ATI Radeon HD 5550, nuova declinazione per il mercato entry level

ATI Radeon HD 5550, nuova declinazione per il mercato entry level

Emergono alcune informazioni relative ad una nuova scheda video di ATI dedicata alla fascia entry-level del mercato. Continua la segmentazione dell'offerta da parte di ATI

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:35 nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 

Riuscire a star dietro ai continui annunci di ATI nel corso delle ultime settimane, soprattutto nel segmento video, non è cosa da poco. Per riassumere brevemente la situazione, settimana scorsa la nota azienda ha introdotto ufficialmente sul mercato Radeon HD 5450, soluzione caratterizzata da un costo estremamente competitivo ma anche da prestazioni molto contenute: si tratta del modello più accessibile per poter acquistare una scheda Radeon HD 5000. Ieri è stato invece il giorno di Radeon HD 5570, scheda indirizzata sempre al mercato entry-level, surrogato della già vista Radeon HD 5670, ma con supporto a memorie DDR3.

Oggi emergono invece informazioni relative a Radeon HD 5550, una scheda video destinata anch'essa alla fascia più bassa del mercato: questo particolare segmento, fino a poco tempo fa relativamente coperto dalla nuova famiglia di ATI è stato aggredito con numerosi modelli.

La nuova scheda, secondo quanto emerge dalle prime informazioni si presenta come un modello che va a posizionarsi tra Radeon HD 5450 e Radeon HD 5570: si caratterizza per la presenza di 320 Stream processor, 80 in meno rispetto a Radeon HD 5570 e opera ad una frequenza di 550MHz. La scheda sarà inoltre equipaggiata con 512MB o 1GB di memoria DDR2 (impostata a 800MHz), a seconda della versione; il bus di memoria sarà da 128-bit.

Anche in questo caso sarà impiegato il medesimo design low-profile che ha caratterizzato le ultime due schede video presentate da ATI, ma sarà comunque lasciato spazio ai partner nel caso in cui decidessero di sfruttare un PCB completo.

Radeon HD 5550

Nonostante manchino al momento informazioni precise e confermate in merito non è difficile andare ad intuire la fascia di prezzo con cui la nuova scheda sarà proposta: stiamo parlando di un costo compreso tra i 60 e i 70 dollari americani, a seconda della versione.

Se da un lato la continua introduzione di nuove schede può rappresentare un indubbio elemento di confusione per tutti gli utenti finali, viste e considerate soprattutto le sottili differenze che sussistono da un modello ed un altro, è bene anche sottolineare come questa strategia di AMD punti direttamente agli OEM. Garantire un elevato numero di SKUs consente di poter frazionare l'intera offerta, riuscendo a far risparmiare, qualora necessario tutti i produttori per l'assemblaggio di sistemi completi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar10 Febbraio 2010, 09:59 #1
Ecco, se non sbaglio qualcuno andava chiedendosi dove fossero andati a finire i chip con qualche SP fallato...
Immagino che non si distacchi tantissimo dalla 5570, chissà se la vedremo solo nei sistemi preassemblati.
g.luca86x10 Febbraio 2010, 10:02 #2
C'è da dire un'altra cosa: questa inondazione di nuovi modelli per la fascia bassa del mercato è anche un modo per affossare nvidia in quela fascia. Fermi debutterà a marzo o forse ad aprile ma non lo farà con le soluzioni entry level, ma con quelle enthusiast che anche per lei arriveranno in un secondo momento. Nel frattempo ati riesce a coprire e rifornire il mercato dei grossi volumi, che genera maggiori profitti, con i suoi prodotti, saturando o comunque soddisfando le esigenze dell'utenza di nuovi prodotti, lasciando quindi meno margini di manovra per nvidia. Un mio professore di progettazione elettronica diceva che su un prodotto con un ciclo di vita di un anno se arrivi in ritardo di sei mesi è statistico e appurato che i profitti che ne ricavi si riducono ad un quarto, invece che alla metà (e questo mio professore è un dirigente di ST, quindi qualcosa ne sa...). Saranno sorci ancora più verdi per quelli di nvidia...
lucusta10 Febbraio 2010, 10:03 #3
come per la 5570 si diceva che era meglio la 5670, credo che risparmiare 10 euro dalla 5570 o 25 dalla 5670 per un reital non fa' differenza, per un OEM probabilmente si.

nel reital prendi la 5450 per sfruttare UVD2 e aero, o prendo la 5670 per poter fare qualche giochetto.
adkjasdurbn10 Febbraio 2010, 10:03 #4
e quello che penso anche io.. puntano sul mercato OEM, cosi le aziende hanno più scelta in base ai costi che vogliono sostenere per ogni linea di prodotti
ulk10 Febbraio 2010, 10:29 #5
Ci mettessero almeno un dissy fanless manco pe niente. Comunque stiamo aspettando la 5830.
WolfTeo10 Febbraio 2010, 10:47 #6

5670 512..

Ciao a Tutti,

mi paice fare i pc per gli amici...ho acquistato una 5670 da 512 mb a 82 € iva inc. in negozio prezzo pieno.
Installato corretatmente win 7 home e i giochi come detto da lucusta a 1024 x 768 li fai e ti diverti, ha un ecellente qualita' in ambito fotoritocco e video soprattutto nella visione dei filmati sia in dvd che blurayXD.

Poi per gli smanettoni del gaming ci sono altre schede con altri prezzi e performance piu dedicate a pc video ludici.

Ciao e buona giornata a tutti.
DarKilleR10 Febbraio 2010, 10:51 #7
va bhè tanta "confusione" ma quantomeno in AMD si riesce a capire le prestazioni in base alla numerazione...

HD5450

HD5550
HD5670

HD5750
HD5770

HD5850
HD5870
HD5970 (5870X2)

(quindi secondo la divisione che ho fatto io...AMD ha tirato fuori 3 chip differenti esatto? 1 per la serie 58XX, uno per la serie 57XX, uno per le 56XX/55XX e uno per la 54XX???)

Però ha praticamente tutte le fasce di mercato coperte, dalla parte nVidia sta andando avanti sempre con le 8800 GT e surrogati dalla fascia bassa alla fascia media...e le GTX260/280/275/285 per la medio alta...dove però perde tutti i confronti in base al prezzo/prestazioni

P.S. non sarebbe male se poi la redazione pubblicasse un articoletto con una tabella riassuntiva dei chip montati per ogni modelli, caratteristiche, consumi, e frequenze operative (di fabbrica) delle versioni OC lasciamo perdere o non si finisce più.
g.dragon10 Febbraio 2010, 11:08 #8
be praticamente è sempre la stessa cosa..il numero piu alto nel nome rappresenta la scheda piu potente..che volete di piu?
Danckan10 Febbraio 2010, 11:10 #9
Hai dimenticato la 5570 presentata ieri e la 5830 che anche se non presentata è già stata annunciata in via ufficiale per questo mese, la lista completa è:

HD5450

HD5550
HD5570

HD5670

HD5750
HD5770

HD5830
HD5850
HD5870
HD5970


Il chip di base disegnato è uno, ovvero quello della HD5870, gli altri chip che prendono nomi diversi a seconda della scheda sono tutte delle successive semplificazioni del chip originario ma non sono stati progettati da zero.

Cmq concordo sul fatto che nonostante il gran numero di schede presentate la nomenclatura è precisa e non si crea la minima confusione (come invece più volte sottolinea la redazione). Per me possono fare anche 999 modelli di schede distaccate di 50 centesimi l'una dall'altra partendo da HD5001 a HD5999, l'importante è la nomenclatura... poi a seconda di quanto voglio/posso spendere ne verrà in automatico quale delle 999 schede comprerò, l'unica cosa che conta è la nomenclatura, e su questo Ati è pressocchè impeccabile.
piererentolo10 Febbraio 2010, 11:32 #10
Originariamente inviato da: Danckan
Per me possono fare anche 999 modelli di schede distaccate di 50 centesimi l'una dall'altra partendo da HD5001 a HD5999, l'importante è la nomenclatura... poi a seconda di quanto voglio/posso spendere ne verrà in automatico quale delle 999 schede comprerò.


Quoto e straquoto mi hai letto pressocchè nel pensiero

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^