offerte prime day amazon

Microsoft: ecco tutte le limitazioni presenti nei dispositivi Windows on ARM

Microsoft: ecco tutte le limitazioni presenti nei dispositivi Windows on ARM

Microsoft ha appena enunciato tutto quello che non sarà possibile fare sui dispositivi Windows on ARM con architettura Qualcomm Snapdragon

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft sta rispondendo progressivamente a tutti i dubbi e le domande sul nuovo Windows 10 on ARM, ovvero la versione del sistema operativo per i sistemi con processori Qualcomm Snapdragon. La piattaforma è stata annunciata a fine 2016, quando Microsoft aveva ufficializzato un accordo con Qualcomm per portare i processori della compagnia americana all'interno di notebook estremamente efficienti con Windows.

A fine 2017 sono stati annunciati i primi prodotti commerciali basati sull'iniziativa fra le due compagnie, tuttavia l'arrivo sul mercato è previsto per la prossima primavera. Sono stati in pochi ad aver avuto fra le mani questi prodotti, e ad oggi per intuirne l'esperienza d'uso possiamo solo basarci sui comunicati di Microsoft e degli OEM. Recentemente Microsoft ha inviato una nuova documentazione in cui ha descritto i limiti di Windows 10 on ARM.


HP ENVY x2, uno dei primi 2-in-1 basato su Windows on ARM

Windows per ARM ricorda il poco fortunato Windows RT, l'ultimo tentativo di portare l'esperienza Windows all'interno di dispositivi con processori mobile. RT si basava su Windows 8 e poteva utilizzare solo le app dello store, mentre Windows on ARM si basa su un approccio diverso: anche se i dispositivi verranno proposti con Windows 10 S e potranno installare solo app dallo store, quest'ultimo oggi contiene anche app Win32.

Queste verranno eseguite via emulazione, ma solo se compilate come software x86 a 32-bit. La piattaforma non supporta le app x64, visto che il tipo di emulazione che la piattaforma utilizza per far funzionare le app Win32 sui processori ARM è la stessa (Windows on Windows, WoW) che Microsoft usa per far funzionare le app x86 sui sistemi x64. Mancherà anche Hyper-V, una feature che consente di creare macchine virtuali all'interno del sistema.

La tecnologia non è supportata dai processori ARM e, secondo la documentazione, non sarà possibile creare macchine virtuali neanche con soluzioni di terze parti. Sulla piattaforma potrebbero esserci problemi con le app pensate per i dispositivi ARM: le app UWP sono pensate un'unica volta per le varie piattaforme, ed è poi il sistema ad adattarle per mezzo del design responsive in base alle dimensioni dello schermo e delle specifiche del device.

L'app poi viene compilata per le piattaforme x86, x64 e ARM, e l'unico pacchetto quindi può essere eseguito con il supporto di tutte le piattaforme senza dover scrivere e progettare tre app separate. Non tutti gli sviluppatori seguono, però, le linee guida di Microsoft, e alcune app potrebbero considerare come smartphone tutti i dispositivi ARM, anche i notebook. In questi casi l'app potrebbe essere vista con l'orientamento errato, presentare problemi nell'interfaccia, o andare in crash.

Non tutti i giochi funzioneranno, visto che tutti i titoli che avranno bisogno di OpenGL 1.1 e successivi o, in generale, OpenGL con accelerazione hardware, non funzioneranno. Non funzioneranno neanche i giochi con driver anti-cheat, mentre non presenteranno problemi i titoli che faranno affidamento alle DirectX 9 fino alle DirectX 12. Sebbene le app vengano emulate, i driver funzioneranno in maniera nativa e quindi potranno essere installati solo driver ARM64.

Tutti i driver dovranno essere compilati per l'architettura nativa del sistema operativo, quindi i produttori dovranno iniziare a offrire i driver funzionanti delle loro periferiche. Non funzioneranno inoltre tutte le app che personalizzano il comportamento di Windows, come gli editori dei metodi di input, le tecnologie d'assistenza, e le applicazioni di cloud storage.

Queste limitazioni potrebbero cambiare nel corso del tempo o con le future edizioni di Windows, tuttavia non crediamo che Microsoft si sforzerà tanto ad aggiornare il supporto per le app x64. L'obiettivo della compagnia è infatti di rendere sempre più forte Microsoft Store, e non di spingere sulla collaudata piattaforma classica Win32. Ricordiamo infine che Windows on ARM supporta ad oggi solo la CPU Qualcomm Snapdragon 835, ma la piattaforma è aperta anche per le tecnologie delle altre compagnie, come MediaTek, NVIDIA e Samsung.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej19 Febbraio 2018, 18:18 #1
bhè di sicuro l'assenza di app X64 penso sia la peggiore visto che sta prendendo pesantemente piede... questa cosa mi fa sorgere qualche dubbio, tipo ma Window 10 For ARM sarà a 64bit?!? credo di no... oppure solo le App devono essere a 32? e nel caso, per dispositivi sopra i 4GB di Ram?
Per quanto mi riguarda anche un X86 non mi andrebbe male per l'uso che ne faccio, ma per altri magari potrebbe essere essenziale.

L'emulazione... su un dispositivo mobile, sicuramente non guasterebbe, ma non la vedo così necessaria... emulare costa un "patrimonio" in Energia, lo vedo sul MAC emulare il PC quanto la batteria mi va giù...
ruicardo19 Febbraio 2018, 18:42 #2
basta che ci gira civ iv
fano19 Febbraio 2018, 19:56 #3
Ovviamente le applicazioni compilate per ARM saranno a 64 bit, sono solo quelle Windows che saranno solo a 32 bit, cosa piuttosto normale nel mondo Windows gli stessi programmi Microsoft sono a 32 Bit: Visual Studio, Office... per molte applicazione 64 bit serve solo per occupare il doppio della memoria!

Anche .NET con il profilo AnyCPU preferisce se possibile usare 32 Bit!

Quello preoccupante davvero è di poter installare solo app dallo store in cui non c'è praticamente nulla, perché lo vogliono castrare così? Non riesco a capirli
Phoenix Fire19 Febbraio 2018, 23:01 #4
Originariamente inviato da: Cappej
bhè di sicuro l'assenza di app X64 penso sia la peggiore visto che sta prendendo pesantemente piede... questa cosa mi fa sorgere qualche dubbio, tipo ma Window 10 For ARM sarà a 64bit?!? credo di no... oppure solo le App devono essere a 32? e nel caso, per dispositivi sopra i 4GB di Ram?
Per quanto mi riguarda anche un X86 non mi andrebbe male per l'uso che ne faccio, ma per altri magari potrebbe essere essenziale.

L'emulazione... su un dispositivo mobile, sicuramente non guasterebbe, ma non la vedo così necessaria... emulare costa un "patrimonio" in Energia, lo vedo sul MAC emulare il PC quanto la batteria mi va giù...

il so è a 64bit quindi può usare più di 4gb di ram, solo le app win32 sono appunto a 32bit, vedremo come andrà l'emulatore, comunque già si parte molto meglio win rt
floc19 Febbraio 2018, 23:32 #5
si beh però siamo sempre a livello di windowsRT 2, la vendetta

Scherzi a parte, più se ne conoscono le caratteristiche e meno capisco lo scenario d'uso di questo SO e dei device che lo proporranno. Mi ritrovo un windows da gestire e non ho la comodità di attaccarci anche un tostapane o farci girare quello che voglio, a un prezzo ancora poco chiaro ma di sicuro non basso... Perchè dovrei preferirlo a un ipad pro o a un tab S3 a questo punto? Vedremo.
Cappej20 Febbraio 2018, 09:07 #6
RT, poveretto, aveva buoni propositi, ma seguendo il perfetto stile M$, è stato un progetto lasciato e abbandonato a se stesso.
Adesso sarà in qualche stato del sud America insieme ad Elvis, Marylin Monroe, Hitler che usano, Nokia Lumia con Continunm, e giocano a MineCraft con gli HOLO-Lens.

il Teblet RT era un MUST in questo quadretto...


IMHO
CrapaDiLegno20 Febbraio 2018, 10:26 #7
Non tutti i giochi funzioneranno, visto che tutti i titoli che avranno bisogno di OpenGL 1.1 e successivi o, in generale, OpenGL con accelerazione hardware, non funzioneranno.
In tipico stile protezionistico MS... e fallirà come RT per questo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^