17:31 #7
Alla fine chi ha speculato a dovere ci ha fatto un bel po' di soldi. Il problema saranno quelli rimasti col cerino in mano, probabilmente molti dei quali ci credevano veramente in questa enorme truffa.
quartz11 Luglio 2017, 17:36 #8
Io vivo in Germania e a fine Maggio avevo ordinato una GTX 1070 su Mindfactory, ad un buon prezzo (382 EUR).

Dopo 2 settimane di continui rinvii della data di arrivo e dopo aver letto le prime notizie su questa bolla del mining, ho capito l'andazzo e ho cancellato l'ordine io stesso.

Mi sono rivolto ad un altro sito (Allestechnik) e ho preso una 1080 a 500 EUR tondi, che a differenza delle 1070 era disponibile in magazzino. E infatti è arrivata dopo due giorni.

Con il senno di poi e vedendo come si stanno gonfiando i prezzi, direi proprio che l'ho scampata per un soffio.
omihalcon11 Luglio 2017, 17:52 #9
Ci guadagnano le case produttrici e chi alla prossima generazione prenderà una VGA usata, i produttori naturalmente metteranno sul mercato modelli sempre più capaci nel mining che andranno a ruba subito anche con prezzo più alto.

Il problema è anche dovuto a quei simpatici exploit/virus se il prezzo si è impennato da 200-300 euro che era una paio di anni fa a 2100euro.
Allora anche il primo pinco pallino prende una VGA e mina a manetta se il cambio del bitcoin scendesse ad un prezzo normale non ci sarebbero problemi di produzione (specie in Italia dove l'energia elettrica costa).

Ma oggi quanto tempo ci vuole a minare 1 BTC?
HackaB32111 Luglio 2017, 18:15 #10
Originariamente inviato da: Mparlav
La pacchia con Ethereum è quasi finita:
http://www.tweaktown.com/articles/8...ooms/index.html

ma ci vorrà ancora un po' di tempo affinchè si stabilizzi la situazione di forniture e prezzi.



Facile previsione già 20 giorni fa al picco dell'isteria ICO

http://www.hwupgrade.it/forum/showp...mp;postcount=23

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^