Fedora 27 Modular Server non si farà, ma Fedora si impegna sul fronte modulare

Fedora 27 Modular Server non si farà, ma Fedora si impegna sul fronte modulare

Fedora 27 Modular Server non s'ha da fare. Questo il succo dell'annuncio del Fedora Project, che rimanda alla fase di progettazione la sua versione modulare, ritenuta troppo complessa e non adatta al debutto

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Sistemi Operativi
Linux
 

Il Fedora Project ha annunciato il ritiro di Fedora 27 Modular Server in favore di una versione più tradizionale del sistema operativo destinata ai server.

A causa dei ritardi nella preparazione, il lancio della versione modulare per server era stato posticipato a gennaio 2018. I riscontri negativi della comunità hanno però convinto il gruppo di lavoro a ritirare il proprio prodotto lasciando spazio a una versione più tradizionale, che prende come base Fedora 27 Workstation adattandola al mercato server - di fatto si tratta di un classico aggiornamento senza sostanziali differenze strutturali.

Lo sviluppo della versione modulare di Fedora è ora costretto a tornare alla fase di progettazione: da un modello in cui sono disponibili esclusivamente diversi moduli con cui comporre la propria distribuzione, l'idea è di passare a un modello ibrido in cui i pacchetti sono gestibili tramite moduli. Con questo secondo approccio sarebbe dunque possibile trattare anche pacchetti al di fuori dei moduli e avere un modello più semplice da gestire sia da parte degli utenti che da parte degli sviluppatori.

Non è ancora noto se e quando il modello modulare arriverà a compimento e se darà frutti, ma il tentativo di creare un modello personalizzabile di sistema operativo potrebbe dare risultati positivi per tutto il mondo Linux qualora avesse successo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^