Solo chipset di proprietà nelle future piattaforme AMD

Solo chipset di proprietà nelle future piattaforme AMD

Questo è l'obiettivo fissato da AMD anche nel segmento desktop, non solo in quello server: le future piattaforme tenderanno quindi a non utilizzare chipset di terze parti

di pubblicata il , alle 11:58 nel canale Schede Madri e chipset
AMD
 

In occasione di un'intervista pubblicata sul sito Digitimes a questo indirizzo, Rick Bergman, senior vice president e general manager del Graphics Products Group di AMD, ha confermato l'intenzione dell'azienda americana di fare in modo che il mercato dei chipset per propri processori possa nei prossimi anni vedere solo soluzioni AMD in commercio.

In passato AMD ha sempre promosso la diffusione di piattaforme chipset di terze parti sviluppate da altre aziende, quali ad esempio NVIDIA, SiS e VIA. A seguito dell'acquisizione di ATI l'azienda americana ha potuto avere accesso a nuove risorse interne, la divisione chipset di ATI, con la quale poter sviluppare proprie nuove architetture.

Da questo la presentazione di varie nuove piattaforme per sistemi desktop, basate su chipset AMD, con il prossimo aggiornamento atteso per la prossima primavera con le piattaforme high-end Leo e di fascia media Dorado.

Già in passato AMD ha chiaramente indicato l'intenzione di voler sviluppare da sola piattaforme chipset per le proprie soluzioni server basate su CPU della famiglia Opteron. A partire dal prossimo anno, infatti, le future piattaforme server di AMD vedranno solo l'utilizzo di chipset interni e non più soluzioni sviluppate da altre aziende.

Un approccio di questo tipo replica del resto quanto portato avanti da Intel con le proprie piattaforme chipset; nel corso degli anni quest'azienda ha di fatto estromesso produttori terzi dal mercato dei chipset per propri processori. Che una scelta di questo tipo venga seguita anche da AMD non deve quindi particolarmente sorprendere: oltre ad avere maggiore controllo sulle tecnologie implementate nelle proprie piattaforme AMD può incrementare il proprio fatturato.

Al momento attuale, in ogni caso, NVIDIA detiene una quota di mercato del 42% circa nel totale delle piattaforme chipset per processori AMD. NVIDIA non sembra avere in programma evoluzioni delle proprie soluzioni, ma in ogni caso ci vorrà tempo prima che le soluzioni nForce escano completamente dal mercato a favore delle soluzioni sviluppate da AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SwatMaster03 Dicembre 2009, 12:05 #1
Prevedibile. AMD ha bisogno di dindi.
Italia 103 Dicembre 2009, 12:05 #2
Intel si fa Intel, Amd si fa Amd... Nvidia ? Non fà cpu, rimane relegata solo alle gpu ?
Ratatosk03 Dicembre 2009, 12:11 #3
Bergman conferma l'ovvio, dal momento che nVidia non aggiorna i suoi chipset da anni, perché chiaramente la sezione R&D chipset è morta da tempo, VIA e SiS non hanno certo un market share rilevante, non le rimane che farsi da sola i suoi chipset, cosa che comunque è già stata scelta dal mercato ancora prima che AMD stessa fosse nelle condizione di determinarlo.
SwatMaster03 Dicembre 2009, 12:13 #4
Originariamente inviato da: Italia 1
Intel si fa Intel, Amd si fa Amd... Nvidia ? Non fà cpu, rimane relegata solo alle gpu ?


nVidia fa come Pippo.
Ratatosk03 Dicembre 2009, 12:18 #5
Originariamente inviato da: SwatMaster
nVidia fa come Pippo.


yuk yuk?
SwatMaster03 Dicembre 2009, 12:22 #6
Originariamente inviato da: Ratatosk
yuk yuk?


Se Topolino si fa le topoline, e Paperino si fa le paperine, Pippo...?
roccia123403 Dicembre 2009, 12:28 #7
chissà se nvidia concede i diritti per lo SLI su chipset amd.
sarebbe un bello smacco per i verdognoli.
Ratatosk03 Dicembre 2009, 12:41 #8
Originariamente inviato da: roccia1234
chissà se nvidia concede i diritti per lo SLI su chipset amd.
sarebbe un bello smacco per i verdognoli.


Lo SLI ad AMD non serve, ha il CF, serve solo ad Intel e solo finché non avrà una sua tecnologia multi-GPU, dopodiché nVidia dirà che lo SLI è morto oppure aprirà i driver a qualunque hardware, perché in mancanza del proprio se di schede ne vuol vendere due invece che una, seppur ad una minoranza ristrettissima di utenti, può solo fare così...
G0p1uM03 Dicembre 2009, 12:41 #9
In tutto questo non so cosa voglia fare nVidia, ma potrebbe sicuramente allearsi con Intel e per AMD sarebbero c***i amari.

Dopo tutto le quote di mercato parlano chiaro: Intel circa 77% e Amd 23% nella vendita di CPU.

E' anche vero che dalla crisi AMD ha guadagnato qualche punto percentuale rispetto ad Intel, ma il divario resta comunque enorme.
g.luca86x03 Dicembre 2009, 12:50 #10
Originariamente inviato da: roccia1234
chissà se nvidia concede i diritti per lo SLI su chipset amd.
sarebbe un bello smacco per i verdognoli.


era già restia a darlo ad intel con il chipset x58 se ricordi, figurati se la da ad amd...

Comunque una cosa del genere era prevedibile e scontata. Amd non ha comprato ati perchè aveva fatto 6 al superenalotto: l'obbiettivo dichiarato era arrivare ad essere autarchica. I chipset nvidia per le piattaforme amd ormai sono relegati in larga parte alle soluzioni ultra economiche. Inoltre nvidia ha congelato completamente i fondi per la ricerca e sviluppo dei chipset, non è che amd possa vendere processori senza corredo: me lo vedo proprio un bulldozer a sei core su un nforce 8300. Oltretutto in sistemi di fascia decente è da un pezzo che vedo solo prodotti amd, di fascia alta neanche a parlarne di proposte am3. Non so quindi come possano le fasce infime garantire a nvidia il 27% degli introiti, tra chipset intel e amd. C'è ancora gente che compra sistemi 775 con chipset nvidia, di fascia alta quindi, invece che pensare ad un sistema 1156?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^