Panasonic Toughbook CF-19: certificazione ATEX raggiunta

Panasonic Toughbook CF-19: certificazione ATEX raggiunta

Il Panasonic Toughbook CF-19 ha ottenuto la certificazione ATEX per l'utilizzo in ambienti potenzialmente a rischio esplosione

di pubblicata il , alle 09:50 nel canale Portatili
PanasonicToughbook
 

Panasonic annuncia un importante traguardo raggiunto da uno dei propri prodotti dedicati all'utilizzo in ambienti ostili: il Panasonic Toughbook CF-19 è stato certificato in base alle vigenti direttive europee ATEX. Già in passato il modello Tounghbook CF-18 raggiunto tale certificazione ma solo di recente l'iter di certificazione è stato ultimato anche per il modello più recente.

Per i non addetti ai lavori, e senza dilungarci troppo in approfondimenti, ricordiamo che con ATEX si fa riferimento a direttive dell'Unione Europea in merito alla regolamentazione di apparecchiature destinate all'impiego in zone  potenzialmente a rischio. ATEX è acronimo di ATmosphere Explosion.

Il video seguente, oltre a riprendere le principali caratteristiche tecniche del prodotto, mostra alcune immagini interessanti.

[HWUVIDEO="52"]Panasonic Toughbook[/HWUVIDEO]
Per riprodurre il video è sufficiente premere il pulsante play al pari di un qualsiasi riproduttore multimediale; per la sua visione è richesta solo la presenza di un player flash in versione 8 o superiore.

Per il tablet pc di Panasonic è stato raggiunto un traguardo importante, infatti la certificazione ottenuta ne permette un impiego in ambiti professionali particoalrmente delicati. Il prodotto Toughbook CF19 è stato da noi analizzato in questo nostro articolo di approfondimento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kuarl05 Febbraio 2008, 09:54 #1
ma chi è lo sfigato che per mostrare le caratteristiche del pc s'è messo a smanettare sotto la pioggia?

poveretto...
danyroma8005 Febbraio 2008, 10:06 #2
dovrebbe essere uno della redazione, se non ricordo male
Dexther05 Febbraio 2008, 10:53 #3
E' stato lanciato sull'erba : non vale!!
Xadhoomx05 Febbraio 2008, 10:54 #4
FDG FDG FDG
capitan_crasy05 Febbraio 2008, 11:28 #5
Originariamente inviato da: Dexther
E' stato lanciato sull'erba : non vale!!


quoto!
Perchè non lo sbattete sul cemento e ci saltate sopra una decina di volte???
cagnaluia05 Febbraio 2008, 12:01 #6
Originariamente inviato da: capitan_crasy
quoto!
Perchè non lo sbattete sul cemento e ci saltate sopra una decina di volte???


perchè l'hanno detto, la certificazione è IP50.. niente di speciale.. spruzzi d acqua e polvere...
demon7705 Febbraio 2008, 12:15 #7
Beh.. "niente di speciale".. è pur sempre un portatile!!
Non è così scontato che uno debba lanciarlo!!
capitan_crasy05 Febbraio 2008, 12:23 #8
Originariamente inviato da: cagnaluia
perchè l'hanno detto, la certificazione è IP50.. niente di speciale.. spruzzi d acqua e polvere...


guarda che io scherzavo...
Comunque chi conosce oppure ha studiato da elettricista la protezione IP54 non è affatto male per un portatile (IP 5= protetto contro la polvere 4= protetto contro gli spruzzi d'acqua )
frankie05 Febbraio 2008, 12:37 #9
Ci manca solo che facciano la protezione ip65...
+Benito+05 Febbraio 2008, 13:18 #10
non penso che sia di una utilità abominevole che sia certificato atex, ma può essere che qualche operatore che debba configurare dei sistemi di building management in ambienti come colorifici o dove c'è la possibilità di presenza di gas esplosivi sia contento

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^