Linus Torvalds saluta temporaneamente Linux per lavorare sulle sue intemperanze comportamentali

Linus Torvalds saluta temporaneamente Linux per lavorare sulle sue intemperanze comportamentali

Il creatore di Linux riconosce di aver trattato male le persone, e decide di cercare un supporto professionale che lo possa aiutare a smussare questo lato del suo carattere

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Sistemi Operativi
Linux
 

Linus Torvalds si prenderà una pausa dagli impegni e dalle responsabilità legate al coordinamento e alla supervisione dello sviluppo e mantenimento del kernel di Linux per lavorare sul suo comportamento. In un post Torvalds ha spiegato che la sua condotta e il suo modo di trattare collaboratori e in generale altre persone del settore non sono state per nulla adeguate e produttive.

La situazione si è esacerbata quando il creatore di Linux ha avuto uno scontro sulla pianificazione del summit annuale incentrato sul kernel di Linux: "Non è stato divertente e nemmeno un buon segno sperare di saltare completamente l'annuale summit sul kernel, e realizzare che ho davvero ignorato sentimenti a lungo sedimentati nella community. Non sono una persona empatica e ciò probabilmente non sorprenderà nessuno. Aver frainteso le persone e non realizzare per anni quanto male ho giudicato una situazione e contribuito ad un ambiente professionale non è buona cosa".

Torvalds prosegue poi: "Questa settimana le persone della nostra community mi hanno affrontato mettendomi dinnanzi la mia incapacità cronica di non comprendere le emozioni. I miei attacchi nelle email sono stati sia non professionali sia fuori luogo. Specialmente quando li porto sul piano personale. Adesso so che tutto ciò non andava bene e sono dispiaciuto. Quanto raccontato è di base la lunga strada che mi ha portato ad una dolorosa ammissione personale e alla necessità di cambiare il modo in cui mi rapporto con le persone, e voglio chiedere scusa a coloro i quali ho urtato con il mio comportamento. Mi staccherò interamente dallo sviluppo del kernel". Torvalds ha poi sdrammatizzato affermando di aver bisogno di un filtro automatico che rimuova le imprecazioni dalle email che invia.

Per questi motivi il creatore di Linux ha deciso di allontanarsi temporaneamente dalle sue responsabilità per affidarsi ad un professionista che lo possa aiutare a capire le emozioni delle persone e a rispondere in maniera appropriata. In sua assenza sarà lo sviluppatore Greg Kroah-Hartman a prendere le redini della supervisione per completare la release 4.19 di Linux.

A gennaio Torvalds si era espresso sul caso Meltdown-Spectre affermando: "Intel sta affermando, di base, che è impegnata a venderti merda per sempre e a non ripararla mai". In seguito aveva attaccato nuovamente Intel: "Fanno cose davvero insane. Cose che non hanno senso. Penso che abbiamo bisogno di qualcosa di meglio di questa spazzatura".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
X-ray guru19 Settembre 2018, 16:42 #1
Un filo Asperger?
D'altra parte è noto da secoli che genio e sregolatezza si accompagnano spesso.
Sandro kensan19 Settembre 2018, 17:09 #2
meglio tardi che mai. Quanti anni ha?
fano19 Settembre 2018, 18:10 #3
Credo ormai ne abbia più di 50...

Lui la fa passare come una sua decisione, ma in realtà è stato praticamente cacciato

Vediamo se ora si riesce ad avere uno sviluppo un po' professionale del kernel Linux, visto la "ricchezza" di Kludge sarebbe forse il caso di ripartire da 0
LukeIlBello19 Settembre 2018, 18:18 #4
Per me merita rispetto, uno che si accorge ed ammette di essere lui stesso, seppur il massimo leader della sua creatura, causa delle improprie reazioni, e non i vari interlocutori che hanno di anno in anno subito tali comportamenti.. seppur
suoi luogotenenti...
s-y19 Settembre 2018, 18:45 #5
chissà se è pentito di quel post su usenet...
non seguo troppo il 'gossip' dei kerneldev, ma forse c'entra anche la complessità che il 'progetto' ha raggiunto, chissà quanto con la sua volontà... la cosa potrebbe incidere parecchio
LukeIlBello19 Settembre 2018, 18:48 #6
Originariamente inviato da: s-y
chissà se è pentito di quel post su usenet...
non seguo troppo il 'gossip' dei kerneldev, ma forse c'entra anche la complessità che il 'progetto' ha raggiunto, chissà quanto con la sua volontà... la cosa potrebbe incidere parecchio


p.d.v. interessante.. se così fosse stallman si starà fregando le mani col suo gnu/hurd
s-y19 Settembre 2018, 19:00 #7
Originariamente inviato da: LukeIlBello
stallman si starà fregando le mani col suo gnu/hurd


non credo che se torvalds abbandonasse la partecipazione attiva il progetto si concluderebbe. ecco magari un rischio sarebbe quello che i nomi grossi che partecipano non certo per altruismo, prendano più potere, magari andando ad intaccare un'altra 'cosa' di stalman, la gpl, che piacenti o non piacenti (non importa) è la forza più importante che rende gnu/linux quello che è. poi magari sarebbe un miglioramento, appunto il tutto lo scrivo senza giudizio ma piuttosto come cosa eventualmente da seguire
maxy0419 Settembre 2018, 20:31 #8
Originariamente inviato da: LukeIlBello
p.d.v. interessante.. se così fosse stallman si starà fregando le mani col suo gnu/hurd


il barbuto sono anni che si frega le mani pensando a hurd, avra' gia' le mani consumate, e inutilmente, per giunta
WarSide20 Settembre 2018, 00:15 #9
W Linus.

Ogni volta che ha mandato a zappare la terra i dev era per buoni motivi.

Per far funzionare certe cose ci vuole un po' di sano nazismo, ma ormai siamo arrivati ad avere persone che si sentono offese per l'uso di termini come MASTER/SLAVE, quindi non mi stupisco piu' di niente.
SpyroTSK20 Settembre 2018, 10:31 #10
Greg Kroah-Hartman

Se è come il sergente, siamo messi bene!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^