Adobe Photoshop CS2 e Picasa anche su Linux

Adobe Photoshop CS2 e Picasa anche su Linux

Il progetto CodeWeavers, basato su Wine, annuncia il supporto a Adobe Photoshop CS e CS2. Tra i finanziatori anche Google al fine di garantire supporto anche al proprio Picasa

di pubblicata il , alle 10:39 nel canale Programmi
GoogleAdobe
 

Adobe Photoshop CS e CS2 su Linux? Da qualche settimana è possibile, infatti il noto progetto CodeWeavers supporta anche tali versioni del più diffuso software per editing di immagini. CodeWeavers è un progetto presente ormai da anni dietro cui, tra altri, c'è anche Google. Il colosso di Mountain Views, probabilmente, è entrato in modo decisivo nel progetto open source al fine di garantire il supporto al proprio Picasa.

Al momento quindi gli utenti Linux hanno la possibilità di utilizzare Picasa, comprese le interessanti possibilità offerte dai servizi online, o Adobe Photoshop CS2 in base alle proprie preferenze. Sul fronte di Wine si lavora anche al pieno supporto di Flash 8

Ad annunciare la novità è stato Dan Kegel, del Google Software Engineering team, il cui nome figura però anche tra le fila del progetto Wine in qualità di Wine 1.0 Release Manager. Quest'ultimo è una vecchia conoscenza per gli appassionati di Linux e proprio su tale codice si basa CodeWeavers.

Stando a quanto riportato da TechReport, Adobe Photoshop è uno dei software più desiderati anche dagli utenti Linux: il progetto Gimp non convince ancora gli utenti più esigenti sia per funzionalità sia per l'usabilità dell'interfaccia grafica. Ulteriori dettagli in merito a Wine sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Garz22 Febbraio 2008, 10:44 #1
buona notizia..
ramarromarrone22 Febbraio 2008, 10:45 #2
ooh questa è una buona notizia..
Marcko22 Febbraio 2008, 10:46 #3
Personalmente non mi interesso nè di uno nè dell'altro, ma il fatto che grandi case come l'Adobe si stiano muovendo a favore di Linux non può far che piacere. Speriamo avvengano più di frequente annunci di questo genere.
dr-omega22 Febbraio 2008, 10:49 #4
[OT]Ho provato ad usare Gimp per qualche mese su un pc Win e non mi sono trovato per niente bene, poi ho provato Picasa e neppure questo mi ha convinto.Per i miei scopi è molto meglio Paint.NET.[/ot]

Bene bene, più software girano sui sistemi del pinguino e più aumentano le possibilità di scelta.
mnovait22 Febbraio 2008, 10:54 #5
speriamo che questo sia di risposta a tutti coloro che dicono che la comunità open source si sviluppa troppo lentamente
marcowave22 Febbraio 2008, 10:58 #6
Si tratta sempre di virtualizzazione..
Non è che c'è una versione di photoshop cs2 per linux... è che adesso crossover supporta photoshop cs2.. ma bisogna vedere le prestazioni.
E comunque crossover si paga... circa 35 euro.
Per quanto riguarda picasa non capisco perche google non faccia una versione per linux nativa, piuttosto di finanziare una società di virtualizzazione.. boh!
red.hell22 Febbraio 2008, 11:00 #7
non ne sono prorpio convintissimo che sia una buona cosa

sarebbe stata un OTTIMA cosa un rilascio nativo per linux

spero comunque che adobe fornisca grana al mondo opensource, dato che in piccola parte sta ampliandogli il mercato
danyroma8022 Febbraio 2008, 11:03 #8
Darwin :"Non sopravvive chi è più forte o intelligente, ma chi si adatta più velocemente".
Direi che ultimamente il mondo linux sta seguendo alla lettera questa legge.
faber8022 Febbraio 2008, 11:04 #9
quindi (scaricando wine) posso usare la mia copia CS2 per winXp su Kubuntu ?

.....ok, me gusta
.....per Flash 8 è in corso.....me gusta
.....A QUANDO CORELDRAW ? così posso abbandonare al 99% winZozz?
mnovait22 Febbraio 2008, 11:07 #10
Originariamente inviato da: marcowave
Si tratta sempre di virtualizzazione..
Non è che c'è una versione di photoshop cs2 per linux... è che adesso crossover supporta photoshop cs2.. ma bisogna vedere le prestazioni.
E comunque crossover si paga... circa 35 euro.
Per quanto riguarda picasa non capisco perche google non faccia una versione per linux nativa, piuttosto di finanziare una società di virtualizzazione.. boh!


una licenza di photoshop si paga 1200 peuri...non credo che per l'azienda che voglia utilizzare linux siano qui 35 che la facciano fallire..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^