SiS prevede crescita delle consegne

SiS prevede crescita delle consegne

La crescita delle consegne di chipset di SiS potrebbe, tuttavia, non portare un corrispettivo aumento di profitti

di pubblicata il , alle 11:57 nel canale Schede Madri e chipset
 

Nonostante la poca chiarezza in merito al futuro del mercato informatico, SiS si aspetta un significativo incremento delle consegne nella seconda metà dell'anno quando vi sarà una maggiore diffusione dei processori P4 e Celeron su socket 478. Tuttavia, a causa della feroce guerra dei prezzi, SiS non trarrà un grosso margine di profitto da questa operazione.

Il presidente della compagnia, Samuel Liu, ha dichiarato che, a giudicare dalle spedizioni, la presenza di SiS nel mercato ha raggiunto quota 15%, seconda soltanto ad Intel. Per il 2002 SiS stima che le consegne potrebbero arrivare a quota 27.8 milioni di unità, il doppio rispetto ai 13.9 milioni dell'anno scorso. SiS potrebbe guadagnare il 21.5% del mercato globale dei chipset.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LoSciamano01 Luglio 2002, 12:03 #1
E la notizia non può farmi altro che piacere!
La SIS sta commercializzando ottimi prodotti a prezzi davvero competitivi...quindi tanto meglio per noi che potremo godere della sua politica aggressiva.
Non vedo l'ora di avere uno Xabre sotto mano....
Ciauzzz a tutti.
densou01 Luglio 2002, 17:32 #2
Originariamente inviato da LoSciamano
[B]Non vedo l'ora di avere uno Xabre sotto mano....


ehi! voglio essere io il 1° home user a provarla

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^