Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Axiom Space continua lo sviluppo della stazione spaziale commerciale in collaborazione con la NASA

Axiom Space continua lo sviluppo della stazione spaziale commerciale in collaborazione con la NASA

Axiom Space ha annunciato di aver raggiunto due pietre miliari nella realizzazione della prima stazione spaziale commerciale che dovrebbe essere funzionante a partire dal 2028. Il primo modulo sarà operativo a partire dal 2024.

di pubblicata il , alle 16:19 nel canale Scienza e tecnologia
NASAAxiom Space
 

Axiom Space sta per lanciare la sua prima missione commerciale, chiamata Ax-1, in direzione della Stazione Spaziale Internazionale. Dopo un iniziale rinvio, ora il lancio è programmato per il 21 Febbraio del prossimo anno. Ma i piani della società sono ben più ambiziosi e puntano alla realizzazione di una stazione spaziale commerciale che sarà in orbita nei prossimi anni.

axiom space station

Click sull'immagine per ingrandire alla massima risoluzione

Considerando la complessità del progetto, la società ha intenzione di intraprendere alcuni passaggi preliminari per lo sviluppo dei moduli abitabili. In particolare si inizierà con alcuni moduli che verranno collegati all'attuale ISS per poi diventare una vera e propria stazione spaziale orbitante completamente autosufficiente. Lo scopo è quello di "sopravvivere" oltre la durata della ISS stessa, che potrebbe essere dismessa entro il 2030.

Axiom Space e le ultime novità sulla stazione spaziale commerciale

In una recente comunicazione da parte della società è stato annunciato il completamento di alcune fasi essenziali che porteranno alla stazione spaziale commerciale. Nel comunicato si legge che "questa settimana abbiamo rivelato che Axiom Station ha superato il prossimo importante traguardo sulla strada per il lancio: il completamento, con la NASA, della Preliminary Design Review dei primi due moduli della Axiom Station e della Critical Design Review della struttura primaria".

La NASA è particolarmente interessata a questo genere di operazioni. Lo scopo dell'agenzia è quella di concludere la vita operativa della ISS per poi "affittare" gli spazi a bordo della stazione spaziale commerciale riducendo così i costi operativi principali e permettendo di concentrarsi solamente sulla parte scientifica.

Il superamento della Preliminary Design Review consente di affermare che il progetto è maturo per poter continuare lo sviluppo. Inoltre, proprio in virtù del collegamento con la ISS, i requisiti per collegarsi al boccaporto di prua del modulo Harmony sono stati soddisfatti.

axiom space station

Thales Alenia Space, partner produttivo di Axiom Space, ha inoltre iniziato la saldatura dei pannelli del modulo pressurizzato conosciuto come AxH1. Oltre alla parte strutturale sta iniziando anche lo sviluppo dei vari elementi interni e dei sistemi di supporto vitale.

Per esempio la parte di avionica dovrebbe essere la prima parte completata. Poi ci saranno i sistemi di depurazione dell'aria e i sistemi di supporto vitale (ECLSS) e la parte dei propulsori. Successivamente toccherà ai portelli e strutture interne fino alle grandi finestre per osservare la Terra dallo Spazio.

Axiom Space prevede di installare il primo modulo AxN1 per la fine del 2024 mentre AxH1 sarà collegato per il 2025. Nei due anni successivi arriveranno AxRMF e AxPTM che formeranno un'unica struttura con la ISS. Dal 2028 però la Axiom Space Station potrà staccarsi dalla ISS per funzionare in maniera autonoma con un equipaggio di 16 membri.

Iscriviti subito al nostro canale Instagram!

Perché? Foto, video, backstage e contenuti esclusivi!

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia15 Ottobre 2021, 23:06 #1
Ma la axiom non era quella di wall-e ?
Mars9516 Ottobre 2021, 11:50 #2
Quindi di fatto la stazione viene prodotta da Thales?
Quindi in Europa?

Originariamente inviato da: Notturnia
Ma la axiom non era quella di wall-e ?


Esattamente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^