SuSE Linux 8.2: una nuova sfida

SuSE Linux 8.2: una nuova sfida

SuSE Linux 8.2 conferma la vocazione di sistema operativo performante ed adatto a tutti gli utenti, siano questi esperti o principianti, grazie alle caratteristiche di usabilità ed utilizzo intuitivo

di pubblicata il , alle 14:49 nel canale Programmi
 


Nome immagine
SuSE Linux annuncia il rilascio di una nuova release della distribuzione SuSE Linux 8.2.
SuSE Linux 8.2 conferma la sua vocazione di sistema operativo altamente performante: adatto a tutti gli utenti, siano questi esperti o principianti, grazie alle sue ineguagliate caratteristiche di usabilità ed alle doti di utilizzo intuitivo, si arricchisce ora di nuove e preziose funzionalità.

SuSE YaST2 si presenta in una veste rinnovata, offrendo agli utenti maggiore sicurezza. Già dalla prima installazione YaST garantisce la possibilità di controllare se sul server di SuSE sono presenti nuovi aggiornamenti offrendo la possibilità di integrarli nella routine di set up del sistema in modalità trasparente.
Ogni qual volta si renda disponibile un nuovo aggiornamento "SuSE Watcher", la funzionalità di upgrade automatico integrata nel sistema, informerà gli utenti della possibilità di aggiornare l'installato, con nuove caratteristiche, senza interrompere la produttività o rallentare il PC. Gli aggiornamenti di sicurezza per ogni versione del pacchetto saranno disponibili per un periodo di almeno due anni.

SuSE Linux 8.2 integra KDE 3.1, l'interfaccia utente di SuSE Linux, oggi rinnovata nella sua veste grafica. Ecco alcuni elementi: KOrganizer, l'applicazione di agenda elettronica, consente di sincronizzare con estrema semplicità i dati da Exchange 2000, Konqueror, il potente file manager e browser web permette adesso di utilizzare il tabulatore per navigare.. Accanto ad KDE 3.1, SuSE Linux 8.2 integra la versione 2.2 di GNOME con GNUCash, il programma di amministrazione personale per le finanze, che supporta lo standard HBCI (Home Banking Computer Interface).

Con OpenOffice.org 1.0.2 l'utente ha a disposizione strumenti maturi e collaudati per la videoscrittura, fogli di calcolo e presentazioni: SuSE completa la suite di base con un quick starter per un avvio rapido delle applicazioni office.
Tutte le funzionalità di installazione ed utilizzo dei sistemi ISDN sono state rinnovate: chi utilizza una scheda ISDN attiva con supporto CAPI può inviare fax grazie a YaST e un tool specifico in maniera semplice e veloce anche tramite la linea ISDN. Contemporaneamente i fax in entrata vengono inviati via e-mail al destinatario. Inoltre con YaST2 è possibile impostare una segreteria telefonica per connessioni ISDN: le chiamate ricevute verranno automaticamente inoltrate via e-mail al destinatario sotto forma di file audio.

Gli utenti che preferiscono utilizzare i pc portatili sono sempre di più: SuSE Linux 8.2 integra un profile manager per la gestione di diverse configurazioni di sistema. Gli utenti di SuSE Linux, che utilizzano il laptop in ambienti eterogenei, possono attivare la configurazione adatta con un click del mouse. Stampanti, scanner ed impostazioni di rete vengono così attivate in tempo reale e senza perdite di tempo.

Numerose innovazioni anche nel campo del multi-media: in aggiunta alla già corposa dotazione di software per l'intrattenimento, che include software per la masterizzazione di CD e DVD, SuSE Linux 8.2 si arricchisce con un banco di mixaggio ed un sintetizzatore integrato, e ,novità assoluta per Linux, un programma per il videomontaggio a livelli professionali.
MainActor di MainConcept disponibile in esclusiva per gli utenti SuSE Linux rappresenta una soluzione di alto livello adatta a tutti gli utenti che si vogliono cimentare nella post produzione.

SuSE Linux 8.2 integra un potente strumento di riconoscimento testuale: combinando Kooka, il programma di scansione di KDE, con lo strumento per il riconoscimento di testi Kadmos, è possibile editare immediatamente i testi appena scanditi.

Il kernel 2.4.20, ottimizzato da SuSE Linux con oltre 1200 driver, rappresenta lo stato dell'arte nello sviluppo di Linux e assicura prestazioni eccezionali: la versione 4.3 di XFree 86 supporta un numero ancora maggiore di schede grafiche. SuSE Linux 8.2 offre ai propri clienti, inoltre, la pre-release dig cc 3.3 e l’ultima release di SunJava 2.

Nella versione 8.2 SuSE riconferma il proprio impegno in tema di protezione dei dati e del computer. Oltre ai ben noti SuSE Firewall 2 e Cryptofilesystem, concepiti per assicurare la protezione dei dati anche nel caso di furto del computer, sono state introdotte altre migliorie in ambito della sicurezza come il supporto dello standard S/MIME per la cifratura della posta elettronica e la possibilità di archiviare informazioni in un file criptato senza la necessità di realizzare nuove partizioni.

Gli utenti che lavorano contemporaneamente su diversi computer hanno oggi uno strumento in più: il nuovo "Desktop Sharing" di KDE, con il quale è possibile visualizzare l'interfaccia grafica di altri host nella rete sul proprio browser al di là delle restrizioni dovute dalla piattaforma hardware utilizzata.
Il sistema di sicurezza Kiosk, integrato in KDE, può essere utilizzato per limitare i cambiamenti di configurazione fatti dagli utenti che potrebbero compromettere le funzionalità e le prestazioni della piattaforma.
SuSE Linux 8.2 sarà disponibile a partire da metà Aprile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aryan27 Marzo 2003, 14:52 #1
SuSe è una della migliori distribuzioni...
ronthalas27 Marzo 2003, 15:27 #2
è una delle più facili da gestire, ma le più sicure sono comunque quelle più difficile da mettere a posto... non che suse non sia sicura, ma ho sentito commenti su Trustix... che è basato sul concetto "quello che non c'è non si krakka"
evil_getta27 Marzo 2003, 16:17 #3
L'unico problema é che per Xfree86 4.3 la ATI non ha ancora rilasciato driver.
alexbau27 Marzo 2003, 16:24 #4
si' sono d'accordo con ronthalas, ma nel mondo *x ogni distro si distingue per una sua peculiarita'... per la facilita' di utilizzo (Mandrake), per la aderenza agli standard (Slackware e Debian) per la compatibilita (Red Hat), per la sicurezza (OpenBSD)... avendo provato ed utilizzato tutte queste distro (comprese quelle "minori" come Trustix) a mio avviso SuSE si pone come ottimo compromesso tra usabilita', sicurezza e stabilita', sia lato desktop che lato server, magari con carichi di lavoro non troppo alti (per quelli ci sono ancora i vari HP-UX e Sun Solaris)... ovviamente se poi uno volesse fare il paranoico basta che si tiri su una "Linux from scratch" ed e' a posto...
AndreKap27 Marzo 2003, 16:42 #5
Visto che si è in argomento e non mi pare sia uscita la news, segnalo che l'altro ieri, 25 marzo, è stata rilasciata anche la nuova Mandrake 9.1.
speedwago27 Marzo 2003, 16:44 #6

suse 8.1

io ho grossi problemi con la 8.1 e mobo nforce1 (quella vecchia d piu di una anno!!)
non risco farlo avviare ne con grub ne con lilo...
inolre se lo avvio con il dvd dell'installazione pur riconoscendo sk audio e ta isdn non li fa funzionare!!
Aryan27 Marzo 2003, 16:57 #7
A mio parere la migliore distribuzione per facilità d'uso e compatibilità sarebbe la fusione tra SuSE e Mandrake(quindi + per "client" che per"server). Mentre Debian e Slack rimangono quelle per puristi(quindi difficili ma sicurissime e stabili).
vespero27 Marzo 2003, 17:53 #8

Finalmente!

Un programma di editing video per Linux!
Non vedo l'ora di provarlo!
moGio27 Marzo 2003, 18:43 #9
Per un breve periodo ho provato varie distribuzioni linux, e la suse (ai tempi la 7.3) era quella che mi era piaciuta di piu': indubbiamente la piu' ricca e spettacolare.
Pero' poi mi sono imbattuto in problemi che con la mandrake non avevo: su tutti un'organizzazione delle librerie e delle directory di sistema leggermente differente dallo standard che rendevano impossibile ricompilare prodotti molto diffusi (ricordo quanto ho litigato per ricompilare vmware) con i package scaricati senza dover mettere le mani negli script e nei makefile.

Questa release indubbiamente pero' fa gola e mi viene la voglia di provarci di nuovo...
bLaCkMeTaL28 Marzo 2003, 00:56 #10

Interessante!

conocordo con moGio! anch'io ai tempi ho provato la 7.3 e ne sn rimasto soddisfatto, adesso viaggio con mdk-9.0 e nn ho problemi...però questa suse mi attrae nn poco...e poi confido nella Ati che rilasci driver XFree-4.3 veramente accelerati... anche se qualche dubbio c'è l'ho per quanto riguarda yast, che ho sentito essere a sorgenti chiusi! W Linux!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^